Alternative all'acetone

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2159
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Alternative all'acetone

Messaggio da alfredop » giovedì 9 agosto 2018, 12:47

Per riparare la celluloide ho sempre usato l'acetone, su FPN si parla anche del metiletilchetone (MEK) come alternativa. Il vantaggio dovrebbe essere quello che con il MEK non si fanno le bolle d'aria.
Qualcuno lo ha provato?

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
malina
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 170
Iscritto il: venerdì 2 giugno 2017, 22:59

Alternative all'acetone

Messaggio da malina » sabato 18 agosto 2018, 10:19

ancora meglio del metiletilchetone è il tetraidrofurano ;)

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1646
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Alternative all'acetone

Messaggio da fab66 » sabato 18 agosto 2018, 11:39

Hai provato con un Rum agricolo ?????

Per eventuali info rivolgiti pure anche ad Ottorino e Simone...... sempre se dopo ieri sera hanno ritrovato la via di casa :lol: :lol:
Fabrizio

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2159
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Alternative all'acetone

Messaggio da alfredop » sabato 18 agosto 2018, 18:39

Rum agricolo no, ma in questi giorni ho abbondantemente sciolto i grassi del mio stomaco con la Grappa.
malina ha scritto:
sabato 18 agosto 2018, 10:19
ancora meglio del metiletilchetone è il tetraidrofurano ;)
Un nome commerciale :? ?

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
ASTROLUX
Levetta
Levetta
Messaggi: 665
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Alternative all'acetone

Messaggio da ASTROLUX » sabato 18 agosto 2018, 19:27

alfredop ha scritto:
sabato 18 agosto 2018, 18:39
malina ha scritto:
sabato 18 agosto 2018, 10:19
ancora meglio del metiletilchetone è il tetraidrofurano ;)
Un nome commerciale :? ?

Alfredo
Lo vendono sulla baia, così come è scritto.

roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 182
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso:

Alternative all'acetone

Messaggio da roccopin » sabato 18 agosto 2018, 21:57

Leggo sul msds del tetraidtofurano che dopo un po' (quanto?) di tempo, diviene esplosivo:

It is normally stable, however, prolonged storage, and exposure to air and light may cause formation of unstable explosive peroxides especially when anhydrous and unless it is inhibited against peroxide formation. Explosive in the form of vapor whenexposed to heat or flame.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7198
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Alternative all'acetone

Messaggio da Ottorino » sabato 18 agosto 2018, 22:00

Purtoppo la memoria non mi assiste. Il miglior solvente dovrebbe essere l'acetato di butile, puro o in miscela come riportato in alcune vecchie ricette. Il motivo è che ha una bassa tensione di vapore, ovvero non ha tanta voglia di passare alla forma volatile e questo lo dovrebbe trattenere all'interno della pasta di celluloide.

La memoria, appunto non mi assiste, ma son sicuro che ci sia qualcosa o qui o sul wiki a tal proposito.

MEK e THF metiletilchetone e tetraidrofurano non sono acqua fresca.
https://www.carlroth.com/downloads/sdb/ ... _IT_IT.pdf
http://www.colorificiobresciano.it/impo ... 72xxxx.pdf

etile e butile acetato
https://www.zetalab.it/schede/x141318.pdf
https://www.carlroth.com/downloads/sdb/ ... _IT_IT.pdf
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Rispondi