converter momento zero

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
cicoria
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 22:17

converter momento zero

Messaggio da cicoria » domenica 19 maggio 2019, 8:54

buona domenica
premessa: ho acquistato una Officine Leonardo Momento Zero Resin il cui pennino EF mi fa davvero dannare. sul forum ho letto che qualcuno ha risolto utilizzando il converter al posto della cartuccia. vi chiedo gentilmente dopo aver caricato l'inchiostro il pistoncino deve rimanere alto o devo portarlo a fine corsa? vi posto due foto di come è ora.
IMG_20190519_084646.jpg
IMG_20190519_084646.jpg
Allegati
IMG_20190519_084646.jpg

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1245
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

converter momento zero

Messaggio da Pettirosso » domenica 19 maggio 2019, 9:14

Non so se ho capito bene la domanda, comunque: tu aspiri l'inchiostro, quindi alla fine hai il pistoncino tutto in alto: e lì lo devi lasciare.
L'inchiostro piano piano verrà richiamato dall'alimentatore durante la scrittura.
Ti può servire abbassare un poco il pistoncino in caso di mancanza di afflusso di inchiostro al pennino, ma ciò significa che c'è qualcosa che non funziona.
Controlla solo, durante l'uso, che l'inchiostro scenda all'alimentatore e non rimanga come "incollato" alle pareti di plastica del pistoncino (indice di scarsa qualità del materiale), altrimenti, ovviamente, la penna non scriverà mai.
Consiglio generico che ti dò: prima di riprendere a scrivere, se non l'hai già fatto, dai una bella lavata a tutto il gruppo scrittura (incluso il converter) mettendo in un bicchierino da caffè acqua ed un paio di gocce di detersivo per piatti. Per sicurezza, dopo un paio di cicli carico/scarico, carica nuovamente con quella soluzione e lascia la penna carica per una mezza giornata. Poi ovviamente risciacqua tutto con acqua, lascia asciugare bene e riprova a scrivere.
E' un vero toccasana (se non ci sono problemi o ostruzioni meccaniche, ovviamente).

cicoria
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 22:17

converter momento zero

Messaggio da cicoria » domenica 19 maggio 2019, 11:06

grazie mille per la risposta. a questo punto il pennino ha qualche problema. basta mezza giornata e per farlo ripartire ci vuole mezz'ora di ghirigori! lo riporto dal venditore. di nuovo grazie e buona domenica!

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3126
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

converter momento zero

Messaggio da Phormula » domenica 19 maggio 2019, 11:46

È successo anche a me.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

cicoria
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 22:17

converter momento zero

Messaggio da cicoria » domenica 19 maggio 2019, 12:01

hai risolto in qualche modo?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11290
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

converter momento zero

Messaggio da maxpop 55 » domenica 19 maggio 2019, 12:11

Se la penna l'hai presa nuova in negozio ti conviene riportarla indietro e fartela cambiare o mandare alla casa per fartela sistemare.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1161
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

converter momento zero

Messaggio da francoiacc » domenica 19 maggio 2019, 14:15

Prima di portare la penna indietro puoi provare a farle un bel lavaggio con un po' di acqua, tipo un bicchiere, e un paio di gocce di detersivo per piatti... anzi io ne metterei pure cinque o sei e poi risciacqui :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3126
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

converter momento zero

Messaggio da Phormula » lunedì 20 maggio 2019, 8:39

cicoria ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 12:01
hai risolto in qualche modo?
Ho montato un pennino non originale, ma se non avessi avuto il ricambio, l'avrei mandata a riparare.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

cicoria
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 22:17

converter momento zero

Messaggio da cicoria » lunedì 20 maggio 2019, 9:06

Phormula ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 8:39
cicoria ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 12:01
hai risolto in qualche modo?
Ho montato un pennino non originale, ma se non avessi avuto il ricambio, l'avrei mandata a riparare.
mi puoi dire dove lo hai acquistato? grazie

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3126
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

converter momento zero

Messaggio da Phormula » lunedì 20 maggio 2019, 20:33

Non l'ho acquistato, era si una penna che si è rotta.

Comunque la Momento Zero monta un pennino #6, c'è solo l'imbarazzo della scelta.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11290
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

converter momento zero

Messaggio da maxpop 55 » martedì 21 maggio 2019, 12:45

cicoria ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 9:06
Phormula ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 8:39


Ho montato un pennino non originale, ma se non avessi avuto il ricambio, l'avrei mandata a riparare.
mi puoi dire dove lo hai acquistato? grazie
Se vuoi l'originale ma non marcato dalla casa puoi prendere un gruppo scrittura N° 6 della Bock, che sono quelli usati da Leonardo, ci sono in acciaio, placcati, bicolore, in titanio ed anche in oro 14, 18 KT e chi più ne ha più ne metta,
Questo è l'indirizzo di un venditore inglese
http://www.beaufortink.co.uk/bocksize6.html
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

cicoria
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 22:17

converter momento zero

Messaggio da cicoria » martedì 21 maggio 2019, 13:26

grazie mille! siete meravigliosi

Avatar utente
TeoJ
Levetta
Levetta
Messaggi: 546
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 14:42
La mia penna preferita: Delta Dolcevita
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 031
Località: Novara
Sesso:
Contatta:

converter momento zero

Messaggio da TeoJ » martedì 21 maggio 2019, 13:48

ps: pare che nelle Momento Zero il blocco pennino sia incollato nel fusto, quindi non comprare il blocco completo. Con pazienza si dovrebbero riuscire a sfilare pennino ed alimentatore e ti basterebbe comprare solo il pennino.
Matteo

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1161
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

converter momento zero

Messaggio da francoiacc » martedì 21 maggio 2019, 17:11

Se la penna è in garanzia mi guarderei bene dal fare operazioni tipo rimuovere il pennino, personalmente non andrei oltre uan rigorosa e decisa lavata. :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
ricart
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 301
Iscritto il: venerdì 18 agosto 2017, 14:05
La mia penna preferita: Pelikan 120
Il mio inchiostro preferito: Ora: Waterman blu-nero
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 054
Località: Porpetto (UD)
Sesso:

converter momento zero

Messaggio da ricart » martedì 21 maggio 2019, 17:41

Salve, nelle Leonardo il pennino e l'alimentatore si sfilano senza problemi e può essere cambiato solo il pennino che è facilmente reperibile da chi vende le penne: L'acciaio,dorato e non, mi ricordo di averlo pagato circa 18 euro. Al momento dello smontaggio devi solo memorizzare la posizione del pennino rispetto all'alimentatore e all'asse della penna, prendi come riferimento la scritta sul fusto.

Mandi
Riccardo

Rispondi