Pagina 1 di 2

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: giovedì 24 settembre 2015, 14:30
da costapen
Ciao a tutti,
non so se "posto nel posto giusto".
Ho trovato nel classico cassetto del nonno due belle safety una zenith extra ed una invicta tutte e due 18 kr ho trovato ad un mercatino una safety omega piccolina sempre 18 kr.
Non funzionavano e le ho portate a restaurare in un negozio: non scrivevano, una aveva il fondello staccato, la piccola aveva la punta del pennino rotta.
Mi è stato detto che il valore non era elevato e che solo per il valore affettivo sarebbe valsa la pena del restauro.
Dopo il restauro le ho provate ma non scrivevano a lungo: una poco più di una riga, un'altra nemmeno la firma.
Le ho riportate di nuovo al negozio che si è offerto di correggere il problema.
Le ho riprese ed al negozio mi hanno detto:
che era stato allargato il condotto e allargati i rebbi ma il problema non poteva essere risolto completamente perché questo tipo di penne non scrive come le altre stilografiche ed è soggetto a non scrivere a lungo; a dimostrazione di ciò mi è stato detto che gli atti conservati al tribunale di Roma erano pieni di macchie di inchiostro perché chi usava queste penne, quando si bloccavano, dava dei colpettini per far scendere l'inchiostro e spesso in questo modo si schizzavano le pagine.
Adesso la mia domanda è questa:
è vero o no che le safety non scrivono come un'altra stilografica ossia dopo qualche riga si ferma l'inchiostro e bisogna aspettare che riscenda?
Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità.

Re: è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: giovedì 24 settembre 2015, 17:09
da Ottorino
Semmai sgocciolano troppo !!

Qui ti puoi fare un'idea di come funziona una stilografica con un disegno: quello in fondo.
http://www.explainthatstuff.com/how-fou ... -work.html

A occhio e da lontano: vuol dire che c'e' qualche ostruzione nei canali dell'alimentatore che non lasciano entrare aria o che non c'e' inchiostro dentro.

Re: è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 25 settembre 2015, 11:52
da rolex hunter
costapen ha scritto: [CUT...]
è vero o no che le safety non scrivono come un'altra stilografica ossia dopo qualche riga si ferma l'inchiostro e bisogna aspettare che riscenda?
Tavanata Galattica.
Presumibilmente il riparatore (che tale non è) cerca di salvarsi "in corner";

Ottorino ha centrato la diagnosi, secondo me; quindi mi incuriosisce l'affermazione dell'artigiano di aver "allargato il condotto"

Re: è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 25 settembre 2015, 13:47
da kircher
e se le penne non fossero state caricate per bene?

Re: è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 25 settembre 2015, 14:35
da Andrea_R

Re: è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 25 settembre 2015, 14:52
da maxpop 55
Le Safety hanno un meccanismo estremamente semplice, posteriormente nel fondello portano un sughero per evitare la fuori uscita dell'inchiostro dal lato posteriore, mentre dal lato anteriore è il cappuccio a chiudere.
Dal fondello posteriore è inserito in un cilindro elicoidale dove scorre un asse con l'anello dove si inserisce alimentatore e pennino, che uscendo blocca il puntale evitando una fuoriuscita d'inchiostro, per cui l'inchiostro contenuto è sufficiente almeno per 2-3 pagine, poi chiaramente dipende dal pennino.
Comunque alle parole è molto meglio e più esplicativa una foto. ;)

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: giovedì 27 dicembre 2018, 20:04
da Corvogiallo
maxpop 55 ha scritto:
venerdì 25 settembre 2015, 14:52
Le Safety hanno un meccanismo estremamente semplice, posteriormente nel fondello portano un sughero per evitare la fuori uscita dell'inchiostro dal lato posteriore, mentre dal lato anteriore è il cappuccio a chiudere.
Dal fondello posteriore è inserito in un cilindro elicoidale dove scorre un asse con l'anello dove si inserisce alimentatore e pennino, che uscendo blocca il puntale evitando una fuoriuscita d'inchiostro, per cui l'inchiostro contenuto è sufficiente almeno per 2-3 pagine, poi chiaramente dipende dal pennino.
Comunque alle parole è molto meglio e più esplicativa una foto. ;)
Max, io non riesco a separare la spirale dalla parte posteriore per cambiare il sughero. Inoltre secondo te sostituire un pennino n.2 con uno più grande può creare problemi al funzionamento? Grazie per la tuta esperienza che condividi con tanta generosità.

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: giovedì 27 dicembre 2018, 21:15
da piccardi
Corvogiallo ha scritto:
giovedì 27 dicembre 2018, 20:04
Max, io non riesco a separare la spirale dalla parte posteriore per cambiare il sughero. Inoltre secondo te sostituire un pennino n.2 con uno più grande può creare problemi al funzionamento? Grazie per la tuta esperienza che condividi con tanta generosità.
La separazione dipende da come è realizzata la penna, ma non sapendo manco quale sia...

Simone

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: giovedì 27 dicembre 2018, 21:33
da Corvogiallo
Hai ragione: è una waterman 42 rivestita

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 28 dicembre 2018, 10:22
da PeppePipes
Corvogiallo ha scritto:
giovedì 27 dicembre 2018, 21:33
Hai ragione: è una waterman 42 rivestita
Guardandola dal di sotto si dovrebbero distinguere bene due cerchietti: uno più grande, concentrico al fondello, che altro non è che l'alberino connesso alla spirale, ed uno più piccolo eccentrico rispetto all'asse, che è una "spina" che rende solidale l'albero della spirale ed il fondello e gli impedisce di sfilarsi.
Per smontare il tutto basta dare qualche colpetto con un punzone piatto che vada ad interessare SOLAMENTE L'ASSE DEL FONDELLO, ovvero il cerchio più grande, senza interessare la spina. Solitamente è un'operazione facile e non occorre nessuna violenza. Sarebbe molto utile però disporre di un supporto con un foro dove entri la parte filettata del fondello e che il supporto sia sollevato dall'appoggio quanto basta per lasciare sfilare la spirale.
Per intendersi una cosa analoga a quelli che si usano per togliere i diffusori dai puntali.

Approfitto per un'annotazione che credo possa essere estremamente utile: mentre la quasi totalità delle rientranti Aurora sono identiche nella costruzione e quindi nello smontaggio alle Waterman, alcune, in particolare quelle di misura più grande, pur apparendo identiche hanno in realtà l'alberino della spirale avvitato nel fondello: inutile quindi picchiarci sopra e pericoloso farsi prendere dalla frustrazione e dalla rabbia non sortendo i colpi assestati alcun risultato: si finirebbe inevitabilmente per spaccare il fondello. L'unica soluzione possibile credo che sia quella di trapanare la spina sino a lasciarne uno spessore minimo: fatto ciò diventa abbastanza facile estrarla utilizzando il foro praticato; a quel punto si può svitare il fondello tenendo ferma la spirale. Realizzare poi una nuova spina è abbastanza semplice: basta far ruotare nel mandrino di un trapano un vecchio diffusore o qualcosa di simile e ridurlo con una lima al diametro adeguato.
Perché Aurora abbia utilizzato questo sistema cervellotico, non chiedetelo a me.

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 28 dicembre 2018, 10:36
da Corvogiallo
Grazie ancora!

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 28 dicembre 2018, 14:18
da kircher
Le penne poi scrivono?

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 28 dicembre 2018, 14:52
da maxpop 55
Una volta sistemata perché non dovrebbe funzionare?

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 28 dicembre 2018, 15:12
da LucaC
Le mie safety sono tra le penne che mi danno maggiore soddisfazione, ripartono all' istante anche dopo settimane che sono ferme.

è normale che una safety si blocchi dopo un po'?

Inviato: venerdì 28 dicembre 2018, 15:33
da kircher
sì, ma le rientranti di corvogiallo sono state sistemate? Non ho letto la parte in cui venivano sistemate. Mi è sfuggita?