Dal cofanetto dei rottami.....

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1053
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da PeppePipes » mercoledì 20 giugno 2018, 15:54

marilua ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 13:36
PeppePipes ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 14:46
Io ti consiglierei di provare prima con le sole mani, magari picchiettando la superficie sopra alla filettatura con il manico in plastica di un coltello da cucina impugnato per la lama mentre fai ruotare la penna sopra un piano d'appoggio. Penso che non dovrebbe fare molta resistenza. Se invece non fosse così e fossi costretta ad usare delle pinze, il teflon non è assolutamente sufficiente a proteggere la penna: dovresti frapporre del cuoio o della gomma spessa, tipo quella dei tubi per innaffiare. E comunque dosa la forza...
E' comunque sempre fondamentale che nel cercare di svitare non si solleciti la penna a flessione ovvero che la forza di rotazione sia impressa in modo concentrico all'asse della penna.
Non ne vuol sapere di smontarsi, provato sia con il coltello che con la classica scaldata di phon e nisba, è rifinita a bagno :)
Tra l'altro non riesco a vedere la filettatura, dall'esterno si vede sola il segno della giunzione, la filettatura probabilmente è coperta dal gommino dello stantuffo.
Peppe non voglio usare le pinze, so che farei sicuramente danni :( , troppo sottile la parte trasparente. Spero che funzioni l'ammollo.
L'ammollo non può fargli che bene. Certo che è abbastanza strana tanta tenacia: tra quelle due parti non c'è necessità di tenuta ermetica; casomai ci sarebbe stato da aspettarsi resistenza allo svitarsi da parte del puntale. Non ci sarebbe neppure un motivo logico per aspettarsi una filettatura a passo sinistro, anche se un tentativo di ruotare in quel verso puoi farlo....
L'unica cosa da augurarsi che non sia finito tra le spire il famigerato shellac applicato con troppa generosità per fermare il serbatoio.
Purtroppo talvolta capita d'incontrare questo problema e sono sempre maledizioni (allo shellac).
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 429
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da marilua » mercoledì 20 giugno 2018, 16:09

Se deve essere che sia shellac, il mio terrore è che sia attack, continuo a pensare che la maggior parte dei pezzi del cofanetto sia finita tra le mani di un assassino, pennini massacrati all'ingiù, impasti di carta e inchiostro nei fusti delle penne, penne a forma di arco, puntali forzati nei cappucci e relativi tentativi di estrazioni a forza con conseguenti rotture in due pezzi.
Se non mi faccio le ossa adesso non me le faccio mai più :geek:
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1053
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da PeppePipes » mercoledì 20 giugno 2018, 17:13

marilua ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 16:09
Se deve essere che sia shellac, il mio terrore è che sia attack, continuo a pensare che la maggior parte dei pezzi del cofanetto sia finita tra le mani di un assassino, pennini massacrati all'ingiù, impasti di carta e inchiostro nei fusti delle penne, penne a forma di arco, puntali forzati nei cappucci e relativi tentativi di estrazioni a forza con conseguenti rotture in due pezzi.
Se non mi faccio le ossa adesso non me le faccio mai più :geek:
Sarebbe un guaio ancora peggiore, però mancherebbe la logica per pensare una simile cavolata: le colle cianoacriliche si sono affermate direi da una trentina d'anni, e non mi tare che ci sia qualcosa che possa indurre a pensare ad un'intervento abbastanza "recente"; poi non si vedono rotture, non c'è neppure un serbatoio montato... (A parte che fissare un serbatoio con l'Attak sarebbe perversione pura).
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 429
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da marilua » mercoledì 20 giugno 2018, 17:36

PeppePipes ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 17:13
Sarebbe un guaio ancora peggiore, però mancherebbe la logica per pensare una simile cavolata: le colle cianoacriliche si sono affermate direi da una trentina d'anni, e non mi tare che ci sia qualcosa che possa indurre a pensare ad un'intervento abbastanza "recente"; poi non si vedono rotture, non c'è neppure un serbatoio montato... (A parte che fissare un serbatoio con l'Attak sarebbe perversione pura).
Beh, se consideri che sull' Augustea di cui alla foto più sopra è stato fatto proprio questo tipo di intervento dopo aver cambiato il sacchetto ( giustamente perversione pura), non mi meraviglierei più di tanto.

Su questa però ho estratto io dal retro il sacchetto completamente secco, il pennino, un Durium sembra appartenere all'epoca, in effetti non reca tracce di altri interventi, a parte la mancanza della clip.
La lascio a bagno e domani riprovo.
EDIT

Per darti un' idea vedi questa foto, guardando l'interno del fusto si vedeva una massa nera compatta, una settimana di bagno in acqua e non si muoveva niente, ho deciso di riempire il fusto di WD40, non trafilava dalla levetta, finalmente ieri sono venuti via i primi pezzi di sacchetto e appena 10 minuti fa il resto, adesso è di nuovo a bagno perché ci sono ancora pezzetti attaccati al fusto.
IMG_0934.JPG
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 869
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 20 giugno 2018, 17:58

Io ho avuto a che fare recentemente con sacchetti vecchi appiccicati al fusto, un bagno in ammoniaca e acqua ha aiutato, in acqua sola non e' servito invece.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1053
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da PeppePipes » mercoledì 20 giugno 2018, 18:44

Se possiedi una vaschetta ad ultrasuoni potrebbe risolvere.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 429
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da marilua » mercoledì 20 giugno 2018, 18:51

HoodedNib ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 17:58
Io ho avuto a che fare recentemente con sacchetti vecchi appiccicati al fusto, un bagno in ammoniaca e acqua ha aiutato, in acqua sola non e' servito invece.
Se sono sacchetti seccati ma non attorcigliati come il mio vengono via facilmente, spesso basta passare delicatamente l'interno con un bastoncino di bambù per rompere i pezzi e poi l'acqua fa il resto, quelli marcati Conway di solito si sfilano belli interi, qui la torsione aveva trasformato il sacchetto in un grumo unico catramato e bloccato all'imbocco del fusto e ho pensato a questa soluzione anche perché era completamente bloccata la levetta e avrei rischiato di romperla forzando.

Mi sa però che ogni caso, tolte le linee generali di "attacco" è a se stante, ci si deve adattare a quello che si ha davanti e sperare di risolvere.

Certo che senza l'aiuto del Wiki e degli esperti tecnici io non avrei combinato niente, leggendo e rileggendo e anche facendo danni da zuccona forse son diventata zucchina :lol:
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 869
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 20 giugno 2018, 19:23

Beh guarda nel mio caso avevo I-bar, sacchetto e fusto in un unico amorevole pezzo con contorni di inchiostro secco :D non si smontava nemmeno ad morirci, cioe' probabilmente si ma rompendo la I-bar del meccanismo a pulsante di fondo... l'acqua non faceva nulla, con l'aggiunta di candeggina si notava che buona parte del sacchetto cambiava colore diventando color nocciola e da li' prima s'e' schiodato il grosso dalla barretta e poi buona parte del resto dal fusto... quindi mi e' solo rimasto da grattare i residui piu' ostinati che ci hanno messo un bel po' per venir via di forza (l'ammollo non serviva quasi piu' ormai).
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 429
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da marilua » mercoledì 20 giugno 2018, 19:48

PeppePipes ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 18:44
Se possiedi una vaschetta ad ultrasuoni potrebbe risolvere.
Purtroppo no, mi devo arrangiare diversamente :x
carpe diem tempus fugit

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 429
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da marilua » venerdì 22 giugno 2018, 19:41

Alla fine ha ceduto, bagno, ancora bagno e per finire un po' di lubrificante, adesso darò la ripulita finale, poi sacchetto e vediamo come scrive :thumbup:
IMG_0937.JPG
Grazie Peppe per il supporto :D

e si passa ad altro ;)
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1053
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da PeppePipes » venerdì 22 giugno 2018, 20:11

marilua ha scritto:
venerdì 22 giugno 2018, 19:41
Alla fine ha ceduto, bagno, ancora bagno e per finire un po' di lubrificante, adesso darò la ripulita finale, poi sacchetto e vediamo come scrive :thumbup:
IMG_0937.JPG

Grazie Peppe per il supporto :D

e si passa ad altro ;)
Figurati! sei stata brava.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

gionni
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 330
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da gionni » venerdì 22 giugno 2018, 20:13

marilua ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 17:36
, ho deciso di riempire il fusto di WD40
Anch' io ho usato con successo il WD40 nei casi impossibili, fa veramente miracoli. Pare che nulla gli resista!

Ciao. Gionni

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 581
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da Syrok » venerdì 22 giugno 2018, 22:29

Complimenti Marilua per l'operato dai una speranza a tutti così.

Per i più esperti: ma l'uso del WD40 o altri lubrificanti simili non rischia di danneggiare il materiale del corpo tenendo conto anche dell'anzianità di quest'ultimo? Poi per carità qualsiasi cosa faccia effetto ben venga.
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 429
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da marilua » venerdì 22 giugno 2018, 22:45

Io non ho mai avuto problemi di nessun tipo, anche lasciandolo agire per giorni, stasera ho sbloccato anche una rientrante in ebanite, il bagno prolungato ( più di una settimana) in acqua leggermente saponata non era servito.
Poi non so, lascio la parola ai più esperti, per me e' l'ultima ratio quando non riesco a venire a capo in nessun altra maniera.
In questi giorni ne sto facendo un uso abbondante ma sto partendo da situazioni disastrose :o
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Dal cofanetto dei rottami.....

Messaggio da maxpop 55 » sabato 23 giugno 2018, 11:39

marilua ha scritto:
venerdì 22 giugno 2018, 19:41
Alla fine ha ceduto, bagno, ancora bagno e per finire un po' di lubrificante, adesso darò la ripulita finale, poi sacchetto e vediamo come scrive :thumbup:
IMG_0937.JPG

Grazie Peppe per il supporto :D

e si passa ad altro ;)
Brava Marilua, complimenti, ci sei riuscita. :clap: :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Rispondi