Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
Rodelinda
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 222
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da Rodelinda » venerdì 13 aprile 2018, 14:37

Ciao a tutti!
Ultimamente, io e mio papà ci siamo dati alla caccia grossa in giro per casa di nonna, depositi, cassetti e cassettini, e abbiamo fatto degli interessantissimi ritrovamenti!
In attesa di mostrarvi i nuovi esemplari, di cui un paio ho deciso di tenere in cambio della revisione e della messa a punto di TUTTE LE PENNE stilografiche presenti in negozio (sic!), volevo chiedervi aiuto per questa.
L’ha trovata mia nonna (donna paziente ed eroica che asseconda tutte le nostre mattane), sola e abbandonata, in fondo a una scatola di matite colorate risalenti al tempo in cui mia zia frequentava una scuola di disegno di mode. Apparentemente, è stata almeno una volta inchiostrata con un inchiostro verde (?), probabilmente il vecchio Pelikan trovato, ormai secco come una mummia egizia, in una boccetta nel cassetto stesso.
Non si riesce a capire che marca e modello sia: apparentemente simile a un’Aurora 98, non presenta però le indicazioni relative né sulla clip, né in altre parti del corpo penna. Si direbbe a stantuffo, ma il fondello non gira né si sfila in altro modo.
Il cappuccio è a vite.
Un abbraccio a chiunque riesca ad aiutarmi!
Allegati
19C52F2F-6002-40A2-8E77-48EE38E82BF4.jpeg
538F4379-9AA0-4377-BE30-2958121C9545.jpeg
EDBA561E-1413-4ED6-A3C0-E1089CAB170E.jpeg
D50175AF-1902-4B4C-AE41-EA7CF39C7247.jpeg

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2167
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da alfredop » venerdì 13 aprile 2018, 14:50

Sembrerebbe un clone dell'aurora 88. Il caricamento potrebbe essere a pistone, ed il fondello non si muove perché bloccato da residui di inchiostro. Se il puntale si svita potresti provare a tenere il corpo riempito d'acqua per un po' di tempo. Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 13 aprile 2018, 15:07

Potrebbe essere una Zenith o una Columbus, come dice Alfredo puoi provare a tenerla in un bicchiere 'acqua facendola entrare anche nel serbatoio e tenercela per un paio di giorni cambiando l'acqua 2/3 volte al giorno.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 883
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da HoodedNib » venerdì 13 aprile 2018, 15:23

maxpop 55 ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 15:07
Potrebbe essere una Zenith o una Columbus, come dice Alfredo puoi provare a tenerla in un bicchiere 'acqua facendola entrare anche nel serbatoio e tenercela per un paio di giorni cambiando l'acqua 2/3 volte al giorno.
Dalle immagini e da quello che dici tu POTREBBE essere una Zenith Extra Laminato Oro che se ho capito bene ha la ricarica a pulsante di fondo (o almeno il modello che trovo in rete io ce l'ha), in qual caso non c'e' il pistone.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 13 aprile 2018, 15:26

La Zenith è prodotta da anni ed in tanti modelli, ci sono anche con carica a pistone.
Se andiamo indietro negli anni ci sono anche alcuni modelli con carica a contagocce.
Ultima modifica di maxpop 55 il venerdì 13 aprile 2018, 15:28, modificato 1 volta in totale.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1197
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da rolex hunter » venerdì 13 aprile 2018, 15:27

HoodedNib ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 15:23
maxpop 55 ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 15:07
Potrebbe essere una Zenith o una Columbus, come dice Alfredo puoi provare a tenerla in un bicchiere 'acqua facendola entrare anche nel serbatoio e tenercela per un paio di giorni cambiando l'acqua 2/3 volte al giorno.
Dalle immagini e da quello che dici tu POTREBBE essere una Zenith Extra Laminato Oro che se ho capito bene ha la ricarica a pulsante di fondo (o almeno il modello che trovo in rete io ce l'ha), in qual caso non c'e' il pistone.
C'è una zona trasparente per il controllo del livello; ciò mi fa propendere per una "qualche forma" di caricamento a pistone (o a depressione), più che per un pulsante di fondo.
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
Rodelinda
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 222
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da Rodelinda » venerdì 13 aprile 2018, 15:52

rolex hunter ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 15:27
HoodedNib ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 15:23


Dalle immagini e da quello che dici tu POTREBBE essere una Zenith Extra Laminato Oro che se ho capito bene ha la ricarica a pulsante di fondo (o almeno il modello che trovo in rete io ce l'ha), in qual caso non c'e' il pistone.
C'è una zona trasparente per il controllo del livello; ciò mi fa propendere per una "qualche forma" di caricamento a pistone (o a depressione), più che per un pulsante di fondo.
Il corpo centrale dorato della penna si muove, non è ben fissato. Può essere un indizio?
Ho inoltre localizzato una minuscola scritta ZENITH EXTRA LAMINATO ORO 750 che non avevo notato nelle tracce di ossidazione sull’orlo del cappuccio. Per leggerla ho avuto bisogno della lente di ingrandimento, in quanto era inclusa in un fregio decorativo!

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 13 aprile 2018, 16:13

Prova a svitare la sezione, dovrebbe essere facile perchè si muove, o può essere che si muove perchè lesionata.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 883
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da HoodedNib » venerdì 13 aprile 2018, 16:50

puoi provare a svitare il fondo o provare a tirarlo via leggermente (non lo forzare), se e' come le Zenith laminato oro che ho visto in rete quello dovrebbe togliersi e far capire di che tipo di caricamento si tratta.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Rodelinda
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 222
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da Rodelinda » venerdì 13 aprile 2018, 17:29

Facciamo così: la lascio a bagno un paio d’ore per ammorbidire le eventuali incrostazioni e poi vedo se si muove, perché al momento è completamente bloccato, poi vediamo

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 13 aprile 2018, 17:41

Rodelinda ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 17:29
Facciamo così: la lascio a bagno un paio d’ore per ammorbidire le eventuali incrostazioni e poi vedo se si muove, perché al momento è completamente bloccato, poi vediamo
La tua Zenith è a pistone!
Il fondello posteriore non si leva, si svita o avvita di un 1/2 cm circa per caricare/scaricare l' inchioostro, come qualunque altra penna a pistone.
Fai bene a tenerla a bagno per sbloccarla, solo che la rimarrei un poco di più in acqua, diciamo una giornata almeno.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Rodelinda
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 222
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da Rodelinda » venerdì 13 aprile 2018, 17:48

Stavo riflettendo sul fatto che, comunque, la fama di sciupona di mia zia è perfettamente meritata XD...
Tenere una laminata oro a pistone in un cassetto ad ammuffire come se fosse una biro in plasticaccia, io non tratterei così le mie stilo nemmeno se fossero delle Jinhao qualsiasi

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 13 aprile 2018, 18:02

Rodelinda ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 17:48
Stavo riflettendo sul fatto che, comunque, la fama di sciupona di mia zia è perfettamente meritata XD...
Tenere una laminata oro a pistone in un cassetto ad ammuffire come se fosse una biro in plasticaccia, io non tratterei così le mie stilo nemmeno se fossero delle Jinhao qualsiasi
Purtroppo non tutti sono amanti delle stilo, per lei era un ogetto come un altro.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 883
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da HoodedNib » venerdì 13 aprile 2018, 18:10

maxpop 55 ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 17:41
Rodelinda ha scritto:
venerdì 13 aprile 2018, 17:29
Facciamo così: la lascio a bagno un paio d’ore per ammorbidire le eventuali incrostazioni e poi vedo se si muove, perché al momento è completamente bloccato, poi vediamo
La tua Zenith è a pistone!
Il fondello posteriore non si leva, si svita o avvita di un 1/2 cm circa per caricare/scaricare l' inchioostro, come qualunque altra penna a pistone.
Fai bene a tenerla a bagno per sbloccarla, solo che la rimarrei un poco di più in acqua, diciamo una giornata almeno.
Giusto per farmi una cultura io, come fai a distinguere questa zenith laminata oro che e' a pistone da una col pulsante sotto il fondello posteriore? Da cosa le distingui?
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Identificazione penna sconosciuta, dal sistema di caricamento bloccato

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 13 aprile 2018, 20:02

Perché ha la finestra dell' inchiostro ed è un clone della 51.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Rispondi