Ritrovamento penne aiuto

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
dil3mm4
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: martedì 27 ottobre 2015, 1:05
Sesso:

Ritrovamento penne aiuto

Messaggio da dil3mm4 » domenica 1 novembre 2015, 19:11

Salve ecco un altro giro alla ricerca di stilo questa volta a casa di un mio caro amico che alla fine me le ha regale:

WATERMAN EXCLUSIVE COGNAC: questa credo sia quella più interessante visto che ha il pennino in oro

Immagine

Immagine

Immagine

il pennino e davvero molto incrostato e sporco su questa ancora non ho effettuato alcuna pulizia perchè volevo qualche vostro consiglio, inoltre non ho la minima idea su che cartucce o coverter monti l'ho trovata vuota anche su questo chiedo il vostro aiuto.

Questa qui ha solo scritto AURETTA:

Immagine

Immagine

Anche in questo caso il pennino e molto incrostato ma qui ho provato il primo tentativo di metterla in acqua con del sapone neutro e sta scaricando molto inchiostro. La cartuccia ha le dimensioni standard ma ha l'attacco più largo ho visto da quella che aveva dentro quindi anche qui non ho minima idea di cosa monti.

Questa Pierre cardin:

Immagine

Immagine

Questa è l'unica che non sono riuscita ad aprire sembra un unico blocco non ho idea e non ho forzato per paura di rompere ovviamente è sporca quindi mi serve capire come smontarla per metterla in ammollo.

Questa ha solo scritto Walker

Immagine

Immagine

Porta cartucce standard ho già provveduto a metterla in ammollo acqua e sapone

Ora tranne la prima so che le altre forse non hanno un gran valore ma mi piacerebbe metterle in funzione. Mi chiedevo se c'è un modo per lucidarle
Vi ringrazio spero in un vostro aiuto...

Avatar utente
DerAlte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1132
Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 22:17
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Catania
Sesso:

Re: Ritrovamento penne aiuto

Messaggio da DerAlte » domenica 1 novembre 2015, 19:32

Il mio consiglio spassionato è di leggere, se non l'hai ancora fatto, questa sezione del sito:
https://www.fountainpen.it/Manutenzione

dil3mm4
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: martedì 27 ottobre 2015, 1:05
Sesso:

Re: Ritrovamento penne aiuto

Messaggio da dil3mm4 » domenica 1 novembre 2015, 19:55

DerAlte ha scritto:Il mio consiglio spassionato è di leggere, se non l'hai ancora fatto, questa sezione del sito:
https://www.fountainpen.it/Manutenzione

L'ho letto infatti per quelle che sono riuscito a smontare sono partito diretto con l'ammollo in acqua e stanno rilasciando inchiostro se non va provo la lavatrice con in diffusore per flebo.. ;)

Avatar utente
analogico
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 832
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2015, 0:30
La mia penna preferita: Aurora HASTIL
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 027
Sesso:

Re: Ritrovamento penne aiuto

Messaggio da analogico » domenica 1 novembre 2015, 20:11

Il tipo di cartuccia per l'Aurora Auretta non è più in commercio, spesso si trova sul sito di aste o presso qualche rivenditore che ha qualche rimanenza di magazzino.
Quindi tieni da conto quella vuota che hai ritrovato poichè puoi utilizzarla riempendola con una siringa, nell'attesa di trovarne altre piene o vuote.
Purtroppo quella Auretta non la ricordo per la scrittura particolarmente piacevole, il pennino spesso era una specie di chiodo dal flusso minimo, ma ne ho nostalgia poichè la usavo a scuola.
Quell'altra colore Bordeaux reca sul pennino il logo di Pierre Cardin e certamente è a cartuccia quindi se non si svita la sezione deve essere a causa dell'inchiostro secco che blocca tutto, metti tutto a bagno e poi riprova a svitare magari aiutandoti con del materiale che agevoli il grip.
I bagni devono essere lunghi, a volte servono anche giorni per spurgare tutto il residuo.
Antonio

Tutte le persone conoscono il prezzo delle cose ma soltanto alcune ne conoscono il valore.
(O.Wilde)

Avatar utente
DerAlte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1132
Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 22:17
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Catania
Sesso:

Re: Ritrovamento penne aiuto

Messaggio da DerAlte » domenica 1 novembre 2015, 20:41

analogico ha scritto: I bagni devono essere lunghi, a volte servono anche giorni per spurgare tutto il residuo.
Non c'è il rischio che, sulle parti in metallo, dopo un bagno prolungato possa fiorire ossidazione?

dil3mm4
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: martedì 27 ottobre 2015, 1:05
Sesso:

Re: Ritrovamento penne aiuto

Messaggio da dil3mm4 » domenica 1 novembre 2015, 21:51

Antonio grazie al tuo consiglio ho sbloccato la pierre cardin cartuccia con attacco standard ma lunga.Penso possa metterci tranquillamente le pellikan.

Avatar utente
analogico
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 832
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2015, 0:30
La mia penna preferita: Aurora HASTIL
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 027
Sesso:

Re: Ritrovamento penne aiuto

Messaggio da analogico » domenica 1 novembre 2015, 21:55

DerAlte ha scritto:
analogico ha scritto: I bagni devono essere lunghi, a volte servono anche giorni per spurgare tutto il residuo.
Non c'è il rischio che, sulle parti in metallo, dopo un bagno prolungato possa fiorire ossidazione?
Non sono un tecnico e può darsi che teoricamente sia possibile, ma alla luce delle mie esperienze a me non è mai successo.
Mi è capitato di prolungare i bagni anche due/tre giorni senza notare alcunchè di anomalo
Una volta sono dovuto partire all'improvviso rimanendo fuori per cinque giorni e lasciando così diversi pezzi a bagno, e anche in quel caso non ho notato alcun danno.
Forse è più pericoloso non asciugare accuratamente i vari componenti dopo il bagno e lasciarli all'umidità, piuttosto che un giorno o due in più di ammollo.
dil3mm4 ha scritto:Antonio grazie al tuo consiglio ho sbloccato la pierre cardin cartuccia con attacco standard ma lunga.Penso possa metterci tranquillamente le pellikan.
Bene , ho piacere che tu abbia risolto , per quel genere di penne solitamente va bene la cartuccia attacco Pelikan, appunto.
Antonio

Tutte le persone conoscono il prezzo delle cose ma soltanto alcune ne conoscono il valore.
(O.Wilde)

Rispondi