Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 39
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da LuMazzmarill » giovedì 3 maggio 2018, 15:35

Buonasera, ho due domande a bruciapelo:

La Pilot Metropolitan ha l'attacco universale?
Se così non fosse, quale converter acquistare?
Grazie a tutti in anticipo.

Avatar utente
Endymion75
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 24
Iscritto il: mercoledì 22 febbraio 2017, 12:09
La mia penna preferita: Lamy 2000 makrolon
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Asa-Gao
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Pordenone
Sesso:

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da Endymion75 » giovedì 3 maggio 2018, 15:43

ciao, sulla MR uso da tempo un converter DELTA preso su di un noto negozio convenzionato con il forum, 6 euro spesi bene.
Comunque dovrebbe andar bene un qualsiasi converter standard.

--
Alberto

LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 39
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da LuMazzmarill » giovedì 3 maggio 2018, 16:03

Invece è proprio questo il mio problema, ho letto che i converter standard (il Pelikan, per intenderci) è troppo lungo per il corpo della Pilot, e cercavo conferme. Grazie della risposta, è stato molto gentile.

anghiarino
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 116
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2012, 14:22
La mia penna preferita: Pelikan M205
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Royal blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Anghiari
Sesso:

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da anghiarino » giovedì 3 maggio 2018, 16:58

io uso quello della Monteverde, ci va bene

Avatar utente
demogorgone
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 53
Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2017, 9:15
La mia penna preferita: La sto cercando
Il mio inchiostro preferito: Diamine Asa blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Senigallia
Sesso:

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da demogorgone » giovedì 3 maggio 2018, 20:13

Credo che ci siano due tipi di Metropolitan. Quella che ho io comperata in USA ha l'attacco proprietario Pilot (uso converter e cartucce Pilot sul mio esemplare). Ho però letto che i modelli che si trovano da noi hanno invece quello "standard".
Ciao
Daniele

LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 39
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da LuMazzmarill » giovedì 3 maggio 2018, 20:42

Alla fine ho preso il con-40. speriamo bene :D

Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 294
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da Francè » giovedì 3 maggio 2018, 22:18

Se la metropolitan l'hai presa in Italia o comunque in Europa, ti tocca comprare un'altra Pilot per poterlo usare. ;)

DavideSGT
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 40
Iscritto il: lunedì 4 aprile 2016, 11:50
Il mio inchiostro preferito: Waterman Bleu Mystère
Misura preferita del pennino: Medio
Località: dintorni di Pisa
Sesso:

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da DavideSGT » venerdì 4 maggio 2018, 7:55

io uso il converter Waterman e non ho mai avuto problemi

LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 39
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da LuMazzmarill » venerdì 4 maggio 2018, 22:25

Francè ha scritto:
giovedì 3 maggio 2018, 22:18
Se la metropolitan l'hai presa in Italia o comunque in Europa, ti tocca comprare un'altra Pilot per poterlo usare. ;)
Pazienza, lo rimanderò indietro. Sempre se dovesse succedere, ma speriamo di no :lol:

LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 39
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da LuMazzmarill » martedì 15 maggio 2018, 10:12

Riprendo questo thread, innanzitutto per ringraziarvi dei preziosi consigli, e in secondo luogo perché alla fine ci ho montato il Pelikan, che però pare staccarsi dal supporto con estrema facilità. Succede anche a voi? La penna in realtà scrive bene e fluentemente (col diamine oxblood è una gioia), però l'attacco è veramente debolissimo. Suggerimenti?

Avatar utente
ClaBluReale
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 70
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin 1670 Rouge Hematite
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Campagna veneta
Sesso:

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da ClaBluReale » martedì 15 maggio 2018, 11:35

LuMazzmarill ha scritto:
martedì 15 maggio 2018, 10:12
Riprendo questo thread, innanzitutto per ringraziarvi dei preziosi consigli, e in secondo luogo perché alla fine ci ho montato il Pelikan, che però pare staccarsi dal supporto con estrema facilità. Succede anche a voi? La penna in realtà scrive bene e fluentemente (col diamine oxblood è una gioia), però l'attacco è veramente debolissimo. Suggerimenti?
Uno Schmidt
citazione commerciale non consentita
Se hai una penna Baoer da qualche parte, prova il suo convertitore. Le Jinhao 991, 992 e 993 hanno attacco standard, prova i loro convertitori.
Su Aliexpress vendono convertitori, 3-5 pezzi insieme. Mi sta arrivando il convertitore tipo Schmidt, ti dirò tra un paio di giorni.

LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 39
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da LuMazzmarill » mercoledì 16 maggio 2018, 17:22

Se qualcuno volesse alleviare la mia ansia gliene sarei grato.
Il converter continua a staccarsi e muoversi un po' come gli pare, tuttavia la penna continua a scrivere normalmente. Com'è possibile? Nel senso, "va bene anche così", o rischio di danneggiare qualcosa?
Grazie a chi avrà il cuore di rispondere con la pazienza che ci vuole con noi neofiti imbranati :(

Avatar utente
Siberia
Levetta
Levetta
Messaggi: 653
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: La Parker 51?
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:
Contatta:

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da Siberia » mercoledì 16 maggio 2018, 18:11

Al peggio rischi di trovare il converter staccato e gocce sparse d'inchiostro nel corpo della penna. L'unica soluzione e provare un altro converter che stia ben saldo, ma sempre per tentativi si va: prova lo Shmidt K5 e non il k1 (secondo me non carica bene inchiostro) oppure il Waterman. Il Pelikan tienilo da parte, potrà essere utile per qualche altra penna.
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
ClaBluReale
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 70
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin 1670 Rouge Hematite
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Campagna veneta
Sesso:

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da ClaBluReale » mercoledì 16 maggio 2018, 18:29

Scusate per il link nel precedente messaggio, ho dimenticato il regolamento.

OP, mi spiace che ti balli il convertitore. Non è che si rompe nulla se lo lasci ma è molto probabile che si stacchi e quella non è una bella esperienza, soprattutto se sei fuori casa e non hai carta assorbente e acqua a portata di mano. Io prenderei un'altro convertitore.
Purtroppo l'attacco delle penne che prendono cartucce standard internazionale non è perfettamente uguale per tutti i modelli.
Tienici aggiornati!

LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 39
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

Miglior Converter per la Pilot Metropolitan

Messaggio da LuMazzmarill » mercoledì 16 maggio 2018, 20:31

Siberia ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 18:11
Al peggio rischi di trovare il converter staccato e gocce sparse d'inchiostro nel corpo della penna. L'unica soluzione e provare un altro converter che stia ben saldo, ma sempre per tentativi si va: prova lo Shmidt K5 e non il k1 (secondo me non carica bene inchiostro) oppure il Waterman. Il Pelikan tienilo da parte, potrà essere utile per qualche altra penna.
Infatti è quello che è successo. Ho lavato accuratamente il tutto, e montato il Pelikan sulla Faber Castell Loom, sulla quale sta meglio anche del converter proprietario.
Ho scoperto poi che tutto questo rumore era per nulla, ci ho messo una cartuccia standard e adesso va bene. Grazie a tutti!
P.S. Chi ha usato il Waterman mi conferma che ci sta alla perfezione?

Rispondi