Aurora 88 laminata

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
manuberk
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2014, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan 100
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Firenze
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da manuberk » venerdì 20 aprile 2018, 10:41

Salve a tutti!

Da qualche mese mi sono appassionato alle penne stilografiche vintage. Tra le varie penne acquistate - compleanno, Natale e molteplici "non-compleanni" :oops: - in particolare mi sono innamorato dell' Aurora 88 prima versione. Sarà per la praticità del sistema di caricamento, la combinazione di differenti materiali, il design sobrio ed elegante, il pennino così piacevole: insomma, è una penna con cui adoro scrivere! Così ho deciso di acquistare la mia seconda Aurora 88, questa volta nella versione laminata.
DSC_0289.JPG
Aurora 88 laminata
DSC_0290.JPG
DSC_0293.JPG
DSC_0294.JPG

In realtà cercavo una Nikargenta, ma in un negozio di un rigattiere mi è capitata questa sottocchio e non ho resistito. Il pennino si vede subito che non è originale, infatti sfilandolo è risultato essere un generico Warranted. Purtroppo è venuto via anche un pezzetto dell'alimentatore, non so se perché già rotto oppure per colpa mia :cry: . Quindi dovrò prossimamente procurarmi un'altra Aurora da cannibalizzare... ma andiamo con ordine. Il pistone si muove avanti e indietro, ma scorre "troppo" liberamente come se la guarnizione fosse completamente andata. Premesso che sono alle prime armi, vorrei smontare la penna ma non so come procedere dato che il fondello è completamente diverso dall'Aurora 88 standard. Qualche anima buona e paziente ha qualche suggerimento? Grazie!

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9430
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 20 aprile 2018, 13:13

Potresti smontare la sezione e stringere il dado che stringe le guarnizioni del pistoncino.
Il pennino e l'alimentatore non sono difficili da reperire, devi solo stare atteno che l'aurora 88 porta vari modelli di alimentatore che anche se variano di poco non sono uguali.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

manuberk
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2014, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan 100
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Firenze
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da manuberk » venerdì 20 aprile 2018, 17:29

Grazie del suggerimento. Appena ho un po' di tempo provo a smontare la sezione. Mi incuriosisce quello che hai detto riguardo l'alimentatore. Le Aurora 88, escludendo quindi le 88x, possono montare alimentatori differenti?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9430
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 20 aprile 2018, 17:41

Mi è capitato che due 888 lo stesso modello (cappuccio lungo) non avessero lo stesso alimentatore anche se a prima vista erano simili, lo stesso mi è successo con due 88.
A meno di variazioni dovute agli anni, potrebbero essere dovuti a modifiche, come per le Hastil che hanno almeno 2/3 tipi di alimentatore, le prime serie portavano cartucce come quelle dell'Auretta, poi le ulime portavano anche cartucce della Parker che hanno l'imboccatura più stretta.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

manuberk
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2014, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan 100
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Firenze
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da manuberk » venerdì 20 aprile 2018, 20:45

Grazie dell' informazione. C'è modo di capirlo a prima vista oppure è necessario smontarla?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9430
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da maxpop 55 » sabato 21 aprile 2018, 9:46

Si deve estrarre l'alimentatore dalla sezione, c'è come fare su wiki:
http://www.fountainpen.it/Smontare_Aurora_88
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

manuberk
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2014, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan 100
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Firenze
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da manuberk » lunedì 23 aprile 2018, 12:43

Piccolo aggiornamento.

Ho scaldato la sezione ma senza riuscire a svitarla. Ho messo dunque la penna a bagno sperando che la situazione migliori.
Non lo avevo ancora fatto, nonostante sia chiaramente indicato nell'abc del wiki, per timore di rovinare qualcosa considerando che in questo modello ci sono delle parti metalliche che la versione "standard" non possiede.

manuberk
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2014, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan 100
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Firenze
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da manuberk » giovedì 26 aprile 2018, 11:16

Dopo ripetuti bagni e dopo vari tentativi sono riuscito a smontare la sezione. Poi con l'aiuto del wiki ho smontato anche il resto.
DSC_0295.JPG
Purtroppo il pistone ha la parte filettata completamente andata. Ho letto la spiegazione su come procedere per sistemarlo, ma per un principiante mi sembra un intervento non proprio banale. A questo punto, avendo comunque bisogno di un pennino ed un alimentatore, aspetterò di trovare una donatrice adeguata, sperando di riuscire a recuperare anche il pistone.
DSC_0297.JPG
Un altro dubbio. Nello smontare la penna mi ritrovo con due rondelle, che non ricordo più da dove sono saltate fuori :oops:
Potreste dirmi dove vanno riposizionate?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9430
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 26 aprile 2018, 12:09

manuberk ha scritto:
giovedì 26 aprile 2018, 11:16
Dopo ripetuti bagni e dopo vari tentativi sono riuscito a smontare la sezione. Poi con l'aiuto del wiki ho smontato anche il resto.

DSC_0295.JPG

Purtroppo il pistone ha la parte filettata completamente andata. Ho letto la spiegazione su come procedere per sistemarlo, ma per un principiante mi sembra un intervento non proprio banale. A questo punto, avendo comunque bisogno di un pennino ed un alimentatore, aspetterò di trovare una donatrice adeguata, sperando di riuscire a recuperare anche il pistone.

DSC_0297.JPG

Un altro dubbio. Nello smontare la penna mi ritrovo con due rondelle, che non ricordo più da dove sono saltate fuori :oops:
Potreste dirmi dove vanno riposizionate?
Quando trovi la donatrice guarda bene il pistoncino, la maggior parte sono rotti sulla filettatura che blocca le guarnizioni.
Si vede il pistoncino funzionare regolarmente, ma .............. .
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

manuberk
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2014, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan 100
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Firenze
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da manuberk » venerdì 27 aprile 2018, 12:01

Grazie del consiglio! :thumbup:

manuberk
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2014, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan 100
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Firenze
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da manuberk » venerdì 1 giugno 2018, 8:16

Finalmente mi sono procurato una donatrice, da cui ho ricavato alimentatore pennino e pistone con la filettatura integra. Ho riassemblato il tutto, ma la penna trafilava inchiostro sia dal fondello che dalla sezione. Con le indicazioni del wiki - davvero ben fatte! - ho cambiato la guarnizione del pistone, risolvendo la perdita dal fondello. Per quanto riguarda la perdita dalla sezione, presumo che debba sigillarla con dello shellac, giusto?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9430
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 1 giugno 2018, 8:37

Puoi provare prima con del grasso al silicone , in questo modo se va bene eviteresti di riscaldarla ogni volta che devi smontarla.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

manuberk
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2014, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan 100
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Firenze
Sesso:

Aurora 88 laminata

Messaggio da manuberk » venerdì 1 giugno 2018, 10:20

Ok, allora provo col grasso. Grazie per la tempestività e la disponibilità!

Rispondi