Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
Polemarco
Levetta
Levetta
Messaggi: 508
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da Polemarco » giovedì 26 ottobre 2017, 18:19

Allego una prova di scrittura con Aurora 98 (a cartuccia).
Dalla foto allegata si riscontrano una serie di salti di inchiostro all'attacco della penna (quando si inizia la parola o quando si interrompe il tratto) e la presenza, scarsa, di "binari".
la penna è stata caricata con una cartuccia Waterman (di quelle lunghe) che si attacca alla sezione stabilmente.
L'inchiostro immesso in cartuccia è un Aurora Blue che quindi dovrebbe rappresentare il massimo (o quasi) tra gli inchiostri "fluidi" .
La penna è sempre appartenuta a me (da almeno trenta anni) e ha sempre presentato questa problematica.
Gli inconvenienti si presentano utilizzando la penna su qualsiasi carta.
Esclusa la carta e l'inchiostro, (ed esclusa anche la cartuccia, in quanto il precedente 'uso di cartuccia proprietaria non risolveva l'inconveniente) il problema dovrebbe riguardare il pennino o il rapporto pennino-alimentatore.
I lavaggi sono stati lunghi e frequenti: non dovrebbero esserci problemi di intasamento.
La domanda è come intervenire e, se del caso. come si smonta la sezione di una Aurora 98 a cartuccia (si usa la stessa procedura di una 88 ?).
Ringrazio.
image (80).jpeg
Polemarco

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11488
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 26 ottobre 2017, 19:29

Devi sicuramente controllare la geometria del pennino e lo spazio tra i rebbi, nonchèfare una bella pulizia all'alimentatore che non guasta mai.
Se vuoi estrarre solo il pennino devi tirarlo dalla parte anteriore.
Se vuoi smontare tutto la sezione devi svitare la parte filettata dove si aggancia la catìrtuccia, spingere il pennino all'interno e uscirà posteriormente il gruppo alimentatore/pennino.
Il gruppo alimentatore è composto da posteriormente un gommino, la parte alettata e la parte dove si fissa il pennino, che ha un fermo per il pennino.
Metto delle foto che chiariranno meglio il tutto.
Allegati
A.JPG
B.JPG
C.JPG
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Polemarco
Levetta
Levetta
Messaggi: 508
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da Polemarco » giovedì 26 ottobre 2017, 20:19

Grazie di cuore: rapido, preciso e impagabile !

Altra domanda: il puntale della 98 a cartuccia è il medesimo della 98 a stantuffo ?
Perchè quello della mia 98 a stantuffo è lesionato (piccole fessure che lasciano trasudare l'inchiostro).
Se è uguale provo a sostituirlo.

Polemarco

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11488
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 26 ottobre 2017, 20:36

Non saprei non ho mai provato ad invertirlo, prova, non ti costa nulla, al massimo non va.
Devi provare solo il guscio esterno, quello in plastica nera.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Polemarco
Levetta
Levetta
Messaggi: 508
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da Polemarco » giovedì 26 ottobre 2017, 23:44

maxpop 55 ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 20:36
Non saprei non ho mai provato ad invertirlo, prova, non ti costa nulla, al massimo non va.
Devi provare solo il guscio esterno, quello in plastica nera.
Ti ringrazio ancora.
Seguendo le tue istruzioni ho smontato la mia Aurora 98 a stantuffo.
La conchiglia (la sezione che ospita il pennino e l'alimentatore) è simile ma non è uguale alla 98 a cartuccia.
Ora smonterò la Aurora 98 a cartuccia.
Vorrei proprio rimettere a posto anche la mia Aurora 98 a stantuffo.
E' crepato il corpo. E la conchiglia trasuda inchiostro.
Una sottile cricca di qualche centimetro nel corpo.
Microfessure sulla conchiglia nei pressi del pennino.
Penso proprio che ti disturberò ancora.
Pensavo: se la cospargo di smalto per unghie o attack e poi la smeriglio, ottengo un buon risultato o mi conviene acquistare un ricambio in rete ?
Ancora grazie e cordialità
Polemarco

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2561
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da alfredop » giovedì 26 ottobre 2017, 23:45

Prova con una cartuccia Aurora o Parker, le cartucce Waterman non dovrebbero andare bene. Waterman segue infatti lo standard internazionale, mentre Aurora e Parker seguono un proprio standard (introdotto da Parker probabilmente).
In particolare il becco della Waterman è più stretto di quello delle cartucce Aurora/Parker, è questo potrebbe comportare qualche problema.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 433
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da Lamy » venerdì 17 maggio 2019, 9:06

maxpop 55 ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 19:29
Devi sicuramente controllare la geometria del pennino e lo spazio tra i rebbi, nonchèfare una bella pulizia all'alimentatore che non guasta mai.
Se vuoi estrarre solo il pennino devi tirarlo dalla parte anteriore.
Se vuoi smontare tutto la sezione devi svitare la parte filettata dove si aggancia la catìrtuccia, spingere il pennino all'interno e uscirà posteriormente il gruppo alimentatore/pennino.
Il gruppo alimentatore è composto da posteriormente un gommino, la parte alettata e la parte dove si fissa il pennino, che ha un fermo per il pennino.
Metto delle foto che chiariranno meglio il tutto.
Ciao Max, ho lo stesso problema di Polemarco con la differenza che la mia non scrive proprio e l'alimentatore non vuole saperne di venire via. Ho provato a a svitare la parte posteriore della sezione, ma non riesco. Cosa posso fare?
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11488
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 17 maggio 2019, 13:46

Polemarco ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 23:44
maxpop 55 ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 20:36
Non saprei non ho mai provato ad invertirlo, prova, non ti costa nulla, al massimo non va.
Devi provare solo il guscio esterno, quello in plastica nera.
Ti ringrazio ancora.
Seguendo le tue istruzioni ho smontato la mia Aurora 98 a stantuffo.
La conchiglia (la sezione che ospita il pennino e l'alimentatore) è simile ma non è uguale alla 98 a cartuccia.
Ora smonterò la Aurora 98 a cartuccia.
Vorrei proprio rimettere a posto anche la mia Aurora 98 a stantuffo.
E' crepato il corpo. E la conchiglia trasuda inchiostro.
Una sottile cricca di qualche centimetro nel corpo.
Microfessure sulla conchiglia nei pressi del pennino.
Penso proprio che ti disturberò ancora.
Pensavo: se la cospargo di smalto per unghie o attack e poi la smeriglio, ottengo un buon risultato o mi conviene acquistare un ricambio in rete ?
Ancora grazie e cordialità
Polemarco
Controllo tra i i miei ricambi, ma non ti assicuro niente nel caso ti do le istruzioni come fare o me lo mandi e proviamo a ripararlo.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11488
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 17 maggio 2019, 13:51

Lamy ha scritto:
venerdì 17 maggio 2019, 9:06
maxpop 55 ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 19:29
Devi sicuramente controllare la geometria del pennino e lo spazio tra i rebbi, nonchèfare una bella pulizia all'alimentatore che non guasta mai.
Se vuoi estrarre solo il pennino devi tirarlo dalla parte anteriore.
Se vuoi smontare tutto la sezione devi svitare la parte filettata dove si aggancia la catìrtuccia, spingere il pennino all'interno e uscirà posteriormente il gruppo alimentatore/pennino.
Il gruppo alimentatore è composto da posteriormente un gommino, la parte alettata e la parte dove si fissa il pennino, che ha un fermo per il pennino.
Metto delle foto che chiariranno meglio il tutto.
Ciao Max, ho lo stesso problema di Polemarco con la differenza che la mia non scrive proprio e l'alimentatore non vuole saperne di venire via. Ho provato a a svitare la parte posteriore della sezione, ma non riesco. Cosa posso fare?
Mettila per 3 o 4 giorni in un bicchiere con acqua e qualche goccia ( una decina nel tuo caso è meglio abbondare) di detersivo per piatti.
Se non riesci vediamo il da farsi, hai riscaldato un poco la parte con un asciugacapelli?
Se non lo hai fatto provaci, ma non esagerare col calore, la plastica potrebbe deformarsi.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 433
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da Lamy » venerdì 17 maggio 2019, 13:54

Grazie mille Max, seguirò i tuoi consigli! Aggiungo che il pennino viene via facilmente, basta tirare verso il basso. Solo l'alimentatore è ostico, la penna non scrive e quei pochi tratti che fa sono neri anche se la cartuccia è blu. Farò sapere :thumbup:
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11488
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 17 maggio 2019, 13:57

Lamy ha scritto:
venerdì 17 maggio 2019, 13:54
Grazie mille Max, seguirò i tuoi consigli! Aggiungo che il pennino viene via facilmente, basta tirare verso il basso. Solo l'alimentatore è ostico, la penna non scrive e quei pochi tratti che fa sono neri anche se la cartuccia è blu. Farò sapere :thumbup:
Avrai l'alimentatore intasato.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1289
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da Pettirosso » venerdì 17 maggio 2019, 14:17

Il consiglio di Max è sicuramente il migliore (ed è il metodo che uso anch'io per le pulizie).
Prima di mettersi però a smontare, domanda banalissima: hai provato a "perettare" la penna per vedere se l'acqua passa liberamente, ed eventualmente cosa ne esce?
Chiedo questo perché ho notato che le penne a cartuccia Aurora a pennino coperto (praticamente Duocart nelle varie versioni, 888, 98 e Auretta) sono molto meno sensibili al salutare bagnetto nel bicchiere di quanto lo siano quelle a pennino scoperto. Praticamente le metti in ammollo, spurgano qualcosetta, poi l'acqua nel bicchiere rimane pulita. Se però le flussi forzatamente, rilasciano ancora molto inchiostro/sporcizia, cosa che con le altre non avviene.
Penso c'entri la carenatura del pennino: chiuso com'è il gruppo di alimentazione, l'acqua vi penetra con molta maggiore difficoltà, e dunque l'effetto pulente della semplice immersione risulta molto inferiore.
Mie elucubrazioni, ovviamente.
Ad ogni buon conto, prima di smontare, io una "perettata" gliela darei.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7834
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da Ottorino » venerdì 17 maggio 2019, 15:29

La conchiglia (la sezione che ospita il pennino e l'alimentatore)
L'ho sempre sentita chiamare corazza.
Corazza della "51", corazza della "361", ,...
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11488
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 17 maggio 2019, 18:45

Pettirosso ha scritto:
venerdì 17 maggio 2019, 14:17
.......
..................
.............
Ad ogni buon conto, prima di smontare, io una "perettata" gliela darei.
Hai ragione, a volte certe cose le do per scontate e sbaglio.
Una perettata la faccio sempre (soffio nell'alimentatore, quando c'è ancora dell'acqua ed a volte anche dal lato del pennino)anzi più di una volta.
Lo faccio a tutte le penne, quelle con pennino tutto fuori, alle carenate alle semicarenate ecc ... .
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 433
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Pennino dell'Aurora 98 (a cartuccia)

Messaggio da Lamy » venerdì 17 maggio 2019, 19:37

Una peretta gliel'ho fatta usando la pompetta della Pilot Parallel Pen e ha spurgato un po'. Ora è bagno e poco (molto poco) alla volta tira fuori del giallo mischiato al nero :wtf:
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

Rispondi