Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
Regulus
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 14:40
La mia penna preferita: Pilot Justus 95
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da Regulus » martedì 3 aprile 2018, 12:20

Buongiorno a tutti,
scrivo questo messaggio anche per mettermi l'anima in pace. Come spiegato nella mia presentazione, un anno fa, tornando in classe dopo la ricreazione, trovo la mia penna al solito posto nell'astuccio ma... Si è rotta "misteriosamente". Praticamente si è spezzata la sezione in plastica. Non sono mai riuscito a scoprire come siano andate veramente le cose.
Vorrei chiedervi se secondo voi sia possibile fare qualcosa nonostante l'entità del danno.
Attendo pazientemente,
Emanuele.
Allegati
IMG_20180403_115556.jpg
IMG_20180403_115439.jpg
IMG_20180403_115541.jpg
IMG_20180403_115307.jpg
IMG_20180403_115129.jpg
Ultima modifica di Regulus il martedì 3 aprile 2018, 12:25, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1051
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da PeppePipes » martedì 3 aprile 2018, 12:37

l'ideale sarebbe trovare un tubetto di plastica che passi giusto all'interno della parte trasparente spezzata e rincollare il tutto con Attack o simili in modo da creare un'anima interna che dia consistenza alle parti. Certo che però prima di incollare il tutto occorrerà accertarsi che la cartuccia possa ancora passare.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Bons
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 72
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Oggi Pelikan M205 weiß con...
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Aquamarine
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Ho attraversato l'Alto Adige
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da Bons » martedì 3 aprile 2018, 13:46

Io sconsiglio sempre l'uso di cianoacrilati sulle plastiche trasparenti (in realtà li sconsiglio quasi sempre :evil: ) poichè i vapori creano aloni bianchi opachi.
Vedo, dai residui di colla, che Regulus ha già provato a rimediare al danno con una qualche colla non specifica.
La prima operazione da effettuare è ripulire la plastica dalla vecchia colla, pulirla con un po' di alcol e, se i due pezzi combaciano perfettamente, procedere nuovamente all'incollaggio, magari con una colla specifica per plastica come quelle che si possono rimediare nei negozi di modellismo.

Regulus
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 14:40
La mia penna preferita: Pilot Justus 95
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da Regulus » martedì 3 aprile 2018, 14:52

Grazie delle risposte, nel weekend vedo cosa riesco a fare :D
Bons ha scritto:
martedì 3 aprile 2018, 13:46
Io sconsiglio sempre l'uso di cianoacrilati sulle plastiche trasparenti (in realtà li sconsiglio quasi sempre :evil: ) poichè i vapori creano aloni bianchi opachi.
Grazie del consiglio :thumbup:.
Bons ha scritto:
martedì 3 aprile 2018, 13:46
Vedo, dai residui di colla, che Regulus ha già provato a rimediare al danno con una qualche colla non specifica.
Sì, avevo provato la settimana stessa ad incollare le due parti ma la riparazione sveltina era durata solo 3 giorni :oops:

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9588
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da maxpop 55 » martedì 3 aprile 2018, 16:10

Segui il consiglio di Peppe pipes e senza dubbio una persona estremamente competente in materia
Con i suoi consigli vai sul sicuro
:thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1051
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da PeppePipes » martedì 3 aprile 2018, 16:32

maxpop 55 ha scritto:
martedì 3 aprile 2018, 16:10
Segui il consiglio di Peppe pipes e senza dubbio una persona estremamente competente in materia
Con i suoi consigli vai sul sicuro
:thumbup:
Grazie Max, ma non è detto che qualcuno non possa avere un'idea migliore.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1011
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da zoniale » martedì 3 aprile 2018, 17:35

Mi inserisco nella discussione, non per aggiungere qualcosa alle istruzioni per la riparazione, ma per una considerazione sulle possibili cause della rottura. Di Pelikano ne ho passate tante, a partire dalla 1a elementare e quando si rompevano le ricompravo.
La tua penna dovrebbe essere una P450 successiva al 1988 e alcune serie a partire dagli anni '80 avevano un punto debole proprio all'altezza della filettatura. La cosa era estrema con le P460 del 2003.
Quindi, secondo me, la penna potrebbe essersi spezzata già solo per essere stata avvitata con troppa forza.
Michele

Regulus
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 14:40
La mia penna preferita: Pilot Justus 95
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da Regulus » martedì 3 aprile 2018, 18:16

zoniale ha scritto:
martedì 3 aprile 2018, 17:35
La tua penna dovrebbe essere una P450 successiva al 1988 e alcune serie a partire dagli anni '80 avevano un punto debole proprio all'altezza della filettatura. La cosa era estrema con le P460 del 2003.
Quindi, secondo me, la penna potrebbe essersi spezzata già solo per essere stata avvitata con troppa forza.
Confermo, è una p456. Interessante la tua spiegazione, soprattutto perché la svitavo e riavvitavo spesso per vedere quanto calava l'inchiostro.

Avatar utente
nello56
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1146
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 19:37
La mia penna preferita: quella rimessa insieme da me
Il mio inchiostro preferito: Diamine Violet o 4001 Nero
Misura preferita del pennino: Italico
Arte Italiana FP.IT M: 056
Fp.it ℵ: 056
Fp.it Vera: 056
Località: Torino
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da nello56 » martedì 3 aprile 2018, 21:06

Bons ha scritto:
martedì 3 aprile 2018, 13:46
Io sconsiglio sempre l'uso di cianoacrilati sulle plastiche trasparenti (in realtà li sconsiglio quasi sempre :evil: ) poichè i vapori creano aloni bianchi opachi.
Come informazione generale sui cianoacrilati e gli aloni :

"L'effetto alone o blooming è un fenomeno che si manifesta quando monomeri volatili di cianoacrilato reagiscono con l'umidità e si depositano sulla parte, lasciando un residuo polveroso bianco. (Fatto interessante: viene utilizzato per rilevare le impronte digitali sulle scene dei crimini.) Esistono diversi modi per evitare il blooming quali una sufficiente ventilazione nell'area di assemblaggio, l'applicazione di minore quantità di adesivo e/o l'accelerazione della polimerizzazione. In alternativa è possibile utilizzare un adesivo istantaneo L*****E con poco alone e poco odore che, essendo meno volatile, genera minor blooming."
(tratto da: http://www.loctite.it/adesivi-istantane ... i-9304.htm)

Ovviamente gli adesivi cianoacrilici anti blooming non sono economici e/o di facile reperibilità per un utilizzo casalingo.

Detto questo penso che l'ottimale sia la soluzione di PeppePipes. Magari potresti inserire un pezzo di foglio di acetato
da qualche decimo di mm. per dare struttura

Nello ;)

Regulus
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 14:40
La mia penna preferita: Pilot Justus 95
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Riparazione Pelikan Pelikano anni 70

Messaggio da Regulus » martedì 3 aprile 2018, 21:37

Grazie nello, terrò presente il fattore ventilazione :thumbup:

Rispondi