Clip MB 138

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9806
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 28 maggio 2018, 23:29

Ho fra le mani una MB 138 con testina piatta, ho visto la stesso modello con testina piatta mostrato da maxpen2012, purtroppo l'ho cercato ma non l'ho trovato, mi pare essere il modello prodotto per l' Italia.
La penna è orfana della clip e del pennino ed ha bisogno di una riparazione al fusto.
Ho iniziato col ricostruire la clip basandomi sulle foto presenti sul forum.
Mostro i vari passaggi con foto.
Probabilmente non è il top ma pian pianino mi affinerò
Allegati
001.JPG
Prima sgrossatura dopo il taglio dalla lastra di rame da 1.5 mm.
002.JPG
bordi limati per raggiungere le giuste proporzioni
003.JPG
Bordi limati per dare una prima linea alla clip linea
004.JPG
Saldato il nottolino sotto la punta della clip
005.JPG
Prova clip rifinita prima di dorarla vista laterale
006.JPG
Prova clip rifinita prima di dorarla vista anteriore
007.JPG
Vista frontale clip dorata
008.JPG
Vista laterale clip dorata
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1064
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da PeppePipes » martedì 29 maggio 2018, 8:53

Ben fatto!
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1089
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da zoniale » martedì 29 maggio 2018, 8:55

Interesting! Complimenti.
Ma potresti spiegare meglio il passaggio "saldato il nottolino...":
  • come è fatto il nottolino?
  • come l'hai saldato?
Grazie.
Michele

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9806
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da maxpop 55 » martedì 29 maggio 2018, 8:57

PeppePipes ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 8:53
Ben fatto!
Grazie Marcello, anche se credo che ci voglia qualche altro ritocco.
Se puoi darmi qualche notizia su questa 138 prodotta per l'Italia te ne sarei grato.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 432
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da marilua » martedì 29 maggio 2018, 9:01

Bellissimo lavoro!
complimenti :thumbup:
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9806
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da maxpop 55 » martedì 29 maggio 2018, 9:08

Grazie marilua!
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

LucaC
Levetta
Levetta
Messaggi: 683
Iscritto il: venerdì 6 febbraio 2015, 10:38
La mia penna preferita: Montblanc 149 Masterpiece
Il mio inchiostro preferito: Private Reserve Electric Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 114
Località: Bergamo
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da LucaC » martedì 29 maggio 2018, 10:32

Ciao, ottimo ritrovamento! La clip ha una bella forma ma se posso io cercherei di rimuovere completamente i graffi che si trovano nei due punti al centro in corrispondenza dei rigonfiamenti della clip. Per quanto riguarda il pennino la vedo dura ma sono sicuro che qualcosa troverai! :D

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9806
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da maxpop 55 » martedì 29 maggio 2018, 10:42

LucaC ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 10:32
Ciao, ottimo ritrovamento! La clip ha una bella forma ma se posso io cercherei di rimuovere completamente i graffi che si trovano nei due punti al centro in corrispondenza dei rigonfiamenti della clip. Per quanto riguarda il pennino la vedo dura ma sono sicuro che qualcosa troverai! :D
C'è ancora da sgrossare, dopo aver sistemato le altre cose si vedrà il pennino
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

solido
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 292
Iscritto il: venerdì 13 luglio 2012, 22:55
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma

Clip MB 138

Messaggio da solido » martedì 29 maggio 2018, 11:12

Se posso darti un consiglio non conviene fare tutto questo lavoro......io faccio una riproduzione con lo stampo a cera persa (se vai nella tua città in qualche laboratorio orafo grande sicuramente lo fanno) e la clip in ottone o bronzo...eventualmente anche in argento (ne feci fare qualcuna di quelle a serpente per le Montblanc rientranti). Poi si può dorare o argentare come vuoi. Chiaramente devi avere qualcuno che ti presti l'originale. La copia viene precisa spiccicata. Gli unici inconvenienti sono: A) una riduzione dell'ordine del 7/8 % rispetto all'originale....cosa che non si nota assolutamente; B) la copia proveniendo da una materiale non stampato ma sostanzialmente cotto al forno risulta un pò più morbida dell'originale.

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1064
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da PeppePipes » martedì 29 maggio 2018, 15:50

maxpop 55 ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 8:57
PeppePipes ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 8:53
Ben fatto!
Grazie Marcello, anche se credo che ci voglia qualche altro ritocco.
Se puoi darmi qualche notizia su questa 138 prodotta per l'Italia te ne sarei grato.
Credo che siano purtroppo in pochi a conoscere la storia di queste Montblanc "fabbricate in Italia"; naturalmente in passato non è mancata la teoria che fossero state fatte dalla OMAS, ma si sa che un tempo si credeva che tutto fosse stato fatto da OMAS...
Recentemente ho sentito anche sostenere la teoria che in realtà arrivassero dalla Germania già con la scritta "fabbricato in Italia", forse per aggirare restrizioni sulle merci d'importazione.
Posto mostrarti al volo una penna di questa serie che ho acquistato abbastanza di recente ed è poi quella della quale ho mostrato la ricostruzione di una porzione della parte filettata che contiene il pulsante di fondo: questa in effetti dovrebbe essere una 224: 2 come serie inferiore alla 1 o Meisterstuck, 2 indicativo del caricamento a pulsante di fondo o push knob, 4 indicativo della taglia, espressa del numero del pennino. Come vedi il fermaglio di questa penna è di un altro tipo.
Allegati
SAM_3274.JPG
MB.png
MB1.png
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9806
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 30 maggio 2018, 8:02

PeppePipes ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 15:50
maxpop 55 ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 8:57


Grazie Marcello, anche se credo che ci voglia qualche altro ritocco.
Se puoi darmi qualche notizia su questa 138 prodotta per l'Italia te ne sarei grato.
Credo che siano purtroppo in pochi a conoscere la storia di queste Montblanc "fabbricate in Italia"; naturalmente in passato non è mancata la teoria che fossero state fatte dalla OMAS, ma si sa che un tempo si credeva che tutto fosse stato fatto da OMAS...
Recentemente ho sentito anche sostenere la teoria che in realtà arrivassero dalla Germania già con la scritta "fabbricato in Italia", forse per aggirare restrizioni sulle merci d'importazione.
Posto mostrarti al volo una penna di questa serie che ho acquistato abbastanza di recente ed è poi quella della quale ho mostrato la ricostruzione di una porzione della parte filettata che contiene il pulsante di fondo: questa in effetti dovrebbe essere una 224: 2 come serie inferiore alla 1 o Meisterstuck, 2 indicativo del caricamento a pulsante di fondo o push knob, 4 indicativo della taglia, espressa del numero del pennino. Come vedi il fermaglio di questa penna è di un altro tipo.
Sul cappuccio della mia è scritto in lingua italiana "Fabbricata in Germania", se ingrandisci la foto si legge.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1064
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da PeppePipes » mercoledì 30 maggio 2018, 9:46

maxpop 55 ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 8:02
PeppePipes ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 15:50

Credo che siano purtroppo in pochi a conoscere la storia di queste Montblanc "fabbricate in Italia"; naturalmente in passato non è mancata la teoria che fossero state fatte dalla OMAS, ma si sa che un tempo si credeva che tutto fosse stato fatto da OMAS...
Recentemente ho sentito anche sostenere la teoria che in realtà arrivassero dalla Germania già con la scritta "fabbricato in Italia", forse per aggirare restrizioni sulle merci d'importazione.
Posto mostrarti al volo una penna di questa serie che ho acquistato abbastanza di recente ed è poi quella della quale ho mostrato la ricostruzione di una porzione della parte filettata che contiene il pulsante di fondo: questa in effetti dovrebbe essere una 224: 2 come serie inferiore alla 1 o Meisterstuck, 2 indicativo del caricamento a pulsante di fondo o push knob, 4 indicativo della taglia, espressa del numero del pennino. Come vedi il fermaglio di questa penna è di un altro tipo.
Sul cappuccio della mia è scritto in lingua italiana "Fabbricata in Germania", se ingrandisci la foto si legge.
Anche quella dicitura è abbastanza ricorrente; tutto fa pensare che venissero apposte nello stesso periodo.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9806
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 30 maggio 2018, 10:47

PeppePipes ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 15:50
........................... in passato non è mancata la teoria che fossero state fatte dalla OMAS, ma si sa che un tempo si credeva che tutto fosse stato fatto da OMAS...
Dimmi la verità pensi che la Novum sia stata fatta da Omas. :lol: :lol:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1064
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da PeppePipes » mercoledì 30 maggio 2018, 14:54

maxpop 55 ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 10:47
PeppePipes ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 15:50
........................... in passato non è mancata la teoria che fossero state fatte dalla OMAS, ma si sa che un tempo si credeva che tutto fosse stato fatto da OMAS...
Dimmi la verità pensi che la Novum sia stata fatta da Omas. :lol: :lol:
Forse a questo non siamo ancora arrivati, ma basta guardare su ebay per vedere annunci su: Ancora by Omas, Radius by Omas e chi più ne ha più ne metta.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 655
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Clip MB 138

Messaggio da Syrok » mercoledì 30 maggio 2018, 23:27

Beh che dire se non grandi? Fate dei lavori che neanche le fabbriche di origine facevano manualmente e riuscite a rifarle praticamente uguali, complimenti.
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Rispondi