Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 8224
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 22 febbraio 2016, 22:20

Frutto di uno scambio con Alfredo una Omas 556 S che lo stesso giorno, ieri, mi è caduta provocando un' ammaccatura alla cupola del cappuccio( foto 1), con notevole arrabbiatura, oggi, non riuscendo a vederla così, ho deciso di ripararla.
Ho pensato fosse giusto condividerla con voi.
Spiegherò le varie fasi del lavoro e se Simone lo riterrà opportuno potrà ricavarne un articolo per Wiki.
Innanzi tutto bisogna preparare tutto quello che serve cioè una tavola di legno con dei fori di varia grandezza fatti col trapano, questi non devono essere passanti, devono avere la forma della cupola ( foto 2), usando quelli passanti si corre il rischio di bucare la laminatura con un danno di molto superiore alla semplice ammaccatura.
Preparare 2 o 3 asticelle di vario spessore con la punta arrotondata da usare man mano che diminuisce l'ammaccatura (foto 3) ed un martelletto per battere sull' asticella a modi scalpello (foto 4).
Ora si passa allo smontaggio del cappuccio (foto 5).
Estrarre il contro cappuccio , si svita al contrario, come se si volesse avvitare, poi si estrae la clip .
Ora che si deve separare il cappuccio in ebanite dalla laminatura, cosa non troppo facile.
Riscaldare con un accendino il cappuccio, e con un rottame dalla stessa filettatura estrarre gradatamente la parte in ebanite, io ho usato il suo fusto non avendo rottami di quella misura.
Riscaldare dal basso verso la cupola, operazione da fare gradualmente più volte fino alla completa estrazione, la parte in ebanite è incollata alla laminatura con materiale catramoso.
Nella foto 6 si vedono tutte le parti smontate che fanno parte del cappuccio.
Ora possiamo iniziare il lavoro di "battilamiera" purtroppo non potevo fotografarmi mentre lavoravo, però è abbastanza semplice posizionare la cupola del cappuccio nel foro non passante della giusta dimensione passando nelle varie fasi dal più grande al più piccolo man mano che la l'ammaccatura diminuisce.
A lavoro finito si passa al rimontaggio, pulire con carta smeriglio il cappuccio di ebanite ( foto 6), Si segue l'operazione inversa, passare sul cappuccio della gommalacca, riscaldare la laminatura aiutandosi con una matita spingere il cappuccio nella laminatura, operazione da eseguire in più fasi sempre riscaldando la laminatura.
Fare attenzione che il foro d'areazione e della clip combacino altrimenti si dovrà rismontare tutto.
A lavoro terminato, la penna è ritornata come nuova (foto 7 ed 8).
Confronto cappuccio, dopo riparato e prima (foto 9).
Allegati
A 1.jpg
foto 1
B 2.jpg
foto 2
C 3.jpg
foto 3
D 4.jpg
foto 4
E 5.jpg
foto 5
F 6.jpg
foto 6
G 7.jpg
foto 7
H8.jpg
foto 8
I 9.jpg
foto 9
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 9673
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da piccardi » lunedì 22 febbraio 2016, 22:27

Fantastico lavoro Max, e grazie per tutte le indicazioni, spero di metterci meno delle altre a rimetterle sul wiki ma non ti assicuro nulla, è un periodo incasinato.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 8224
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 22 febbraio 2016, 22:38

Caro Simone, quando hai tempo, la mia proposta per Wiki era un indicazione per portare a conoscenza di tale operazione quanti più amanti delle stilo con lo scopo di per poter riparare da soli un ammaccatura alla cupola di un cappuccio laminato, lo smontaggio è diverso da penna a penna, ma levare l'ammaccatura alla cupola è uguale per tutte le penne ad ogiva laminate.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3019
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da ciro » lunedì 22 febbraio 2016, 23:09

Ben fatto, boss. :thumbup:
Sapevo che non l'avresti lasciata così. ;)
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 8224
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da maxpop 55 » martedì 23 febbraio 2016, 9:09

Ciao Simone, rileggendo il mio ultimo messaggio forse la risposta è poco chiara e può sembrare ciò che non è, capisco bene che sei incasinatissimo in questo periodo, quando hai tempo senza fretta la pubblichi, anche perchè occorre tempo per una pulita ed adattare il 3 D graficamente a Wiki.
Grazie di tutto.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
ebrownolf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 490
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 0:00
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Rohner & Klingner Verdgris
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Avellino
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da ebrownolf » martedì 23 febbraio 2016, 13:52

Bel lavoro Massimo! Finalmente ho capito meglio come intervenire sulle ammaccature ai cappucci, specie quando sono così profonde.
Emanuele

Avatar utente
nello56
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1128
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 19:37
La mia penna preferita: quella rimessa insieme da me
Il mio inchiostro preferito: Diamine Violet o 4001 Nero
Misura preferita del pennino: Italico
Arte Italiana FP.IT M: 056
Fp.it ℵ: 056
Fp.it Vera: 056
Località: Torino
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da nello56 » martedì 23 febbraio 2016, 19:32

Bravissimo Max.... efficace e chiaro come sempre! :clap: :clap:
Nello

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 8224
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da maxpop 55 » martedì 23 febbraio 2016, 21:43

Grazie Nello.
Aggiungo una foto dell'operazione nelle vesti di "batti lamiera"
Allegati
BB.jpg
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1532
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da Medicus » martedì 23 febbraio 2016, 21:52

Bravissimo, per la riparazione.
A questo punto mi viene da chiedere , a meno che non sia già stato trattato, come bisognerebbe fare per ridurre un' ammaccatura, circa a metà cappuccio ( a mezzadria insomma :D ) della mia Aurora 88.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 874
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da PeppePipes » martedì 23 febbraio 2016, 22:03

Medicus ha scritto:Bravissimo, per la riparazione.
A questo punto mi viene da chiedere , a meno che non sia già stato trattato, come bisognerebbe fare per ridurre un' ammaccatura, circa a metà cappuccio ( a mezzadria insomma :D ) della mia Aurora 88.
L'Aurora 88 non ha un'interno cappuccio fatto e fissato come quello della Omas; L'interno è molto più piccolo e fissato insieme al fermaglio con una vite la cui testa ogivale e liscia è sulla sommità del cappuccio.
Occorre svitare il dado all'interno: purtroppo cosa non facile perché è rotondo e con una sola tacca e quasi sempre ossidato.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1532
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da Medicus » martedì 23 febbraio 2016, 22:23

Ti ringrazio, ma essendo l' ammaccatura ( peraltro piccola ) a metà del cappuccio e non essendoci il controcappuccio, pensavo che potesse esistere un marchingegno in grado di ridurla.
Vorrei ribadire, però, che potrebbe servire ad altri dato che l' ammaccatura, nella mia 88 , è davvero piccola e quasi invisibile.
Ultima modifica di Medicus il martedì 23 febbraio 2016, 22:26, modificato 2 volte in totale.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3019
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da ciro » martedì 23 febbraio 2016, 22:24

Molto bene, siamo giunti al mio problema! :lol:

Stesso di medicus con la 88P.
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 8224
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da maxpop 55 » martedì 23 febbraio 2016, 22:34

Se l'ammaccatura è sulla parte interna e non coperta da alcun che, si può agire con un tondino in alluminio con la punta arrotondata come questo in foto, o qualcosa che entri a misura nel cappuccio, ma sempre con i bordi arrotondati.
Allegati
006 copy.jpg
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2085
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da Musicus » martedì 23 febbraio 2016, 23:45

Davvero un ottimo risultato, Massimo: una gran penna come nuova!! :thumbup:
Una cosa che non sapevo era che una Omas del dopoguerra normalmente costruita tutta in celluloide potesse avere un cappuccio in ebanite per essere laminata...
Una cosa che credevo di sapere, invece, è che quando era completamente rivestita (laminata) la Omas 55x avesse il suffisso R e non più S (che stava per tonda, non sfaccettata). Quindi la tua bella penna, una delle mie preferite!( avrebbe dovuto essere una 556R. Ma anche in questo caso ho appreso qualcosa di nuovo.
:thumbup:

Giorgio
Ultima modifica di Musicus il mercoledì 24 febbraio 2016, 0:14, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
DerAlte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1120
Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 22:17
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Catania
Sesso: Uomo

Re: Riparazione cappuccio laminato Omas 556S

Messaggio da DerAlte » mercoledì 24 febbraio 2016, 0:12

Massimo, non posso che aggiungere i miei complimenti per l'ottimo lavoro da lattoniere. :clap:
Nicolò
Immagine

Rispondi