Agende 2018

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
beppeiaf
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 60
Iscritto il: lunedì 7 ottobre 2013, 15:04
La mia penna preferita: twsbi 580
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it ℵ: 046
Fp.it 霊気: 015
Fp.it Vera: 015
Località: Rapallo
Sesso: Uomo
Contatta:

Agende 2018

Messaggio da beppeiaf » giovedì 24 agosto 2017, 14:57

Avete qualche novità per il prossimo anno ?

FedericaA
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 64
Iscritto il: martedì 6 ottobre 2015, 10:20
La mia penna preferita: Lamy Logo
Il mio inchiostro preferito: Diamine goldsand shimmering
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Donna

Agende 2018

Messaggio da FedericaA » giovedì 24 agosto 2017, 17:22

Io mi sono trovata bene con l'agenda fai-da-te, in stile bullet journal. Quella che sto usando adesso è agli sgoccioli, quindi ne inizierò una nuova già a settembre. Non so ancora cosa comprare, ma mi piacerebbe avere un prodotto italiano (es. Fabriano).
Comunque ogni volta ne inizio una proponendomi ordine ed eleganza, poi inizio a cambiare pennini e inchiostri, a provare font diversi e in breve tempo diventa... diciamo... caleidoscopica!! Eh eh eh! Ma d'altra parte non ha senso cercare la massima libertà con un'agenda fai-da-te e poi darsi regole stringenti, no? :lol:

frugo
Converter
Converter
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 1:57
Sesso: Non Specificato

Agende 2018

Messaggio da frugo » domenica 27 agosto 2017, 0:39

Pure io ho iniziato a provare il bullet journal, permette di utilizzare tutto ciò che si vuole come lo si vuole. Richiede un po' più di lavoro rispetto ad un'agenda tradizionale, ma a me le pagine pre-stampate sono sempre state strette e ho sempre avuto problemi per tutto lo spazio inutilizzato.
FedericaA ha scritto:
giovedì 24 agosto 2017, 17:22
ma mi piacerebbe avere un prodotto italiano (es. Fabriano).
Io ho iniziato ad usare da poco un taccuino Fabriano A6 e sinceramente non mi ci trovo molto bene, l'incollatura delle pagine lo rende troppo rigido, forse con un formato più grande (A5) le cose migliorano.

Avatar utente
shinken
Levetta
Levetta
Messaggi: 586
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 20:42
La mia penna preferita: Sailor GT EF, Platinum 3776UEF
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu, 朝顔
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Genova
Sesso: Uomo
Contatta:

Agende 2018

Messaggio da shinken » domenica 27 agosto 2017, 17:25

Anch' io per varie ragioni ho optato per una BuJo in versione simil Midori ( ho optato per un A6 per la praticità di trasporto), ma sono ancora nel primo anno di rodaggio
Sto facendo dei test per cucirmi dei quadernini a mano partendo da blocchi Rodia A4 tuttavia passato l' entusiasmo iniziale non so quanto possa durare la cosa, quindi qualcuno ha indicazioni di quaderni A6 puntinati con carta per le nostre stilo?
Luigi, tabaccaio in Genova.
Quarantadue è la risposta!

Avatar utente
Lele15120
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 95
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2017, 11:25
La mia penna preferita: Sailor Procolor 500 Shikisai
Il mio inchiostro preferito: Sailor Jentle Blue Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Puglia
Sesso: Uomo

Agende 2018

Messaggio da Lele15120 » domenica 27 agosto 2017, 18:32

Io ho deciso, per il 2018, di usare una Hobonichi come agenda personale e una Quo Vadis A5 Giornaliera per gli impegni e gli appunti riguardanti lo studio e il lavoro.

Avatar utente
raimondosdc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 251
Iscritto il: domenica 6 febbraio 2011, 18:25
La mia penna preferita: Pilot Prera
Il mio inchiostro preferito: Diamine Evergreen
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 069
Località: Procida
Sesso: Uomo

Agende 2018

Messaggio da raimondosdc » domenica 27 agosto 2017, 21:20

Solitamente uso l'Agenda Nautica della Marina o la Moleskine settimanale accompagnati da una rubrica Moleskine. Per il 2017 mi hanno regalato un'organizer della Piquadro e ho utilizzato questo. Ma, se da un lato si è rivelato utile per via delle sezioni diverse, non l'ho trovato funzionale perché troppo ingombrante e credo che per il 2018 tornerò alla Moleskine (mensile o settimanale).
Raimondo

FedericaA
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 64
Iscritto il: martedì 6 ottobre 2015, 10:20
La mia penna preferita: Lamy Logo
Il mio inchiostro preferito: Diamine goldsand shimmering
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Donna

Agende 2018

Messaggio da FedericaA » domenica 27 agosto 2017, 23:29

Mi è parso di capire che per le stilografiche l'importante è che la carta sia almeno da 80 gr/mq non è vero? Anche a me piacerebbe un taccuino A5 puntinato, ma mi andrebbe bene anche a quadretti (come quello che sto usando adesso). Non sopporto invece nè le righe nè le pagine completamente bianche perchè non riesco ad allineare bene le cose. Se poi non costasse 20€ sarebbe perfetto! :D

Avatar utente
Lorenzo79
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 327
Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2016, 14:00
La mia penna preferita: Aurora 88
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 010
Località: Cremona / Modena
Sesso: Uomo
Contatta:

Agende 2018

Messaggio da Lorenzo79 » lunedì 28 agosto 2017, 0:49

Spero ripropongano l'Agenda Maya per il 2018... Ha dei contenuti molto interessanti, che la rendono piacevole da usare

frugo
Converter
Converter
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 1:57
Sesso: Non Specificato

Agende 2018

Messaggio da frugo » lunedì 28 agosto 2017, 1:29

FedericaA ha scritto:
domenica 27 agosto 2017, 23:29
Mi è parso di capire che per le stilografiche l'importante è che la carta sia almeno da 80 gr/mq non è vero? Anche a me piacerebbe un taccuino A5 puntinato, ma mi andrebbe bene anche a quadretti (come quello che sto usando adesso). Non sopporto invece nè le righe nè le pagine completamente bianche perchè non riesco ad allineare bene le cose. Se poi non costasse 20€ sarebbe perfetto! :D
Il Fabriano che sto usando (vedi qui i taccuini A5/A6 in fondo) è 85 gr/m2 e con la stilografica ci scrivo bene e non ho particolari problemi (punta fine, inchiostro Aurora Black). Lo trovi sui 5/6€, ma puntinato è più complicato da recuperare.
Poi dipende anche da quanta tolleranza sopporti per la visiblità dell'inchiostro, vedersi si vede, ma non sbaffa e non trapassa.

Avatar utente
Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 862
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Visconti Rotary Centennial
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku ajisai
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso: Uomo

Agende 2018

Messaggio da Orlandoemme » martedì 29 agosto 2017, 12:40

Anche quest'anno per me sarà Hobonichi.
E' un pò cara, ma completa per le mie esigenze e la carta è Tomoe River.
Punto.
Orlando
-----
T'insegneranno a non splendere. E TU SPLENDI, invece.
P.P.Pasolini

Avatar utente
Pettirosso
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 862
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso: Uomo

Agende 2018

Messaggio da Pettirosso » martedì 29 agosto 2017, 18:15

FedericaA ha scritto:
domenica 27 agosto 2017, 23:29
Mi è parso di capire che per le stilografiche l'importante è che la carta sia almeno da 80 gr/mq non è vero? Anche a me piacerebbe un taccuino A5 puntinato, ma mi andrebbe bene anche a quadretti (come quello che sto usando adesso). Non sopporto invece nè le righe nè le pagine completamente bianche perchè non riesco ad allineare bene le cose. Se poi non costasse 20€ sarebbe perfetto! :D
Non è lo spessore della carta in sé, ma la sua composizione: trovi delle veline che non trapassano e degli 80 gr che lo fanno.
Dai un'occhiata ai relativi post in questa sezione.
Purtroppo l'unica prova valida è quella sul campo...

LdiBi
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2017, 13:22
La mia penna preferita: Pelikan M200 marbled green
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Topaz
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassina de' Pecchi
Sesso: Donna

Agende 2018

Messaggio da LdiBi » martedì 29 agosto 2017, 18:26

Per l'agenda classica quest'anno comprerò un Hobonichi. Avevo già preso questa decisione sentendne decantare le qualità della carta, ero pure disposta ad ordinarla dal Giappone 🇯🇵, ma ieri ho scoperto che Stilo e Stile sarà rivenditore Hobonichi 2018 :clap: :clap: :clap:
Per gli altri quaderni appunti/bullettin journal continuerò a usare le pessime Moleskine, alle quali non riesco a rinunciare nonostante la carta sia spesso pessima; non c'è niente da fare, sono troppo affezionata, un po' come quando ti affezioni a una macchina di vent'anni che ti lascia a piedi una volta alla settimana, ma non riesci a lasciarla perché è la macchina della tua giovinezza ;)

Laura
P.s. Perdonatemi se ogni tanto non mi firmo, sono sbadata, e non ho ancora capito come si aggiunge/modifica la firma

Avatar utente
raimondosdc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 251
Iscritto il: domenica 6 febbraio 2011, 18:25
La mia penna preferita: Pilot Prera
Il mio inchiostro preferito: Diamine Evergreen
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 069
Località: Procida
Sesso: Uomo

Agende 2018

Messaggio da raimondosdc » martedì 29 agosto 2017, 23:06

LdiBi ha scritto:
martedì 29 agosto 2017, 18:26
Per l'agenda classica quest'anno comprerò un Hobonichi. Avevo già preso questa decisione sentendne decantare le qualità della carta, ero pure disposta ad ordinarla dal Giappone 🇯🇵, ma ieri ho scoperto che Stilo e Stile sarà rivenditore Hobonichi 2018 :clap: :clap: :clap:
Per gli altri quaderni appunti/bullettin journal continuerò a usare le pessime Moleskine, alle quali non riesco a rinunciare nonostante la carta sia spesso pessima; non c'è niente da fare, sono troppo affezionata, un po' come quando ti affezioni a una macchina di vent'anni che ti lascia a piedi una volta alla settimana, ma non riesci a lasciarla perché è la macchina della tua giovinezza ;)

Laura
P.s. Perdonatemi se ogni tanto non mi firmo, sono sbadata, e non ho ancora capito come si aggiunge/modifica la firma
Laura come ti capisco. Cerco di rinunciare alla moleskine ma poi quando usi altro ci resti sempre un po'make e ci ritorni.

Mi informerò su questa Hobonichi. Tutti ne parlate bene.
Raimondo

Avatar utente
stanzarichi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 462
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso: Uomo

Agende 2018

Messaggio da stanzarichi » venerdì 1 settembre 2017, 21:12

Io ultimamente con le moleskine sono fortunato, nel senso che sono per lo meno utilizzabili con le mie combinazioni di penne e inchiostri. Sono indeciso, però, per il fatto che il midori pp è appena piccolo per contenere la forma pocket dei taccuini in questione. Per tale motivo sto pensando di provare, per il 2018, i ricambi ufficiali midori: calendario mensile dove segnare gli impegni nel lungo periodo e bullet journal su carta a quadretti :thumbup:
Riccardo

Avatar utente
jebstuart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 124
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: ... non saprei ...
Il mio inchiostro preferito: Blu, Verdi e Grigi
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso: Uomo

Agende 2018

Messaggio da jebstuart » sabato 2 settembre 2017, 13:18

Io devo tenerla nella tasca della giacca, per cui da anni uso la QuoVadis Rigiro. Giusto per civetteria, prendo la Prestige (pagine in avoro) e le metto una copertina di pelle The Bridge.
Devo dire che la carta, sottile, è però deludente per l'uso con la stilo, anche usando pennini sottilissimi.
A tutt'oggi non riesco a trovarle un sostituto degno.

Rispondi

Torna a “Carta e... altri accessori”