Variante caricamento a pulsante

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da alfredop » lunedì 18 giugno 2018, 11:03

Ecco una foto che illustra una variante del caricamento a pulsante presente sullo stilofori The King trovato ieri:
20180618_105535.jpg
In pratica la rotazione della parte circolare superiore provoca l'azionamento della levetta. Sul meccanismo c'è scritto 'Brevetto', ma non compare alcun numero. Vista l'incerta attribuzione del marchio The King trovare questo brevetto potrebbe essere molto utile da un punto di vista storico.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da alfredop » lunedì 18 giugno 2018, 11:08

Fatta una piccola ricerca sul wiki (mai abbastanza pubblicizzato, visto che anch'io che frequento il forum da anni ci sono arrivato via ricerca esterna :D). C'è un brevetto Omas molto simile del 1929.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9751
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 18 giugno 2018, 11:09

Alfredo, dove vai vai fai sempre centro. :thumbup:
Stiloforo con un caricamento molto particolre, degno della "The King"
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7245
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da Ottorino » lunedì 18 giugno 2018, 11:20

Non capisco bene il meccanismo: tipo leverless delle Swan-Mabie-Todd ?
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da alfredop » lunedì 18 giugno 2018, 11:50

Ottorino ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 11:20
Non capisco bene il meccanismo: tipo leverless delle Swan-Mabie-Todd ?
Guarda il brevetto di Armando Simoni del 1929 presente in varie versioni (per le differenti nazioni) sul wiki. Il meccanismo è quello.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7245
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da Ottorino » lunedì 18 giugno 2018, 12:21

https://www.fountainpen.it/File:Patent-US-1784078.pdf
Capito. C'e' una camma che ruotando schiaccia la barra. Ingegnoso
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9751
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 18 giugno 2018, 12:51

In qualche modo la "The King" era legata alla Omas?
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da alfredop » lunedì 18 giugno 2018, 13:19

maxpop 55 ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 12:51
In qualche modo la "The King" era legata alla Omas?
Sull'argomento ricordo discussioni molto accese. Le due tesi erano una in favore di Omas l'altra in favore di Safis (se ricordo bene).

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9751
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 18 giugno 2018, 13:23

Con il tuo ritrovamento l'ago della bilancia pende verso l'Omas.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
ooti
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 175
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 10:38
La mia penna preferita: daScoprire
Il mio inchiostro preferito: comeSopra
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Como

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da ooti » lunedì 18 giugno 2018, 14:26

Ciao, io ho una Goldfink, descritta (e fotografata smontata) qui: Link, che, se interpreto correttamente quello che hai scritto, ha lo stesso sistema di carica..... Roba tedesca che potrebbe affiancarsi alle già nominate Omas e Safis, però il meccanismo mi sembra diverso. ciao, sandro.
se vuoi catturare il coniglio......devi fare il verso della carota

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da alfredop » lunedì 18 giugno 2018, 16:05

Il sistema della Goldfink che ci hai mostrato è un ulteriore variante che però ha molte differenze rispetto a quello usato in questa The King.

Ciao
Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10243
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da piccardi » lunedì 18 giugno 2018, 21:23

alfredop ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 13:19
Sull'argomento ricordo discussioni molto accese. Le due tesi erano una in favore di Omas l'altra in favore di Safis (se ricordo bene).
La storia sta scritta sul wiki (e supportata nel caso da evidenze documentali). Ci sono state un sacco di discussioni accese, fino all'ipotesi alquanto surreale che fosse stata la The King a produrre le Omas. Tutte supportate per lo più solo dalle convinzioni personali dei discutenti, rivelatesi in vari casi del tutto infondate.

Con la pubblicazione del database dei marchi ed il ritrovamento alla registrazione della camera di Torino della The King (nel 1926) ci sono ben pochi dubbi: The King era il nome originale della ditta che poi divenne Safis, quasi certamente a causa delle leggi fasciste contro i nomi inglesi. Per la ricostruzione dettagliata lascio alle pagine del wiki https://www.fountainpen.it/SAFIS (che son da sistemare, ma sufficientemente accurata).

Ma un legame con la Omas è chiaramente accertato, almeno nei primi anni, con quello che oggi si chiama trasferimento tecnologico (mentre una produzione su commissione non è dimostrabile). Il brevetto di quel caricamento, che si trova su vari modelli della The King è di Armando Simoni, e viene citato, purtroppo senza un numero, sul libro "Stilografiche Omas dal 1925 ad oggi" come brevetto del caricamento "The King" (dove si parla, ma senza evidenze documentali, di produzione su commissione). Un confronto fra una pubblicità dello stesso (https://www.fountainpen.it/File:193x-Th ... System.jpg) ed i disegni ottenuti dal brevetto americano non lascia molto spazio a dubbi.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10243
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da piccardi » lunedì 18 giugno 2018, 21:24

ooti ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 14:26
Ciao, io ho una Goldfink, descritta (e fotografata smontata) qui: Link, che, se interpreto correttamente quello che hai scritto, ha lo stesso sistema di carica..... Roba tedesca che potrebbe affiancarsi alle già nominate Omas e Safis, però il meccanismo mi sembra diverso. ciao, sandro.
Gli somiglia ma è molto diverso. E il caricamento non è Omas è Safis, la Omas sulle sue penne non credo lo abbia mai usato, lo ha usato solo la The King (prima di diventare SAFIS), anche se è chiaramente derivato da un brevetto di proprietà della Omas.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10243
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da piccardi » lunedì 18 giugno 2018, 21:27

maxpop 55 ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 13:23
Con il tuo ritrovamento l'ago della bilancia pende verso l'Omas.
Perché? Quel caricamento non è mai stato visto su penne marcate Omas. Di certo le origini sono dell'Omas, o meglio di Armando Simoni, ma i brevetti si possono anche cedere in licenza esclusiva. Nel 1929, data di quel brevetto, la The King era nata da tre anni.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9751
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Variante caricamento a pulsante

Messaggio da maxpop 55 » martedì 19 giugno 2018, 8:23

piccardi ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 21:27
maxpop 55 ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 13:23
Con il tuo ritrovamento l'ago della bilancia pende verso l'Omas.
Perché? Quel caricamento non è mai stato visto su penne marcate Omas. Di certo le origini sono dell'Omas, o meglio di Armando Simoni, ma i brevetti si possono anche cedere in licenza esclusiva. Nel 1929, data di quel brevetto, la The King era nata da tre anni.

Simone
Caro Simone, come faremmo senza te, sei la nostra Bibbia su tutto ciò che riguarda le penne d'epoca. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Rispondi