Blasetti: piacevole scoperta

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
Rispondi
Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 1048
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Sailor 1911 naginata togi 21kt
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei Boku blu nero
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso:

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da Orlandoemme » giovedì 3 aprile 2014, 14:19

CIao,

sempre alla ricerca di una carta che ben accolga la stilografica e oramai stanco della qualità e dei prezzi Moleskif (si può dire??), ho acquistato un quadernone A4 della Blasetti linea one color, allo spopositato prezzo di Euro 1,5 e va benissimo.
Si possono utilizzare entrambe i lati dei fogli.
L'unico caso in cui l'inchiostro passa e devo dire che comunque si può scrivere dall'altro lato, mi è capitato con una TWSBI pennino B, caricato con Isroshizuku Asa Gao, flusso davvero abbondante!

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8776
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da Irishtales » giovedì 3 aprile 2014, 15:01

Sono anche io fra quelli che apprezzano la carta Blasetti, ottimi prodotti per ufficio a prezzi molto competitivi.
In particolare per la calligrafia utilizzo i blocchi Bristol A4, con carta rigorosamente bianca, liscia e perfetta per ogni tipo di pennino. Leggera, così si intravedono i fogli con le falsarighe inseriti sotto la pagina. Ma la carta è così compatta e liscia che nulla traspare sulla faccia opposta e volendo ci si potrebbe scrivere senza problemi.
Ottima marca.
Moleskif rende bennissimo l'idea... :D
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

gbiotti
Levetta
Levetta
Messaggi: 527
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2013, 15:19
La mia penna preferita: Adesso, Aleph
Il mio inchiostro preferito: Adesso, Marlen Verde
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Arte Italiana FP.IT M: 036
Fp.it ℵ: 028
Località: Provincia di Pisa

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da gbiotti » giovedì 3 aprile 2014, 17:14

La mia esperienza passata, basata tutta su blocchi one color a fogli rimovibili (tipo quablock), e' stata invece deludente; infatti ne ho ancora alcuni che uso soltanto quando non ho di meglio a disposizione.
In questi blocchi la carta e' molto liscia al tatto, ma l'affinita' con le stilografiche e' quasi assente. Ho avuto sanguinamento praticamente con tutte le combinazioni di penna/inchiostro in mio possesso.

Visto che ne parlate bene e visto sia il basso costo che la facile reperibilita', al prossimo giro di acquisto carta ne prendero' sicuramente uno. In fondo una seconda possibilita' non si nega a nessuno :-)

Geraldo.

Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 1048
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Sailor 1911 naginata togi 21kt
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei Boku blu nero
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso:

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da Orlandoemme » giovedì 3 aprile 2014, 17:42

gbiotti ha scritto:La mia esperienza passata, basata tutta su blocchi one color a fogli rimovibili (tipo quablock), e' stata invece deludente; infatti ne ho ancora alcuni che uso soltanto quando non ho di meglio a disposizione.
In questi blocchi la carta e' molto liscia al tatto, ma l'affinita' con le stilografiche e' quasi assente. Ho avuto sanguinamento praticamente con tutte le combinazioni di penna/inchiostro in mio possesso.

Visto che ne parlate bene e visto sia il basso costo che la facile reperibilita', al prossimo giro di acquisto carta ne prendero' sicuramente uno. In fondo una seconda possibilita' non si nega a nessuno :-)

Geraldo.

Io ho preso proprio i quadernoni scolastici, magari é diversa e poi ti dico francamente, non per fare il tirchio, mi sono detto 1,5 euro val bene una messa ! Comunque quelli tipo qua block li volevo provare...

muristenes
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 924
Iscritto il: lunedì 13 maggio 2013, 22:42
La mia penna preferita: Pelikan M215
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Topaz
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cagliari

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da muristenes » martedì 14 ottobre 2014, 22:16

Mi è stata regalata una risma di ricambi forati blasetti, rigo 1R; una di quelle che si trovano nei supermercati e alle quali difficilmente si darebbe fiducia: packaging anonimo, prezzo contenuto. E invece, sorpresa! Carta liscissima e bianca, molto compatta e leggera. La sto utilizzando con molta soddisfazione col R&K Verdigris, che è un inchiostro problematico su molte altre carte. Feathering nullo, bleed-through contenutissimo.
Un unico appunto negativo: accentua ed evidenzia le false partenze.

4ngel0
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: giovedì 15 febbraio 2018, 10:02
La mia penna preferita: Vacumatic, OMAS
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Sesso:

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da 4ngel0 » martedì 27 marzo 2018, 10:11

Confermo la ottima sorpresa dei blocchi Blasetti Bristol, alla bellazza di 1,50 Euro carta sottile, molto liscia e soprattutto molto resistente. Anche con penne dal flusso abbondante non passa nulla, e l'asciugatura è molto rapida.
Veramente Ottima!

Avatar utente
ClaBluReale
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 187
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: RK Scabiosa
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Campagna veneta
Sesso:

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da ClaBluReale » martedì 27 marzo 2018, 11:23

"Moleskif" è azzeccatissimo. Una parola, una intera recensione. :thumbup:

Invece, ottime notizie queste della carta Blasetti! Quando finisco i fogli bucati A5 che ho, volevo provare a prendere i ricambi Blasetti che ho visto al supermercato, dato che sono pochi i ricambi pre-perforati per formato A5 Europeo.

Andre77
Converter
Converter
Messaggi: 18
Iscritto il: martedì 27 febbraio 2018, 15:39
La mia penna preferita: Aurora Ipsilon
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Aosta
Sesso:

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da Andre77 » martedì 27 marzo 2018, 11:49

Buongiorno

Mi accodo al coro e confermo che oltre ad essere un'ottima carta (ho provato un quaderno 100 grammi) non costano neanche cari (80 cent In offerta).
Con Aurora Ipsilon M e inchiostro Lamy blue, il pennino vola che è un piacere. Asciugatura veloce.
Grandissima soddisfazione. In più sono approvati dall'associazione optometristi.
Li usa anche mia figlia a scuola.

andre

Avatar utente
SirVaco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 198
Iscritto il: martedì 28 novembre 2017, 12:03
La mia penna preferita: Montegrappa Fortuna Palladio
Il mio inchiostro preferito: Prima li devo provare tutti...
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Blasetti: piacevole scoperta

Messaggio da SirVaco » venerdì 30 marzo 2018, 14:54

Ci tengo ad aggiungere anche la mia esperienza in merito, confermando tutto ciò che già è stato detto.
Su quaderni Blasetti con carta da 80g devo dire che l'asciugatura è rapidissima, si scrive scorrevolmente e non passa nulla, potendo così utilizzare tranquillamente entrambi i lati del foglio! Qualità ottima con prezzi molto competitivi ed economici :thumbup:

Rispondi