la fisica delle cartucce d'inchiostro

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
MrkLch
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2018, 18:03

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da MrkLch » venerdì 15 giugno 2018, 17:13

Avrei bisogno di un chiarimento sul funzionamento delle cartucce d'inchiostro. Qualcuno mi può soccorrere? In particolare mi serve una spiegazione (con riferimenti alle leggi fisiche e magari qualche formula) sul perché una cartuccia capovolta non gocciola.

Il fenomeno mi è sommariamente chiaro ma spiegarlo con precisione scientifica è tutt'altro che semplice. Anche solo qualche link a pagine che trattano l'argomento va più che bene. :thumbup:

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da Maruska » venerdì 15 giugno 2018, 17:29

Cioè una cartuccia aperta capovolta non cola?
Senza formule e riferimenti alla fisica nucleare, secondo me è perché il forellino è molto piccolo e non passa aria...
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

MrkLch
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2018, 18:03

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da MrkLch » venerdì 15 giugno 2018, 17:50

Maruska ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 17:29
il forellino è molto piccolo e non passa aria...
L'aria passa attraverso qualsiasi foro. Se ci passa una sostanza liquida ci dovrebbe passare pure l'aria. Mica semplice capire fino in fondo come funziona...
fai conto di doverla spiegare ad un gruppo di amiche/amici ben disposti al dileggio conviviale :eh: aiutooo

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da Maruska » venerdì 15 giugno 2018, 17:55

MrkLch ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 17:50
Maruska ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 17:29
il forellino è molto piccolo e non passa aria...
L'aria passa attraverso qualsiasi foro. Se ci passa una sostanza liquida ci dovrebbe passare pure l'aria. Mica semplice capire fino in fondo come funziona...
fai conto di doverla spiegare ad un gruppo di amiche/amici ben disposti al dileggio conviviale :eh: aiutooo
Hai mai provato a bere un uovo? hai fatto un foro da una parte ed hai provato a berlo? non ci riesci perché non passa aria, se fai un foro anche dalla parte opposta, l'aria passa e puoi bere l'uovo.

Se fai un altro foro nella cartuccia dalla parte opposta, passa aria e l'inchiostro scende. Fai l'esperimento :thumbup:
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Mauro78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 154
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Visconti Rembrandt
Il mio inchiostro preferito: blue/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Marche
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da Mauro78 » venerdì 15 giugno 2018, 18:01

il foro di una cartuccia è molto piccolo e quindi non riesce ad entrare così tanta aria da far uscire inchiostro e prenderne il posto all'interno della cartuccia
"La penna è la lingua dell'anima" - Miguel de Cervantes

MrkLch
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2018, 18:03

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da MrkLch » venerdì 15 giugno 2018, 18:11

Maruska ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 17:55
Se fai un altro foro nella cartuccia dalla parte opposta, passa aria e l'inchiostro scende. Fai l'esperimento :thumbup:
Vero. Faccio un foro anche più piccolo di quello di innesto sul lato opposto della cartuccia e succede esattamente quanto hai detto: l'inchiostro inizia a colare. L'aria passa attraverso quel foro che è pure più piccolo di quello di innesto. Quindi? Sapevo che era maledettamente omplicato... aiutami a capire :?:

MrkLch
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2018, 18:03

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da MrkLch » venerdì 15 giugno 2018, 18:15

Mauro78 ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 18:01
il foro di una cartuccia è molto piccolo e quindi non riesce ad entrare così tanta aria da far uscire inchiostro e prenderne il posto all'interno della cartuccia
Per quanto sia piccolo però l'aria ci passa. Non esiste foro che non possa essere attraversato dall'aria...
Cmq di che diametro deve essere il foro per soddisfare questo requisito? Qualcuno lo sa?

LucaDV
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 243
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 13:05
La mia penna preferita: la prossima...
Il mio inchiostro preferito: lo sto cercando...
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 020
Località: Saronno
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da LucaDV » venerdì 15 giugno 2018, 18:58

Penso dipenda dalla tensione superficiale. Caratteristica per ogni inchiostro.

Dal Web, giusto una ricerca veloce per l'occasione:

http://www.chimica-online.it/download/t ... iciale.htm

Quindi, per rispondere alle tue domande:
- per far uscire l'inchiostro dalla cartuccia(come qualsiasi liquido da un recipiente tappato sul fondo) occorre che il foro da cui debba fuoriuscire l'inchiostro sia più grande della dimensione di una goccia di inchiostro.
-non appena fori il fondo della cartuccia crei equilibrio tra la pressione dell'aria dentro e fuori dalla cartuccia, in questo modo l'inchiostro è spinto giù dal foro dal suo stesso peso senza essere trattenuto dalla depressione della bollicina d'aria presente sopra di esso.

Queste, dal basso della mia cultura fisico-chimica quasi pari a zero, sono mie deduzioni e supposizioni. Pensieri di carattere personale.
Chiedo scusa a tutti gli uomini e donne di scienza che si sentano offesi da qualche mio strafalcione.
E pure ai letterati per qualche eventuale strafalcione di ortografia e sintassi.

Mi ritiro nel mio cantuccio.
:wave:
Saluti
Luca
Immagine

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da Maruska » venerdì 15 giugno 2018, 19:33

MrkLch ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 18:11
Maruska ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 17:55
Se fai un altro foro nella cartuccia dalla parte opposta, passa aria e l'inchiostro scende. Fai l'esperimento :thumbup:
Vero. Faccio un foro anche più piccolo di quello di innesto sul lato opposto della cartuccia e succede esattamente quanto hai detto: l'inchiostro inizia a colare. L'aria passa attraverso quel foro che è pure più piccolo di quello di innesto. Quindi? Sapevo che era maledettamente omplicato... aiutami a capire :?:
Quindi se passa aria scende il liquido, se non passa aria il liquido non scende, non capisco io cosa non capisci :think:

http://ungaretti.racine.ra.it/SeT/macva ... fluido.htm
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da Maruska » venerdì 15 giugno 2018, 19:55

aggiungo:
http://www.roma1.infn.it/exp/webmqc/Cos ... 'acqua.pdf

OTTORINOOOOOO aiutaci tu!!!
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1063
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da PeppePipes » venerdì 15 giugno 2018, 20:03

Povere le mie sinapsi arrugginite; nozioni di fisica studiate una vita fa.
Non è solo questione di aria: se si riempie di acqua un vasetto di marmellata e lo si capovolge l'acqua esce eccome e senza alcun bisogno di forare il retro.
Il liquido non esce solo da aperture molto piccole per la tensione superficiale
Qui ci sono formule e spiegazioni scientifiche: https://it.wikipedia.org/wiki/Tensione_superficiale
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1040
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da Pettirosso » venerdì 15 giugno 2018, 20:35

L'esempio di Maruska è perfetto.
Pressione atmosferica da un lato e tensione superficiale del liquido dall'altro.
Ovviamente, se in un recipiente originariamente aperto solo da un lato pratichi un secondo foro dalla parte opposta, consenti all'aria di entrare di lì, rompi l'equilibrio ed il recipiente si svuota.
Se ne era occupato qualche secolo fa un tal Blaise Pascal, che penso conosciamo tutti, sia come fisico che come filosofo :D
E sullo stesso principio il nostro Evangelista Torricelli realizzò il primo barometro a mercurio :D
Ricordi rispolverati da quel poco di fisica che si studiava in un liceo classico di oltre 40 anni fa (spero non sia cambiato nulla).
Ecco qui: http://www.fisicaweb.org/pressione%20atmosferica.htm.
Ciao!

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da Maruska » venerdì 15 giugno 2018, 20:40

Pettirosso ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 20:35
L'esempio di Maruska è perfetto.
Pressione atmosferica da un lato e tensione superficiale del liquido dall'altro.
Ovviamente, se in un recipiente originariamente aperto solo da un lato pratichi un secondo foro dalla parte opposta, consenti all'aria di entrare di lì, rompi l'equilibrio ed il recipiente si svuota.
Se ne era occupato qualche secolo fa un tal Blaise Pascal, che penso conosciamo tutti, sia come fisico che come filosofo :D
E sullo stesso principio il nostro Evangelista Torricelli realizzò il primo barometro a mercurio :D
Ricordi rispolverati da quel poco di fisica che si studiava in un liceo classico di oltre 40 anni fa (spero non sia cambiato nulla).
Ecco qui: http://www.fisicaweb.org/pressione%20atmosferica.htm.
Ciao!
Grazie Pettirosso :thumbup:
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

MrkLch
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2018, 18:03

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da MrkLch » venerdì 15 giugno 2018, 21:00

LucaDV ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 18:58
dimensione di una goccia di inchiostro.
Maruska ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 19:33
Quindi se passa aria scende il liquido, se non passa aria il liquido non scende
PeppePipes ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 20:03
Non è solo questione di aria
Pettirosso ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 20:35
L'esempio di Maruska è perfetto.
Pressione atmosferica da un lato e tensione superficiale del liquido dall'altro
Innanzitutto vi ringrazio per aver impostato il problema e adesso la soluzione mi sembra più vicina. Tutto nasce da questa buffa constatazione. Perdonate il disegno non proprio "tecnico" :eh:
Studio_20180615_203903.jpg
Mi sembra allora di capire che i fattori sono due: struttura del recipiente e tensione superficiale del fluido. È corretto? Se lo fosse qualcuno di voi sa quale è il diametro minimo che deve avere il foro per produrre l'effetto? Esiste una tabella delle variazioni del diametro del foro a seconda del tipo di fluido?

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

la fisica delle cartucce d'inchiostro

Messaggio da Maruska » venerdì 15 giugno 2018, 21:19

Sono ignorante in materia lo ammetto, ma a occhio mi sembra che nel caso della cartuccia non ci sia sufficiente spazio per far entrare aria dall'imbocco, mentre nel caso della bottiglia c'è abbondante spazio per far sì che l'aria entri :crazy: cosa c'entrano le proporzioni poi, lo sai solo tu...
Ora basta, è una battaglia persa fin dall'inizio :wave:
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Rispondi