neppure la carta di una volta

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
Rispondi
Avatar utente
AinNithael
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino
Sesso: Non Specificato

neppure la carta di una volta

Messaggio da AinNithael » sabato 10 febbraio 2018, 21:35

Neppure la carta di una volta non è più la carta di una volta... :evil:
Possiedo una dozzina di quaderni comprati in una vecchia cartoleria. Presumo siano almeno degli anni 50 o forse 40. Copertine nere, taglio delle pagine rosso, colore delle pagine leggermente e piacevolmente ingiallito. Superficie che mi appare molto liscia, eppure...
Due di questi sono sottili e di un formato album e non quaderno solito. Volevo riservare loro un trattamento privilegiato scrivendovi solo con stilografiche e magari con quelle vintage. Le prove sono queste: :cry:
Allegati
cartadantan.jpg
cartadantan2.jpg
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
AinNithael
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino
Sesso: Non Specificato

neppure la carta di una volta

Messaggio da AinNithael » sabato 10 febbraio 2018, 22:01

Chi ha maggiore esperienza ha suggerimenti migliori per gli abbinamenti penna-inchiostro? Forse qualche abbinamento è sbagliato.
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

MrkLch
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 21
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2018, 18:03
Sesso: Non Specificato

neppure la carta di una volta

Messaggio da MrkLch » martedì 13 febbraio 2018, 23:18

La Twsbi Eco con Pelikan Edelstein è la prova migliore. La Waterman 52 schizza acido come un alien :lol:

Avatar utente
AinNithael
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino
Sesso: Non Specificato

neppure la carta di una volta

Messaggio da AinNithael » martedì 13 febbraio 2018, 23:30

MrkLch ha scritto:
martedì 13 febbraio 2018, 23:18
La Twsbi Eco con Pelikan Edelstein è la prova migliore. La Waterman 52 schizza acido come un alien :lol:
:lol:
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
XFer
Levetta
Levetta
Messaggi: 647
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Montblanc Meisterstuck 146
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso: Uomo

neppure la carta di una volta

Messaggio da XFer » mercoledì 14 febbraio 2018, 0:15

Direi che gli inchiostri notoriamente meno liquidi (Lamy Blu, Pelikan 4001 Brilliant Red etc.) non se la sono cavata affatto male.
Beh, anche negli anni d'oro delle stilografiche esistevano carte valide e carte meno valide. ;)

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 565
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso: Donna
Contatta:

neppure la carta di una volta

Messaggio da Miata » mercoledì 14 febbraio 2018, 13:43

In tutti questi anni, la carta non potrebbe aver preso umidità ed essersi leggermente rovinata?
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Rispondi