Sezione ,alimentatore e pennino

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da Stormwolfie » lunedì 21 maggio 2018, 22:31

Ho una penna che ha il gruppo pennino alimentatore che non si innesta sufficientemente bene nella sezione. Ci sta un pochino largo. Qualcuno può darmi un suggerimento su come restringere il canale della sezione ?
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1660
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da fab66 » lunedì 21 maggio 2018, 22:40

Ehm..... so già che verrò sospeso a tempo indeterminato :mrgreen: .... in questi casi metto dei pezzetti di nastro isolante nero sull'alimentatore lateralmente per fare spessore.
Funziona ed ha il vantaggio di essere assolutamente reversibile... perdonatemi :lol:
Fabrizio

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da Stormwolfie » lunedì 21 maggio 2018, 23:06

A rigor di logica dovrebbe funzionare . Ma uno spessore circolare di plastica da o.5 mm?
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1050
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da zoniale » lunedì 21 maggio 2018, 23:54

Occhio! Arriva Peppepippe e vi banna tutti!

Un suggerimento che mi diede proprio lui e che funzionò bene con una vacumatic, fu quello di stendere uno strato sottile di cianacrilato ed, eventualmente non bastasse, ripetere il procedimento.
Poiché di norma il problema è nell'ordine dei centesimi di mm, basta così poco.
Michele

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da Stormwolfie » martedì 22 maggio 2018, 0:26

Sarebbe l’attak per intenderci?
Altrimenti inspessisco il dorso del pennino con qualcosa di rigido...
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9751
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da maxpop 55 » martedì 22 maggio 2018, 8:41

Esatto è l'Attak ed è la migliore soluzione in assoluto.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da Stormwolfie » martedì 22 maggio 2018, 8:49

Avete qualche suggerimento sulla modalità con cui applicarlo senza fare danni? Essendo un collante forte non vorrei combinare casini. Se avete una procedura di applicazione sarei felice di apprendere.
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9751
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da maxpop 55 » martedì 22 maggio 2018, 9:00

Stormwolfie ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 8:49
Avete qualche suggerimento sulla modalità con cui applicarlo senza fare danni? Essendo un collante forte non vorrei combinare casini. Se avete una procedura di applicazione sarei felice di apprendere.
Sezione lato pennino, all'interno del condotto dove si infila l'alimentatore, con la punta di uno stuzzicadente bagnato abbondantemente con qualche goccia di Attak si passa in senso rotatorio in modo da formare una pellicola circolare di Attak che riduce la dimensione dl foro, si fa asciugare e si prova, se è ancora largo si ripete l'operazione.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1242
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da rolex hunter » martedì 22 maggio 2018, 9:51

maxpop 55 ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 9:00
Stormwolfie ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 8:49
Avete qualche suggerimento sulla modalità con cui applicarlo senza fare danni? Essendo un collante forte non vorrei combinare casini. Se avete una procedura di applicazione sarei felice di apprendere.
Sezione lato pennino, all'interno del condotto dove si infila l'alimentatore, con la punta di uno stuzzicadente bagnato abbondantemente con qualche goccia di Attak si passa in senso rotatorio in modo da formare una pellicola circolare di Attak che riduce la dimensione dl foro, si fa asciugare e si prova, se è ancora largo si ripete l'operazione.
Io uso la stessa tecnica ma usando, invece del cianoacrilato e dello stuzzicadenti, smalto per unghie trasparente ed uno spazzolino da sopracciglia, per la ragione che è più facile da stendere e se ne può facilmente variare la diluizione e quindi, (infinitesimalmente) anche lo spessore dello strato depositato.

Immagino le due opzioni siano grosso modo equivalenti; a favore di quella che ho scelto c'è il fatto che così non mi capita di uscire di casa con una sezione di Duofold attaccata alle dita.... :mrgreen:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
Linos
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 160
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Località: Asti
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da Linos » martedì 22 maggio 2018, 10:22

prima di usare il collante proverei una pellicola sottile, la puoi ricavare da una bottiglia dell'acqua, le più sottili sono quelle di basso costo .... :)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9751
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da maxpop 55 » martedì 22 maggio 2018, 10:26

Io preferisco l'Attak, poi la pellicola a me non piace, smontando il pennino la sezione deve essere perfetta, non arrangiata con pellicola, carta o nastro adesivo, con questo sistema lo trovo unl avoro sporco e squalificante.
Scusate è un opinione personale.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Linos
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 160
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Località: Asti
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da Linos » martedì 22 maggio 2018, 10:31

maxpop 55 ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 10:26
Io preferisco l'Attak, poi la pellicola a me non piace, smontando il pennino la sezione deve essere perfetta, non arrangiata con pellicola, carta o nastro adesivo, con questo sistema lo trovo unl avoro sporco e squalificante.
Scusate è un opinione personale.
Non lo farei nemmeno io, era un suggerimento per una eventuale difficoltà nel maneggiare il collante, sopratutto se si usa quello liquido e non il gel :)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9751
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da maxpop 55 » martedì 22 maggio 2018, 10:38

Linos ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 10:31
maxpop 55 ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 10:26
Io preferisco l'Attak, poi la pellicola a me non piace, smontando il pennino la sezione deve essere perfetta, non arrangiata con pellicola, carta o nastro adesivo, con questo sistema lo trovo unl avoro sporco e squalificante.
Scusate è un opinione personale.
Non lo farei nemmeno io, era un suggerimento per una eventuale difficoltà nel maneggiare il collante, sopratutto se si usa quello liquido e non il gel :)
L' Attak liquido è il migliore, tende a stendersi subito, cosa che col gel non succede, col gel si creando piccole gobbe.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Linos
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 160
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Località: Asti
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da Linos » martedì 22 maggio 2018, 10:43

maxpop 55 ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 10:38
Linos ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 10:31


Non lo farei nemmeno io, era un suggerimento per una eventuale difficoltà nel maneggiare il collante, sopratutto se si usa quello liquido e non il gel :)
L' Attak liquido è il migliore, tende a stendersi subito, cosa che col gel non succede, col gel si creando piccole gobbe.
vero, a volte corre troppo e non lo prendi più... :D

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1050
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Sezione ,alimentatore e pennino

Messaggio da zoniale » martedì 22 maggio 2018, 17:18

rolex hunter ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 9:51
Io uso la stessa tecnica ma usando, invece del cianoacrilato e dello stuzzicadenti, smalto per unghie trasparente ed uno spazzolino da sopracciglia, per la ragione che è più facile da stendere e se ne può facilmente variare la diluizione e quindi, (infinitesimalmente) anche lo spessore dello strato depositato.

Immagino le due opzioni siano grosso modo equivalenti; a favore di quella che ho scelto c'è il fatto che così non mi capita di uscire di casa con una sezione di Duofold attaccata alle dita.... :mrgreen:
Si, Giorgio, sarà!

Il fatto è che io non posseggo tutto quell'armamentario da drag-queen che hai tu... a propò un po' di rossetto per lubrificare la sezione non ce lo metteresti???

:lol: :D
Michele

Rispondi