Blocco master della Pigna

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
Rispondi
gianka03
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 194
Iscritto il: domenica 27 settembre 2015, 17:29
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Il mio inchiostro preferito: Aurora black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Venezia
Sesso:

Blocco master della Pigna

Messaggio da gianka03 » mercoledì 13 giugno 2018, 21:58

Buonasera,
sabato scorso ho trovato presso un grande magazzino il blocco Master della Pigna e sono rimasto veramente soddisfatto.
Si tratta di un blocco con i fogli rilegati, almeno così mi sembra. Infatti no si staccano se non tirati con una certa forza.
La carta è bianca senza nessun tipo di puntinatura riga o quadretti. Abbastanza lucida e per quanto mi riguarda perfetta per l'uso con la stilografica.
Non so se qualcuno l'ha già provato e magari anche recensito. Il fatto positivo inoltre è che il costo è di 2,50€.
Saluti

Avatar utente
Placo
Levetta
Levetta
Messaggi: 742
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Blocco master della Pigna

Messaggio da Placo » mercoledì 13 giugno 2018, 22:18

Potresti postare una foto della copertina? Non sono sicuro di averlo usato in passato. Grazie
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Immagine

Avatar utente
ClaBluReale
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 187
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: RK Scabiosa
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Campagna veneta
Sesso:

Blocco master della Pigna

Messaggio da ClaBluReale » mercoledì 13 giugno 2018, 22:32

Grammatura e numero di fogli del blocco, per favore.

Avatar utente
demogorgone
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 61
Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2017, 9:15
La mia penna preferita: La sto cercando
Il mio inchiostro preferito: Diamine Asa blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Senigallia
Sesso:

Blocco master della Pigna

Messaggio da demogorgone » mercoledì 13 giugno 2018, 23:25

Io credo di averlo usato. Ha la copertina rossa lucida, grammatura alta (almeno 80) e credo 90 fogli. A me non piaceva tanto perché i fogli del mio esemplare erano un po' ruvidi. Uso invece con soddisfazione i blocchi PIGNASTYL, più lisci e a mio avviso più adatti per la stilografica.

Ma, come sempre, sono solo opinioni...
Ciao!
Daniele

Avatar utente
Placo
Levetta
Levetta
Messaggi: 742
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Blocco master della Pigna

Messaggio da Placo » mercoledì 13 giugno 2018, 23:31

Ho fatto una ricerca, sì sono i fogli da 80 gr con la copertina rossa. Se ricordo bene, come dice Daniele (demogorgone), non sono proprio lisci lisci.

demogorgone ha scritto:
mercoledì 13 giugno 2018, 23:25
Uso invece con soddisfazione i blocchi PIGNASTYL, più lisci e a mio avviso più adatti per la stilografica.
Anche io mi trovo bene con i Pignastyl. Ne avevo comprati diversi secoli fa usandoli poco. Poi, quando mi sono appassionato alle stilografiche, li ho riscoperti e apprezzati. :thumbup:
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Immagine

Avatar utente
ClaBluReale
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 187
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: RK Scabiosa
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Campagna veneta
Sesso:

Blocco master della Pigna

Messaggio da ClaBluReale » mercoledì 13 giugno 2018, 23:39

demogorgone ha scritto:
mercoledì 13 giugno 2018, 23:25
Io credo di averlo usato. Ha la copertina rossa lucida, grammatura alta (almeno 80) e credo 90 fogli. A me non piaceva tanto perché i fogli del mio esemplare erano un po' ruvidi. Uso invece con soddisfazione i blocchi PIGNASTYL, più lisci e a mio avviso più adatti per la stilografica.
Ma, come sempre, sono solo opinioni...
Ciao!
Daniele
Ah, bene. La carta Rhodia e Clairefontaine è un po' troppo liscia e certi pennini mostrano una linea scattosa. Mentre se questa carta Pigna "Master" è tipo la Fabriano Ocra o EcoQua, leggermente /leggermente/ ruvida, allora a quanto ho visto i pennini non hanno problemi. Bene, ci starò attenta nei negozi.

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1376
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Blocco master della Pigna

Messaggio da MaPe » giovedì 14 giugno 2018, 13:14

Ho dei blocchi Pigna Master a quadretti da 1cm per lato, copertina rossa lucida, spero che la qualità della carta sia migliore rispetto a quella dei miei blocchi perchè per le stilografiche non vanno bene, troppo porosa.
Massimo

Rispondi