conway caseina

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 432
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

conway caseina

Messaggio da marilua » venerdì 25 maggio 2018, 17:52

Oggi è la giornata riparazioni,
e frugando tra i rottami mi è tornato tra le mani un mio disastro
viewtopic.php?f=16&t=12875&hilit=conway#p155868
visto che la caccia di una piccolina dello stesso colore non ha dato nel tempo alcun esito mi sono detta o la va o la spacca.
Dopo il bagnetto sciagurato in acqua si era quasi completamente divisa in due, scaldandola l'avevo riappiccicata, uno schifo solenne, levetta che rimaneva sollevata, segni in incollaggio, gobbe … insomma inguardabile e inusabile :oops:
IMG_0636_LI.jpg
IMG_0637_LI (2).jpg
IMG_0638_LI (2).jpg
IMG_0639_LI (2).jpg
Attrezzi lima per le unghie, parte grezza,poi parte fine, lima fine di lucidatura, pasta iosso, crema di cera d'api e un po' di pazienza,
sistemata la levetta ed eccola non perfetta, rimane una leggera curvatura ma comunque usabile e guardabile e nuovamente in coppia
IMG_0640.JPG
IMG_0642.JPG
IMG_0645 (2).JPG
IMG_0645.JPG
IMG_0646.JPG
IMG_0647.JPG
rimane da sistemare il cappuccio che si è leggermente ristretto e dilatato nella parte finale (la veretta balla :think: )

Si può fare di più ma mi accontento :thumbup: :wave:
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1056
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

conway caseina

Messaggio da PeppePipes » venerdì 25 maggio 2018, 18:03

Quasi un miracolo! Complimenti.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 432
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

conway caseina

Messaggio da marilua » venerdì 25 maggio 2018, 18:08

PeppePipes ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:03
Quasi un miracolo! Complimenti.
Troppo gentile io lo chiamerei lato B :oops:
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1056
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

conway caseina

Messaggio da PeppePipes » venerdì 25 maggio 2018, 18:37

marilua ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:08
PeppePipes ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:03
Quasi un miracolo! Complimenti.
Troppo gentile io lo chiamerei lato B :oops:
No, il lato B non c'entra: sei stata brava.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9683
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

conway caseina

Messaggio da maxpop 55 » sabato 26 maggio 2018, 16:09

Bravissima Marilua ! :clap: :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Siberia
Levetta
Levetta
Messaggi: 728
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

conway caseina

Messaggio da Siberia » sabato 26 maggio 2018, 17:55

Bei materiali, quelli di una volta. Si riparano (quasi) sempre!
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 622
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

conway caseina

Messaggio da Syrok » domenica 27 maggio 2018, 0:21

Sono dispiaciuto per la disavventura che hai avuto ma mi congratulo per il metodo di sistemare la situazione :clap: :clap: :clap:
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 432
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

conway caseina

Messaggio da marilua » domenica 27 maggio 2018, 19:38

Dagli errori comunque si impara sempre qualcosa:
lezione 1 quando sei stanca lascia perdere, farai solo disastri;
lezione 2 la fretta è sempre una cattiva consigliera;
lezione 3 non sei una bambina prima ragiona e poi fai.
Comunque diciamo che poteva anche andare peggio, sono passati due anni ed è tornata usabile, la levetta carica, il pennino scrive bene, mi piacerebbe riuscire a sistemare il cappuccio, per l'anellino che balla (lì la caseina si è ristretta) penso che il vinavil potrebbe andar bene, farò la prova, vedo dura, anzi, direi impossibile, sistemare la parte finale del cappuccio che si è dilatata, se qualcuno ha qualche idea è ovviamente bene accetta :thumbup:
Probabile che rimanga lì un altro paio d'anni in attesa di ispirazione.
Comunque il fine settimana è stato proficuo, sono riuscita a sbloccare il pistone di uno stiloforo Omas, che adesso troneggia nella sua bellissima base, devo decidere con che colore caricarlo, ha un pennino che secondo me è un inno alla flessibilità, ma visto gli auto-consigli ;) vado con calma.
:wave:
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 622
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

conway caseina

Messaggio da Syrok » domenica 27 maggio 2018, 23:06

Concordo, fretta e riparazioni non vanno mai d'accordo.
Per quanto riguarda la deformazione, visto che sembra essere così "malleabile" con il caldo non si potrebbe cercare, con tanta pazienza, (Mi raccomando non farlo se sei stanca :D ) di rimodellarlo con il calore di un phon e qualche tubicino della larghezza esatta?
Magari dico una cavolata ma mi sembra la cosa più logica.
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 432
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

conway caseina

Messaggio da marilua » domenica 27 maggio 2018, 23:22

Mi era passato per la testa di provare ma ho un po' di perplessità forse bisognerebbe far fare alla parte finale del cappuccio un rapido bagnetto in acqua calda e cercare di rimodellare su un tubicino ma perderei la filettatura interna!
Boh proverò a vedere " con calma " se trovo qualche spunto sul web.
:idea:
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 622
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

conway caseina

Messaggio da Syrok » domenica 27 maggio 2018, 23:27

Difatti la mia era solo una supposizione non avendolo mai fatto non saprei come consigliarti ma visto che avevi detto che si era deformata facilmente con il caldo del bagnetto che non credo fosse a 90 gradi pensavo fosse una strada percorribile.
Attendiamo ulteriori suggerimenti da quelli del reparto tecnico come Otorino Max e company :D
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9683
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

conway caseina

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 28 maggio 2018, 9:00

Con tutto il cuore darei una mano , ma non ho mai avuto a che fare con la caseina.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1042
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

conway caseina

Messaggio da zoniale » lunedì 28 maggio 2018, 15:44

marilua ha scritto:
domenica 27 maggio 2018, 23:22
Mi era passato per la testa di provare ma ho un po' di perplessità forse bisognerebbe far fare alla parte finale del cappuccio un rapido bagnetto in acqua calda e cercare di rimodellare su un tubicino ma perderei la filettatura interna!
Questa è hybris.
Io mi dichiarerei soddisfatto del risultato raggiunto e chiuderei la pratica così.
Michele

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 432
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

conway caseina

Messaggio da marilua » lunedì 28 maggio 2018, 16:24

zoniale ha scritto:
lunedì 28 maggio 2018, 15:44
marilua ha scritto:
domenica 27 maggio 2018, 23:22
Mi era passato per la testa di provare ma ho un po' di perplessità forse bisognerebbe far fare alla parte finale del cappuccio un rapido bagnetto in acqua calda e cercare di rimodellare su un tubicino ma perderei la filettatura interna!
Questa è hybris.
Io mi dichiarerei soddisfatto del risultato raggiunto e chiuderei la pratica così.
Penso che tu abbia ragione :think: per adesso torna a nanna, so che rischio di far altri danni e già mi è andata bene a rimetterla in funzione, la vena malefica di perfezionismo mi sussurra fai qualcosa, ma almeno per il momento la metto a tacere :shh: , tanto qualcosa d'altro con cui litigare lo trovo, anzi l'ho già sottomano :problem:

Mi auto cito "Comunque il fine settimana è stato proficuo, sono riuscita a sbloccare il pistone di uno stiloforo Omas, che adesso troneggia nella sua bellissima base, devo decidere con che colore caricarlo, ha un pennino che secondo me è un inno alla flessibilità, ma visto gli auto-consigli vado con calma."

Effettivamente il pistone è sbloccato ma qualcosa mi dice che questo stiloforo ha una riserva dannata altro che magica……

Comprato un bel po' di tempo fa, stantuffo bloccato, messo a bagno, inondazione di inchiostro blu/nero, sbloccato lo stantuffo, acqua pulita, fatto asciugare e messo via, l'ho ripreso a metà della scorsa settimana, stantuffo bloccato, bagno, altra scarica d'inchiostro, bagno, bagno, bagno…..acqua pulita, sbloccato, messo ad asciugare, stamattina avendo deciso di caricarlo con un bel grigio hiroshizuku, lo prendo in mano, aziono a vuoto lo stantuffo per provare il funzionamento, finta carica e finta scarica e ancora butta fuori inchiostro, io ci divento pazza, non mi è mai successo, è vero contiene una quantità enorme di liquido, però che cavolo di inchiostro può essere così tenace da resistere a ripetuti bagni in acqua e soprattutto darti l'illusione che non ce ne sia più e poi riapparire? Adesso è a bagno col pennino all'insù, voglio capire se per caso il vecchio inchiostro è trafilato sopra lo stantuffo, aprendo e chiudendo non ha mai perso inchiostro, ma ormai non so più cosa altro pensare :?: e assolutamente non mi voglio avventurare a smontare lo stantuffo.
Forse se vado a fare un giro mi passa l'attacco di gastrite :roll:
carpe diem tempus fugit

Rispondi