Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 776
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Placo » giovedì 21 dicembre 2017, 19:59

Ed ecco la mia nuova agenda Quo Vadis Habana per il 2018! Ero indeciso tra questa e la Conceptum, in cartoleria me le avrebbero date entrambe a 20€. Alla fine ho optato per questa.

20171221_194742.jpg

Ho apprezzato che anche il sabato e la domenica abbiano una pagina dedicata a ognuno dei due giorni.

15138825875681802657931.jpg

Alla fine, nella tasca è inserito un blocco note estraibile, davvero ben fatto. Manca una sezione rubrica, ma o userò il blocco note o magari l'ultima pagina, tanto scrivo solo i contatti dei familiari per le emergenze.

La qualità della carta è ottima, pur avendo una grammatura di 60gr.
Come riportato dal logo nella fascetta, si può davvero scrivere senza problemi con la stilografica.

L'unica accortezza secondo me è usare un inchiostro che asciuga subito. Avevo una penna inchiostrata con il Pelikan 4001 verde e tarda un po' ad asciugarsi. Voi che inchiostro consigliate? :?:
Grazie!
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
colex
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1397
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2011, 16:22
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 331
Il mio inchiostro preferito: NoodlersBlack MB Permanent Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 080
Arte Italiana FP.IT M: 028
Fp.it ℵ: 010
Località: Foggia

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da colex » giovedì 21 dicembre 2017, 20:38

Purtroppo non c'è un inchiostro adatto che asciughi velocemente, le pagine di quell'agenda (che utilizzo da anni) non sono porose come un qualsiasi foglio di carta... Quindi non potrai risolverlo in alcun modo per mezzo del solo inchiostro.

Io per evitare l'effetto "timbro" sulla pagina opposta uso un foglio ritagliato a misura da interporre tra le due pagine.
pen: Aurora*Delta*Kaweco*LAMY*Montblanc*OMAS*Parker*Pelikan*Pilot*Sheaffer*Stipula*TWSBI*Visconti*Waterman

ink: Aurora*Delta*Diamine*J.Herbin*Montblanc*Noodler's*Omas*Pelikan*Pilot Iroshizuku*Sailor*Visconti*Waterman

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 776
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Placo » giovedì 21 dicembre 2017, 22:11

colex ha scritto:
giovedì 21 dicembre 2017, 20:38
Io per evitare l'effetto "timbro" sulla pagina opposta uso un foglio ritagliato a misura da interporre tra le due pagine.
Grazie!! Avevo pensato anche io a questa idea, magari un foglio di carta assorbente!
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

davide451
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 57
Iscritto il: sabato 25 novembre 2017, 18:24
La mia penna preferita: Parker 75
Il mio inchiostro preferito: Parker blu
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da davide451 » venerdì 22 dicembre 2017, 9:45

Ciao, anch'io uso una agenda Quo Vadis ed effettivamente qualsiasi inchiostro io usi richiede alcuni secondi per asciugare. Cito fra gli altri: vari colori del Pelikan, Parker blu e nero, Montblanc, Sheaffer, Lamy e via dicendo, tutti mi richiedono un momento di pazienza. Personalmente aspetto volentieri in cambio della eccellente qualità, se proprio ho fretta, tampono con la carta assorbente. Ciao. Davide

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 776
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Placo » venerdì 22 dicembre 2017, 15:51

davide451 ha scritto:
venerdì 22 dicembre 2017, 9:45
Ciao, anch'io uso una agenda Quo Vadis ed effettivamente qualsiasi inchiostro io usi richiede alcuni secondi per asciugare. Cito fra gli altri: vari colori del Pelikan, Parker blu e nero, Montblanc, Sheaffer, Lamy e via dicendo, tutti mi richiedono un momento di pazienza. Personalmente aspetto volentieri in cambio della eccellente qualità, se proprio ho fretta, tampono con la carta assorbente. Ciao. Davide
Grazie Davide! Oggi ho comprato dei fogli di carta assorbente, li ho ritagliati usando il blocco note come stampo e ne ho inseriti due all'interno, così, se dovessi avere fretta, li userò senza timore. ;)
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 669
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da sciumbasci » venerdì 22 dicembre 2017, 18:19

Ecclesiastical Stationery Supplies Regristrar's Ink e passa la paura

LuMazzmarill
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 18:32

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da LuMazzmarill » venerdì 22 dicembre 2017, 18:29

Io l'ho già provata (22 Luglio concerto King Crimson, ma era una scusa, non me lo sarei mai dimenticato) e devo dire che invece su inchiostro roller (Lamy Safari) l'asciugatura è quasi immediata.

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 776
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Placo » venerdì 22 dicembre 2017, 19:10

sciumbasci ha scritto:
venerdì 22 dicembre 2017, 18:19
Ecclesiastical Stationery Supplies Regristrar's Ink e passa la paura
Non lo conosco, grazie!
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 776
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Placo » venerdì 22 dicembre 2017, 19:12

LuMazzmarill ha scritto:
venerdì 22 dicembre 2017, 18:29
Io l'ho già provata (22 Luglio concerto King Crimson, ma era una scusa, non me lo sarei mai dimenticato) e devo dire che invece su inchiostro roller (Lamy Safari) l'asciugatura è quasi immediata.
Grazie, ma raramente uso roller 👍🏻
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

morgante
Converter
Converter
Messaggi: 4
Iscritto il: martedì 17 febbraio 2015, 11:53
Misura preferita del pennino: Fine

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da morgante » lunedì 1 gennaio 2018, 16:29

Anche io copertina rossa!
Io con la mia Pilot Kaküno F non ho avuto problemi di asciugatura: le intestazioni di rito appena giunta non hanno presentato difficoltà. Nel corso dell'anno proverò con la mia Lamy Vista e la Cross Century e vi terrò aggiornati.
Buon anno!

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 776
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Placo » martedì 2 gennaio 2018, 14:47

morgante ha scritto:
lunedì 1 gennaio 2018, 16:29
Anche io copertina rossa!
Io con la mia Pilot Kaküno F non ho avuto problemi di asciugatura: le intestazioni di rito appena giunta non hanno presentato difficoltà. Nel corso dell'anno proverò con la mia Lamy Vista e la Cross Century e vi terrò aggiornati.
Buon anno!
Ahahah siamo compagni di agenda! Fammi sapere come ti trovi! Buon anno! :wave:
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 341
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Stilo80 » martedì 24 luglio 2018, 20:42

Domanda ingenua, ma la pongo ugualmente visto che si è parlato esclusivamente di tempi di asciugatura con allusione (campanello d:allarme) a effetto timbro: la grammatura bassa (al di sotto degli 85-90 gr) della carta non implica che l'inchiostro passi dall'altro lato del foglio rendendo confusionaria la scrittura del nuovo lato al girare della pagina?

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 776
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Placo » martedì 24 luglio 2018, 22:57

Stilo80 ha scritto:
martedì 24 luglio 2018, 20:42
Domanda ingenua, ma la pongo ugualmente visto che si è parlato esclusivamente di tempi di asciugatura con allusione (campanello d:allarme) a effetto timbro: la grammatura bassa (al di sotto degli 85-90 gr) della carta non implica che l'inchiostro passi dall'altro lato del foglio rendendo confusionaria la scrittura del nuovo lato al girare della pagina?
Ecco una foto, giudica liberamente se ti piace 😊
Allegati
15324658266633912552435670441256.jpg
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 341
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Stilo80 » mercoledì 25 luglio 2018, 8:57

Grazie, considerata la sottigliezza direi che trattiene piuttosto bene, che inchiostro e penna stai usando?

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 776
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ecco l'agenda Quo Vadis Habana 2018. Quale inchiostro?

Messaggio da Placo » mercoledì 25 luglio 2018, 10:21

Stilo80 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 8:57
Grazie, considerata la sottigliezza direi che trattiene piuttosto bene, che inchiostro e penna stai usando?
Non posso rispondere a questa domanda con una risposta semplice: uso tutte le penne che ho su questa agenda. In particolare nella pagina che si deve dal retro ho usato una odiosa Wing Sung 3003 con inchiostro Diamine Florida Blu e una Pilot Custom 74 con inchiostro Pelikank 4001 Viola. a l'effetto in trasparenza si ottiene con qualsiasi inchiostro.
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Rispondi