TWSBI Eco caduta :-(

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
Avatar utente
AinNithael
Levetta
Levetta
Messaggi: 701
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da AinNithael » martedì 25 settembre 2018, 0:30

La TWSBI Eco Clear pennino F è caduta da circa 80 cm (ripiano di tavolo). Aveva il cappuccio. Apparentemente senza rotture ha preso però a gocciolare se posta in posizione scrittura. Ho tolto il pennino, ho lavato penna e pennino* per poterla esaminare, sembra intera. Ho rimontato il tutto scoprendo che non ho sufficiente forza nelle dita per avere la certezza di avere spinto interamente pennino e suo caricatore ma del resto gocciolava anche prima che la smontassi...
1) La caduta cosa potrebbe aver provocato?
2) A chi potrei chiedere (a Torino) che pietosamente la controlli e se possibile e se necessario la ripari?

Grazie

* Scoprendo che La Reine Mauve lascia perfettamente pulito il serbatoio :-)
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
Giotto
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 326
Iscritto il: mercoledì 3 maggio 2017, 20:07
La mia penna preferita: Prima dovrei provarle... TUTTE
Il mio inchiostro preferito: I neri, i verdi, i marroni ...
Fp.it Vera: 103
Località: Provincia di Varese
Sesso:

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da Giotto » martedì 25 settembre 2018, 13:42

Hai già verificato che non ci siano crepe, anche molto piccole?

Avatar utente
AinNithael
Levetta
Levetta
Messaggi: 701
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da AinNithael » martedì 25 settembre 2018, 14:11

Giotto ha scritto:
martedì 25 settembre 2018, 13:42
Hai già verificato che non ci siano crepe, anche molto piccole?
Ho esaminato con una lente, non ne ho viste, che non vuol dire che siano assenti, anzi. C'è un modo migliore per verificarlo?
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
ricart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 207
Iscritto il: venerdì 18 agosto 2017, 14:05
La mia penna preferita: PELIKAN 120
Il mio inchiostro preferito: ADESSO J.HERBIN BLEU-NUIT
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 054
Località: PROVINCIA DI UDINE
Sesso:

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da ricart » martedì 25 settembre 2018, 14:32

Salve, possiedo anche io una Eco Clear, le crepe,se ci sono, le vedi in trasparenza e controluce. Ho avuto una crepa all'altezza dell'impugnatura (dita macchiate) e l'ho sigillata, dall'interno, con l'Attack. Si vede ancora ma anche a distanza di tempo non perde. Tempo fa la Twsbi mi ha inviato un cappuccio nuovo (gratis) che si era crepato dimostrandogli con le foto che il danno non era dovuto a una caduta e/o un colpo forte.Mi hanno creduto e comunque era la verità.
Per quanto riguarda il gocciolamento controlla l'insieme del gruppo pennino. L'alimentatore ha una sede apposita per il pennino, devi solo appoggiarlo sopra e innestare il tutto fino alla battuta. Se vedi le istruzioni è spiegato bene. Non è che prima e dopo il colpo il gruppo non era inserito fino in fondo?

Mani da Ricart

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 931
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da Monet63 » martedì 25 settembre 2018, 14:40

Devi controllare la presenza di microcrepe che creino passaggi di aria all'interno del serbatoio. Puoi sfruttare, per questo, la tenuta stagna del cappuccio.
A penna vuota:
1.- Sposta interamente il pistone verso il pennino, come se dovessi successivamente caricare.
2.- Avvita bene il cappuccio, anche forzando un minimo per essere sicuro che la guarnizione faccia totalmente il suo lavoro.
3.- Ruota la manopola in senso orario, come se caricassi inchiostro.

A questo punto ci sono due possibilità.
1.- Se l'espansione del fluido (l'aria) ha forza sufficiente a riportare anche minimamente verso il pennino il pistone, vuol dire che la penna non ha microcrepe nel fusto, né altrove.
2.- Se, invece, il pistone non incontra forze sufficienti, ovvero riesci a portare senza problemi il pistone verso la manopola di caricamento, hai una qualche perdita, che dovrai individuare.

Facci sapere.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
AinNithael
Levetta
Levetta
Messaggi: 701
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da AinNithael » martedì 25 settembre 2018, 21:20

Grazie a tutti, questo forum è sempre magnifico. Come scrivevo, avrei bisogno di aiuto perfino per rimontare bene il pennino e l'alimentatore poiché non riesco neppure a spingere fino in fondo :oops: :(. Nel fine settimana tenterò di far qualcosa seguendo i vostri consigli. Vi abbraccio
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 931
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da Monet63 » martedì 25 settembre 2018, 21:55

AinNithael ha scritto:
martedì 25 settembre 2018, 21:20
Grazie a tutti, questo forum è sempre magnifico. Come scrivevo, avrei bisogno di aiuto perfino per rimontare bene il pennino e l'alimentatore poiché non riesco neppure a spingere fino in fondo :oops: :(. Nel fine settimana tenterò di far qualcosa seguendo i vostri consigli. Vi abbraccio
Ci vorrebbe una foto nitida per vedere come sta messo il gruppo scrittura adesso.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1249
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da rolex hunter » mercoledì 26 settembre 2018, 14:30

Enrica, a Torino c'è una nutrita rappresentanza di forumisti; offri un caffè e due gianduiotti in qualche bar, e vedrai che arrivano un sacco a sistemarti il pennino. :mrgreen:

dal 10 al 15 di ottobre ci sarei anche io.

Altrimenti chiedi a qualche negozio con gestore appassionato/a; ora, qui è vietato fare nomi (non siamo in "consigli ed esperienze...."), quindi non ti suggerirò dove potresti andare

Userò piuttosto il metodo deduttivo: dunque, tu sei a Torino ed hai problemi con una penna.

Vedi tu.... :mrgreen: (moderatori, per favore questa passatemela, farò il buono, prometto)
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
AinNithael
Levetta
Levetta
Messaggi: 701
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

TWSBI Eco caduta :-(

Messaggio da AinNithael » mercoledì 26 settembre 2018, 18:57

rolex hunter ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 14:30
Enrica, a Torino c'è una nutrita rappresentanza di forumisti; offri un caffè e due gianduiotti in qualche bar, e vedrai che arrivano un sacco a sistemarti il pennino. :mrgreen:

dal 10 al 15 di ottobre ci sarei anche io.

Altrimenti chiedi a qualche negozio con gestore appassionato/a; ora, qui è vietato fare nomi (non siamo in "consigli ed esperienze...."), quindi non ti suggerirò dove potresti andare

Userò piuttosto il metodo deduttivo: dunque, tu sei a Torino ed hai problemi con una penna.

Vedi tu.... :mrgreen: (moderatori, per favore questa passatemela, farò il buono, prometto)

😘
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Rispondi