Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 353
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Stilo80 » venerdì 17 agosto 2018, 23:16

:o All'anima dell'"usate solo inchiostro Mont Blanc" per non danneggiare le penne. Sembra che i blu permanenti abbiano una maledizione (vedasi Bay State Blue per altri motivi). Grazie della condivisione terrò a mente quest'ultima foto.

Grande per aver risolto osando un po' in piena calura di Agosto (immagino che al momento in cui dovevi sfilare il gruppo scrittura la fronte fosse imperlata, paragonabile a: "taglio il filo rosso o il filo blu" su una Mont Blanc un po' capricciosa quanto costosa. Io sarei sicuramente stato in quelle condizioni. Ora ti godrai il frutto della tua determinazione :clap: :clap: :clap:


Di Mont blanc permanente ho solo il grigio dell'edizione anniversario meisterstuck. Era l'unico che aveva di permanente un negoziante da cui mi trovavo in vacanza ed avevo bisogno di firmare un contratto. Non mi ha dato problemi sulle penne economiche sia per flusso che converter. Unica nota: un po' secchino nella sensazione di scrittura premesso che sono abituato a inchiostri assai fluidi come Diamine Florida blue, Diamine Sapphire, Iroshizuko Yama Budo, J. Herbin Blue Pervenche. Tuttavia permane (immerso in acqua) ha un minimo di shading ed è piuttosto intenso.

:wave:
Per aspera ad astra.

Il mio canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCEzQej ... emLqOs6Z2A

dom28dom
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 78
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 22:38
La mia penna preferita: Quella che ancora non ho
Il mio inchiostro preferito: Quello che non rovina le penne
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Potenza

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da dom28dom » sabato 18 agosto 2018, 10:32

Stilo80 ha scritto:
venerdì 17 agosto 2018, 23:16
All'anima dell'"usate solo inchiostro Mont Blanc" per non danneggiare le penne. Sembra che i blu permanenti abbiano una maledizione (vedasi Bay State Blue per altri motivi). Grazie della condivisione terrò a mente quest'ultima foto.

Grande per aver risolto osando un po' in piena calura di Agosto (immagino che al momento in cui dovevi sfilare il gruppo scrittura la fronte fosse imperlata, paragonabile a: "taglio il filo rosso o il filo blu" su una Mont Blanc un po' capricciosa quanto costosa. Io sarei sicuramente stato in quelle condizioni. Ora ti godrai il frutto della tua determinazione :clap:


Di Mont blanc permanente ho solo il grigio dell'edizione anniversario meisterstuck. Era l'unico che aveva di permanente un negoziante da cui mi trovavo in vacanza ed avevo bisogno di firmare un contratto. Non mi ha dato problemi sulle penne economiche sia per flusso che converter. Unica nota: un po' secchino nella sensazione di scrittura premesso che sono abituato a inchiostri assai fluidi come Diamine Florida blue, Diamine Sapphire, Iroshizuko Yama Budo, J. Herbin Blue Pervenche. Tuttavia permane (immerso in acqua) ha un minimo di shading ed è piuttosto intenso.

:wave:
Infatti, l'inchiostro Montblanc Permanent lo consiglierei, visto quello che ha causato sulla mia penna, solo su penne molto economiche, con flusso abbondante e che si possano facilmente smontare al fine di poter rimuovere i residui.
Diciamo che l'aver forzato per togliere il gruppo pennino è stato per lo più dettato dal nervosismo! Meno male che ha funzionato!!
In ogni caso, ringrazio tutti per il loro supporto perché finalmente la mia 145 (che tra l'altro ho scoperto che sopra il pennino - dopo averlo smontato - c'è scritto 144, segno che molto probabilmente il mio pennino facesse parte della vecchia produzione destinata alla versione precedente della mia penna) è tornata in gran forma! :D :D

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Maruska » sabato 18 agosto 2018, 14:16

dom28dom ha scritto:
venerdì 17 agosto 2018, 22:36
Buonasera a tutti. Vi aggiorno sulla situazione: ho ordinato e utilizzato il diluente Herbin ma senza sortire effetti. Allora preso dallo sconforto e dal nervoso ho tentato nuovamente ad estrarre il gruppo pennino e, per fortuna, è venuto via. A quel punto ho provveduto a ripulire la penna ed ora funziona alla perfezione. In ogni caso il problema erano le micro particelle del Permanent Blue. Vi allego foto di alcuni dei residui estratti di inchiostro.
Fantastico! Grazie per l'aggiornamento molto gradito.
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 921
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da ASTROLUX » sabato 18 agosto 2018, 14:33

dom28dom ha scritto:
venerdì 17 agosto 2018, 22:36
Buonasera a tutti. Vi aggiorno sulla situazione: ho ordinato e utilizzato il diluente Herbin ma senza sortire effetti. Allora preso dallo sconforto e dal nervoso ho tentato nuovamente ad estrarre il gruppo pennino e, per fortuna, è venuto via. A quel punto ho provveduto a ripulire la penna ed ora funziona alla perfezione. In ogni caso il problema erano le micro particelle del Permanent Blue. Vi allego foto di alcuni dei residui estratti di inchiostro.

Tutto è bene quel che finisce bene.
Intanto aggiungiamo il permanent montblanc alla lista nera....

Rispondi