Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Sumit » giovedì 23 luglio 2015, 0:48

Ho appena "cacciato" questa penna...
Èu a safety con scritto Meisterstuck e stoffhaase.
Il pennino rientra, ma credo che la penna, per scrivere vada restaurata.
Mi ricordo che bisogna isolare la parte che ruota...
La penna si smonta tutta senza problemi.
Come si ripara una safety? Ha senso oppure devo mandarla a Firenze?
Mi servirebbe anche una clip. A breve farò richiesta nel mercatino.
Secondo voi,il pennino è il suo o era previsto il pennino col buco a forma di cuore?
Grazie per gli aiuti.
Ps
Le foto nn sono mie ma del venditore.
Allegati
image.jpg
image.jpg (415.82 KiB) Visto 1277 volte
image.jpg
image.jpg (200.67 KiB) Visto 1277 volte
image.jpg
image.jpg (235.68 KiB) Visto 1277 volte

Avatar utente
maxpen2012
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 630
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 3:04
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da maxpen2012 » giovedì 23 luglio 2015, 2:47

Salve, la tua penna dovrebbe essere una MB 102, prodotta nei primi anni '30, una delle ultime serie
di safety della ditta tedesca, che era in tre misure se ben ricordo, (102, 104, e 106)
In pratica il corpo era quello di una rientrante n.2 con un cappuccio cui erano stati aggiunti i due
anellini. Il pennino dovrebbe essere originale, si tratta credo di un doppio Broad in condizioni
ottime, e scriverci dovrebbe essere un'esperienza quasi mistica :mrgreen:
I problemi della penna paiono essere due, la clip rotta è il minore perché si trattava di una aggiunta
post-vendita facoltativa, se ne può fare a meno, basta stringere la testina...
Il guaio più grosso è semmai il labbro del cappuccio un pò (ma non troppo) rovinato.
Per ripararlo ci vuole un professionista, si tratta di ebanite e non ci si può incollare niente, sarebbe penso
un intervento costoso e complicato...
Se il meccanismo della penna funziona a dovere servirá solo, una volta smontata (è semplice e trovi
le istruzioni per farlo sul Wiki) , cambiare la guarnizione di sughero interna dentro il fondello
girevole che quasi certamente sará rovinata e secca data l'etá...
Quando la apri stai attento a non perdere il minuscolo pernetto in ebanite che tiene insieme l'alberino
girevole e la spirale...
Ciao e buon divertimento
Ultima modifica di maxpen2012 il giovedì 23 luglio 2015, 8:39, modificato 1 volta in totale.
" La gloria di Colui che tutto move
per l'Universo penetra e risplende
in una parte più, e meno altrove..."
Dante Par. C I

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Sumit » giovedì 23 luglio 2015, 8:13

Grazie mille delle dritte.
Mancava la foto della scritta stoffhaase, che dovrebbe essere uno dei primi negozi Montblanc.
Oggi provo a cimentarmi nel cambio sughero.
Faccio anche delle foto all'albero per il Wiki.
Allegati
image.jpg
image.jpg (149.24 KiB) Visto 1254 volte

solido
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 292
Iscritto il: venerdì 13 luglio 2012, 22:55
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da solido » giovedì 23 luglio 2015, 8:39

Concordo pienamente con quanto detto già dal buon Max. Aggiungo solo che la ricostruzione del cap lip, essendo il cappuccio di ebanite, deve essere fatta con lo stesso materiale e, prima di cimentarsi su una penna del genere, sarà opportuno fare delle prove su qualche penna di modesto valore.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Musicus » giovedì 23 luglio 2015, 9:41

Sumit ha scritto:Grazie mille delle dritte...
Mah, Sumit, fossi in te non mi fiderei molto delle "dritte" di Max!!
Forse non hai letto il suo nuovo motto...

M.Michelassi
" Tutte le cose diritte mentono...
Ogni veritá è ricurva,
e il tempo stesso è un circolo..." F.Nietsche
:lol:

Ti ricordo, inoltre, che l'Umlaut si può usare senza timore!
Quindi:
Meisterstück
e
Stöffhaas (http://www.fountainpen.it/St%C3%B6ffhaas/it).
In alternativa puoi usare "ue" o "oe", Meisterstueck e Stoeffhaas...
Per chi possieda più di una MB d'epoca è obbligatorio :mrgreen:

Giorgio

Avatar utente
maxpen2012
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 630
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 3:04
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da maxpen2012 » giovedì 23 luglio 2015, 10:46

Per chi possieda più di una MB d'epoca è obbligatorio

Giorgio[/quote]

Allora neanche tu, amico Musicus, hai l'obbligo della Dieresi, visto che se non ricordo male, possiedi una sola
misera MB vintage, stortignaccola e rattoppata anzicheno... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :D :wave:
" La gloria di Colui che tutto move
per l'Universo penetra e risplende
in una parte più, e meno altrove..."
Dante Par. C I

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Musicus » giovedì 23 luglio 2015, 12:09

maxpen2012 ha scritto:...se non ricordo male, possiedi una sola misera MB vintage, stortignaccola e rattoppata anzicheno...
Ciao Max!!
Ebbene, tecnicamente neppure quella: su tuo consiglio inviai la 221 a Tom giusto un anno fa, ed il suo bell'astuccio in coccodrillo ne sta ancora aspettando il ritorno...
Oltre che notturno dispensatore di sapere stilografico ti ritrovo diurno paladino degli Amburghesi...
Vedo che non hai perso il gusto di intervenire sulla lingua teutonica, come tu ami definirla, che [ti cito]"...è per me, per dirla con Goethe, un libro chiuso con sette sigilli, espressione colta per dire che non ci capisco una mazza..." [Max dixit]
Umlaut è il raddolcimento delle vocali "a, o, u" in Tedesco: e te lo faccio notare per stigmatizzare il micidiale "effetto viurstel" (ma anche vurstel) che tanto spesso mi arriva all'orecchio...
Dieresi in Tedesco, mi dispiace deludere le tue aspettative, è Diäresis (ma con l'Umlaut della a)...
Inoltre, mi duole sinceramente renderti edotto che anzichenò (o anzichennò) si scrive, ahimè, con l'accento, e ciò è obbligatorio sia per i possessori di MontBlanc che per tutti gli altri...
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :lol:
:wave:

Giorgio

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Sumit » giovedì 23 luglio 2015, 12:14

Infatti ho un po' paura a procedere.
Il restauro del bordo del cappuccio non ci provo neanche...
forse il meccanismo del safety ci arrivo...
mi ricordo però che a firenze mi avevano detto che sulle penne cosi vecchie bisognerebbe mettere un filtro all'alimentatore perchè gli inchiosti moderni sono troppo liquidi...
al massimo la porto a novembre al pen show e la lascio al mio riparatore di fiducia.
Una curiosità, io l'ho pagata 260 euro, secondo voi è molto poco o il giusto?
Riparando anche il bordo del cappuccio prende valore o rimane grosso modo lo stesso?
grazie

in serata posto foto del meccanismo smontato, che è diverso dalle prime safety (almeno rispetto a quella che ho io)

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Sumit » giovedì 23 luglio 2015, 13:39

Il pattino delle altre safety era doppio... E non tondo, bensì allungato...
Questo è unico e perfettamente tondo...
Allegati
image.jpg
image.jpg (343.24 KiB) Visto 1206 volte
image.jpg
image.jpg (326.51 KiB) Visto 1206 volte

solido
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 292
Iscritto il: venerdì 13 luglio 2012, 22:55
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da solido » giovedì 23 luglio 2015, 14:34

Sumit ha scritto:Infatti ho un po' paura a procedere.
Il restauro del bordo del cappuccio non ci provo neanche...
forse il meccanismo del safety ci arrivo...
mi ricordo però che a firenze mi avevano detto che sulle penne cosi vecchie bisognerebbe mettere un filtro all'alimentatore perchè gli inchiosti moderni sono troppo liquidi...
al massimo la porto a novembre al pen show e la lascio al mio riparatore di fiducia.
Una curiosità, io l'ho pagata 260 euro, secondo voi è molto poco o il giusto?
Riparando anche il bordo del cappuccio prende valore o rimane grosso modo lo stesso?
grazie

in serata posto foto del meccanismo smontato, che è diverso dalle prime safety (almeno rispetto a quella che ho io)
Secondo mè non l'hai pagata per niente tanto. Ovviamente riparando il bordo del cappuccio la penna acquista il giusto valore.

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Sumit » lunedì 3 agosto 2015, 0:13

Ho smontato il meccanismo, ed ho iniziato a fare la guarnizione in sughero.
Dopo una giornata di limature sono riuscito a far entrare il sughero nel suo alloggio ed infilare l'albero elicoidale....
Non è certo il primo tappo in sughero che faccio, ma posso,garantire che è stato veramente impegnativo, perché devi limare tantissimo, il,sughero è spesso meno di un millimetro.
Ho,avuto anche fortuna a trovare un buon tappo!
Allegati
image.jpg
image.jpg (978.9 KiB) Visto 1130 volte
image.jpg
image.jpg (843.85 KiB) Visto 1130 volte

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Sumit » lunedì 3 agosto 2015, 0:18

Ecco l'albero e poi l'inserimento nel meccanismo...
Poi ho inserito il meccanismo,che si usa per far uscire il,pennino.
C'è un perno microscopico, ho usato una graffetta per farmi da guida...

Ecco poi la penna richiusa e ripulita col fornet e olio di gomito

Per ultimo prova di scrittura.
Ho,usato un diamine blu black ma non mi entusiasma... Proverò con il royal blu Montblanc...
Allegati
image.jpg
image.jpg (960.1 KiB) Visto 1129 volte
image.jpg
image.jpg (870.71 KiB) Visto 1129 volte
image.jpg
image.jpg (911.08 KiB) Visto 1129 volte
image.jpg
image.jpg (857.18 KiB) Visto 1129 volte
image.jpg
image.jpg (865.86 KiB) Visto 1125 volte
image.jpg
image.jpg (821.67 KiB) Visto 1125 volte
image.jpg
image.jpg (1.16 MiB) Visto 1125 volte
image.jpg
image.jpg (894.86 KiB) Visto 1125 volte

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10299
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da piccardi » lunedì 3 agosto 2015, 0:28

Complimenti per il bel lavoro. Ma vogliamo vedere anche il seguito!!

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Sumit » lunedì 3 agosto 2015, 0:34

Dovrebbe esserci tutto, non mi faceva fare nuove risposte ed ho dovuto fare il modifica messaggio..
Ora credo sia a posto...

Sembra incredibile ma il flusso è veramente poco abbondante...
Pensavo di dover domare un fiume invece.. Forse il diamine è troppo fluido...

Ovviamente , dimenticavo, sia sul sughero che sul pistone ho messo lubrificante siliconico.
Al momento non perde, speriamo che vada tutto bene!

Sumit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: sabato 14 febbraio 2015, 16:20
La mia penna preferita: Montblanc 134
Il mio inchiostro preferito: Delta
Fp.it 霊気: 021
Località: Rimini
Sesso:

Restauro Montblanc Safety Meisterstuck

Messaggio da Sumit » martedì 4 agosto 2015, 0:21

Ecco qua con le incisioni ravvivate...
L'astuccio dovrebbe essere più recente.... Ma mi piace il contrasto col rosso!
Allegati
image.jpg
image.jpg (739.77 KiB) Visto 1077 volte
image.jpg
image.jpg (1.38 MiB) Visto 1077 volte

Rispondi