Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 353
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Stilo80 » mercoledì 18 luglio 2018, 20:05

Ciao a tutti,
Per un puro piacere estetico (perfetta con Herbin Blue Parvenche) ho deciso di comprare ugualmente una penna campo Marzio. Il pennino ha la scritta 3 ma mi sembra essere un 5. Il gruppo scrittura è del tipo che si avvita. Poiché la penna fa fatica a scrivere dopo un po' che non la uso (come descritto in altri post del forum) c'è modo di sostituirlo con qualcosa di qualità migliore secondo voi?

Allego foto
Allegati
15319369938562973861742067903114.jpg
15319370400919114330985318759369.jpg

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1050
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da zoniale » mercoledì 18 luglio 2018, 23:58

Non ho letto gli "altri post" sull'argomento. Ma hai considerato la possibilità di lavorare su pennino e geometria?
Michele

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 353
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Stilo80 » giovedì 19 luglio 2018, 18:09

Si ho allargato i rebbi che ho notato essere necessariamente uniti con foglio di ottone. Hai altri suggerimenti a riguardo? Grazie in anticipo.

Avatar utente
Siberia
Levetta
Levetta
Messaggi: 748
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Siberia » giovedì 19 luglio 2018, 22:45

Guarda bene le punte, deve esserci una fessura, non vorrei che con il foglio d'ottone l'hai allargata troppo, distanziando troppo le punte
https://www.fountainpen.it/Analisi_ed_a ... el_pennino
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1050
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da zoniale » giovedì 19 luglio 2018, 23:21

se la distanza tra i rebbi è corretta (confronta magari con altre penne) controllerei la posizione relativa di alimentatore e pennino: sono a contatto o quasi?
Michele

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3061
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Phormula » venerdì 20 luglio 2018, 8:02

Ad occhio direi anch'io che è un 5, nel qual caso per la sostituzione hai ampia scelta.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 353
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Stilo80 » venerdì 20 luglio 2018, 22:53

Phormula ha scritto:
venerdì 20 luglio 2018, 8:02
Ad occhio direi anch'io che è un 5, nel qual caso per la sostituzione hai ampia scelta.
Cambieresti il pennino senza cambiare l'alimentatore in plastica? Secondo te è quello che fa la differenza?

@zoniale il flusso d'inchiostro era irregolare prima che separarsi i rebbi un po' uniformando la fessura che invece andava a chiudersi sulla punta in iridio. Prima del mio intervento i rebbi erano proprio attaccati. Ora la fessura rimane uguale fino alla punta. Ora quando inizia a scrivere il flusso è regolare il problema sta nel fatto che se non scrivo per un po' l'inchiostro arriva solo con la scrittura inversa (singolare no?) è più assiduo con la scrittura inversa che normale soprattutto dopo un po' che non scrivo. Non capisco perché ci metta così tanto a riprendere a scrivere l'unico modo è dare maggior pressione all'inchiostro spostando leggermente in basso il convertitore...

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1050
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da zoniale » sabato 21 luglio 2018, 1:07

Stilo80 ha scritto:
venerdì 20 luglio 2018, 22:53
Ora quando inizia a scrivere il flusso è regolare il problema sta nel fatto che se non scrivo per un po' l'inchiostro arriva solo con la scrittura inversa (singolare no?) è più assiduo con la scrittura inversa che normale soprattutto dopo un po' che non scrivo. Non capisco perché ci metta così tanto a riprendere a scrivere l'unico modo è dare maggior pressione all'inchiostro spostando leggermente in basso il convertitore...
Messa così non so se si tratta di pennino (meno probabile), alimentatore "tappato" che non lascia entrare sufficiente aria nel serbatoio (e quindi dopo che scrivi un po' si crea depressione che trattiene l'inchiostro) o di nuovo alimentatore con capillari sporchi, che non fa affluire sufficiente inchiostro al pennino.
Inizierei ad indagare sull'ultima ipotesi.
Michele

StrumScritt
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 60
Iscritto il: sabato 26 maggio 2018, 13:50

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da StrumScritt » sabato 21 luglio 2018, 13:09

Io ho buttato 2 gruppi di scrittura della marca in questione per lo stesso tuo motivo.

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 353
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Stilo80 » sabato 21 luglio 2018, 13:14

zoniale ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 1:07
Stilo80 ha scritto:
venerdì 20 luglio 2018, 22:53
Ora quando inizia a scrivere il flusso è regolare il problema sta nel fatto che se non scrivo per un po' l'inchiostro arriva solo con la scrittura inversa (singolare no?) è più assiduo con la scrittura inversa che normale soprattutto dopo un po' che non scrivo. Non capisco perché ci metta così tanto a riprendere a scrivere l'unico modo è dare maggior pressione all'inchiostro spostando leggermente in basso il convertitore...
Messa così non so se si tratta di pennino (meno probabile), alimentatore "tappato" che non lascia entrare sufficiente aria nel serbatoio (e quindi dopo che scrivi un po' si crea depressione che trattiene l'inchiostro) o di nuovo alimentatore con capillari sporchi, che non fa affluire sufficiente inchiostro al pennino.
Inizierei ad indagare sull'ultima ipotesi.
Grazie Zoniale. Hai idea di quali passaggi dovrei intraprendere per analizzare l'alimentatore? Consigli di metterlo a bagno e/o spazzolarlo con uno spazzolino da denti? In effetti il pennino iridium point Germany (probabile cinesata), è della stessa marca di quello che monta la mia Kaligrafica arancione in simile celluloide. Quest'ultima non mi da tutti questi problemi di flusso discontinuo che sto sperimentando con la penna in oggetto...

StrumScritt ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 13:09
Io ho buttato 2 gruppi di scrittura della marca in questione per lo stesso tuo motivo.
Diamine mi spiace. Sei riuscito poi a trovarne uno non difettoso al terzo tentativo?
È un peccato perché sia questa campo Marzio che la Kaligrafica a cui accennavo prima, sono delle penne esteticamente apprezzabili. Forse scriverò alle case produttrici, è un vero peccato che la loro qualità si abbassi per il gruppo scrittura.

StrumScritt
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 60
Iscritto il: sabato 26 maggio 2018, 13:50

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da StrumScritt » sabato 21 luglio 2018, 13:35

Stilo80 ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 13:11
In effetti il pennino iridium point Germany (probabile cinesata) [...]
Le penne Campo Marzio sono completamente "MADE IN TAIWAN", come è riportato sulle confezioni più recenti. (Non bisogna farsi ingannare da ciò che, ipocritamente, è riportato sotto il nome dell'azienda: "Roma 1938").
Stilo80 ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 13:14
StrumScritt ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 13:09
Io ho buttato 2 gruppi di scrittura della marca in questione per lo stesso tuo motivo.
Diamine mi spiace. Sei riuscito poi a trovarne uno non difettoso al terzo tentativo?
Il terzo che ho acquistato è stato uno con pennino tronco, che impiega MOLTO tempo per ripartire, ma poi scrive abbastanza bene, a patto che venga usato un inchiostro piuttosto fluido.
Allegati
WP_20180721_001.jpg
WP_20180721_002.jpg

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 353
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Stilo80 » sabato 21 luglio 2018, 14:09

StrumScritt ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 13:27
Stilo80 ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 13:11
In effetti il pennino iridium point Germany (probabile cinesata) [...]
Le penne Campo Marzio sono completamente "MADE IN TAIWAN", come è riportato sulle confezioni più recenti. (Non bisogna farsi ingannare da ciò che, ipocritamente, è riportato sotto il nome dell'azienda: "Roma 1938").
Se è così siamo a ridosso della truffa. La stilografica che ho io, dal loro sito costa 81€. C'è modo di migliorare il gruppo scrittura in qualche modo? Componenti di qualità migliore di ricambio di altre marche?

Avatar utente
Siberia
Levetta
Levetta
Messaggi: 748
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Siberia » sabato 21 luglio 2018, 16:52

Il pennino è da "configurare". Succede anche con marchi costosi. Pulisci il pennino con acqua, fai foto macro di profilo e di fronte. Si può risolvere. Senza foto non è possibile capire dove agire
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3061
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Phormula » sabato 21 luglio 2018, 17:28

Sostituire l'alimentatore è molto più problematico e per la mia esperienza problemi come questo vengono quasi sempre dal pennino. L'alimentatore va smontato, pulito bene e controllato per la presenza di bave di lavorazione.
Pennini che davano flussi inconsistenti e avevano bisogno di un riallineamento ne ho trovati anche su penne da 500 Euro. In qualche caso erano irrecuperabili, in altri con un po' di pazienza, gli strumenti giusti e sapendo cosa fare, penne da buttare sono diventate gioiellini. In qualche altro caso sostituire il pennino con uno compatibile è stata la scelta migliore, non perché l'originale non fosse recuperabile, ma perché il nuovo era molto meglio.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 353
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Sostituire gruppo scrittura Campo Marzio

Messaggio da Stilo80 » sabato 21 luglio 2018, 23:07

Siberia ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 16:52
Il pennino è da "configurare". Succede anche con marchi costosi. Pulisci il pennino con acqua, fai foto macro di profilo e di fronte. Si può risolvere. Senza foto non è possibile capire dove agire
Grazie Siberia, questo è il massimo che riesco a fare con una piccola lente da 40x ed il mio smartphone. , Mi sembra di vedere un rebbi più spostato verso l'alto dell'altro (ho letto dalla guida che hai postato dovrei spingerlo verso il basso con il dito sull'alimentatore) ed un alimentatore non in linea (qui ho provato a torcerlo un po' ma torna come prima dopo poco) . Che ne pensi?
Allegati
IMG_20180721_230108.jpg
IMG_20180721_230104.jpg
IMG_20180721_225945.jpg
IMG_20180721_225916.jpg
IMG_20180721_225914.jpg

Rispondi