Una straordinaria carta vergata

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
Rispondi
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 154
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23
Sesso: Non Specificato

Una straordinaria carta vergata

Messaggio da fufluns » venerdì 23 dicembre 2016, 0:16

Non ricordo se, su questo foro, avevo giá fatto i miei elogi alla carta vergata Fabriano Grifo. Certamente ho commentato anteriormente della mia predilezione per le carte vergate, che mi danno una sensazione di antica carta da scrittura e che preferisco alle carte liscissime “da stilografica”.

Nel corso delle mie ricerche sulla storia della esplorazione botanica dei tropici americani, mi sono imbattuto spesso in manoscritti del XVII e XIX secolo, frequentemente compilati su bellissime carte vergate. Allego, qui sotto, le immagini di alcuni manoscritti conservati negli Archivi del Reale Orto Botanico di Madrid (i cui curatori ringrazio per avermi dato il permesso di fotografarli), vergati in suolo americano da botanici spagnoli nell’ultimo quarto del secolo dei Lumi. Sono, a mio parere, bellissimi.

Manoscritti.jpg
Recentemente, ho affiancato alla mia carta vergata preferita, la Fabriano Ingres da 90 gr/mq, alcune altre vergate straordinarie. Tra tutte, voglio citare almeno la tedesca Hahnemühle Durer Ingres in color avorio, che assomiglia molto alle carte spagnole del diciottesimo secolo dei manoscritti illustrati sopra, e la Zerkall Merian, disponibile in bianco e avorio, piuttosto dura come piace a me.

Durante le mie vacanze italiane dello scorso autunno, ho acquistato nello storico negozio di Pettinaroli a Milano una bellissima vergata in fogli da 100 x 70 di colore avorio pallido, di produttore sconosciuto, e senza alcuna marca d’acqua per mettermi sulla pista di una possibile cartiera. La vergata di Pettinaroli é liscia e morbida, piuttosto diversa dalle vergate “secche” come lo sono le Ingres di Fabriano e molte altre. Scriverci con la stilografica, tanto con pennini fini come larghi, é un vero piacere.

Ma la vera scoperta l’ho fatta, guarda un po’ come é la vita, in Costa Rica…

In una grande carto-libro-giocattoleria (la Universal, una delle più antiche librerie della Costa Rica) ho trovato pacchetti da 30 fogli di una vergata fatta in Italia, fatta da Fabriano, che non conoscevo! Si tratta della vergata Fabriano Grifo, da 85 gr/mq, che ho trovato nei colori bianco e avorio. Stupenda!!! E’ una vergata liscia, con una differenza appena percettibile tra il verso e il recto, con una tenuta dell’inchiostro superba, e praticamente senza nessuna trasparenza all’inchiostro, neppure con pennini larghi e penne dal flusso molto abbondante (come la mia Omas Paragon in versione bold). Davvero straordinaria.

In questi giorni, approfittando delle vacanze (l’universitá ha chiuso i battenti sino a inizio gennaio), ho deciso di comprare un po’ di confezioni da 30 fogli (un po’ care, a circa 0.10 Euro al foglio formato lettera), in entrambi i colori bianco e avorio, per farne dei quadretti del formato del Moleskine large (uno dei miei preferiti). Mi sono accorto peró che chi taglia la carta in Costa Rica (evidentemente é importata in pieghi) non bada alla direzione della fibra, cosicché alcuni fogli hanno le vergelle orizzontali (corretto) e altre verticali (meno corretto). Ho chiesto se fosse stato possibile acquistare i pieghi interi, ma mi hanno indicato che é tagliata dall’importatore, sul cui nome vige un segreto totale e inviolabile…

Comunque, ecco qui sotto i quadernetti pronti per l’uso (con qualche foglio a vergelle orizzontali e qualcun’altro verticali, ma tant’é…). L'ultimo quaderno, in fondo alla pila, con la copertina nera e gli angoli arrotondati, é un vero Moleskine.

Recto.jpg
Nella seconda fotografia é visibile il retro della pagina che é stata scritta con inchiostro Omas marrone (piuttosto fluido) e la Omas Paragon con pennino bold, che lascia sulla carta un torrente di tinta. Come potrete notare, non vi é alcuna traccia di passaggio dell’inchiostro!

Verso.jpg
Per curiositá, ho cercato di aquistare alcuni pieghi di vergata Grifo in Italia, ma senza alcun successo. Anche in Internet, l’unico contatto che ho trovato disposto a venderne in quantità umana (perché ne aveva una rimanenza), non cedeva a meno di 150 pieghi da 100 x 70! Se qualcuno dei lettori del foro avesse informazioni su altri fornitori da piccole quantità (tipo 20 pieghi), gli sarei molto grato se volesse farmi e farci sapere.

Buon Natale a tutti.

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Una straordinaria carta vergata

Messaggio da Contax1961 » venerdì 23 dicembre 2016, 0:35

Grazie un buon Natale anche da parte mia, e complimenti per la scrittura! :wave:
Riccardo

Avatar utente
G P M P
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2088
Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2012, 16:06
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Blue
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 003
Arte Italiana FP.IT M: 003
Fp.it ℵ: 003
Fp.it 霊気: 003
Località: Pescara
Sesso: Uomo
Contatta:

Una straordinaria carta vergata

Messaggio da G P M P » lunedì 2 gennaio 2017, 11:16

Questa straordinaria (davvero) carta è altresì famosa perché una delle poche case editrice italiane attente al libro oltre che al suo contenuto (Sellerio) la usa per gli interni di tutte o quasi le sue collane (assieme alla Palatina). Se quindi avete letto un qualsiasi Montalbano o Schiavone avete toccato questa fantastica carta.

Per Franco: è una carta nelle regolari disponibilità delle tipografie, ma molto difficile (impossibile) da acquistare sciolta. Un negozio di belle arti della mia città si è inizialmente offerto di procurarsene qualche foglio 100x70, per poi metterci d'accordo per il taglio, ma poi non sono riuscito a farne più nulla. Ho trovato un'inserzione sul noto sito di aste, solo per fogli A5, ma mi è sembrata un po' naif.
Giovanni Paolo (ma per tutti, GP) - il mio fotoblog

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 154
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23
Sesso: Non Specificato

Una straordinaria carta vergata

Messaggio da fufluns » venerdì 24 marzo 2017, 6:09

Con un blando salasso, e ripulendo i magazzini della Universal degli invenduti (e volte un po' stropicciati) pacchettini da 30 fogli, sono riuscito ad assicurarmi 400 fogli formato lettera di Fabriano Grifo bianca, e 50 fogli color avorio. I fogli sono tagliati in contro-fibra, con le catenelle lungo il lato corto, ma la carta é così buona in entrambe le direzioni e su entrambe le facce che ho deciso di ignorare la pignoleria...
Finalmente le scorte mi permettono di pasticciare a cuor leggero!

Se ne avete occasione, non demordete dalla ricerca. Chissà si potrebbe pensare in un acquisto collettivo.

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 592
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino, ma tarantino nel cuore.
Sesso: Uomo
Contatta:

Una straordinaria carta vergata

Messaggio da Monet63 » venerdì 24 marzo 2017, 12:57

Questa discussione mi era proprio sfuggita.
La Fabriano Grifo è, tecnicamente, una carta da stampa, prodotta senza percentuale di cotone. Le grammature vanno dai 70gr/m2 ai 100gr/m2, in due colori: avorio e bianco. Quella avorio è anche disponibile in grammature superiori (115 e 140).
Il primo problema è che, essendo molto specifica, non può essere acquistata normalmente nelle cartolerie o negozi di belle arti, soprattutto a causa della grande quantità di fogli per confezione (normalmente 250, 125 per la versione avorio da 140 grammi). In altre parole, ci vuole l'amico tipografo oppure un negozio di belle arti gestito da un appassionato. Io credo di poter contare su entrambi (devo controllare), e comunque la Fabriano si conferma tra le prime fabbriche cartarie al mondo.
Un motivo in più (e già ce n'erano diversi), per me, per continuare ad usarla specialmente quando voglio la certezza del risultato e voglio eliminare una possibile variabile negativa.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 154
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23
Sesso: Non Specificato

Una straordinaria carta vergata

Messaggio da fufluns » domenica 26 marzo 2017, 0:51

Grazie, Monet63, per il tuo intervento e per le informazioni che ci hai fornito.

Per proseguire con l'argomento, vorrei proporvi un confronto tra due belle vergate di Fabriano, qui entrambe nel colore bianco, la Grifo e la Ingres. Entrambe le carte utilizzate sono da 85–90 gr/mq, il mio tipo di grammatura preferita per la carta da scrittura. Per il disegno preferisco invece una grammatura maggiore.

Ho preferito utilizzare lo scanner, per il confronto, anziché la macchina fotografica, perché mi pare che lo scanner sia più fedele nel mostrare la "fibra" della carta. Purtroppo é un po' meno fedele nella resa del colore, e la Ingres ha assunto un tono quasi avorio, che non corrisponde a quello reale. La carta Ingres bianca é di una tonalità molto leggermente avorio, perché per Fabriano il bianco-bianco della carta Ingres é denominato 'ghiaccio".

Grifo vs Ingres 1.jpg
Grifo vs Ingres.jpg
La carta Ingres, per chi voglie provarla nel classica formato A4, é disponibile in comodi blocchi da 100 fogli da 90 gr/mq, con una perfetta e sottile pre-perforazione per separare il foglio dalla parte superiore, dove la parte superiore della carta é inserita nella spirale di metallo del blocco. Il blocco da 100 fogli costa tra i 7.00 e gli 8.50 Euro a seconda dei negozi, per un costo di 0.07-0.085 € al foglio.

Blocco Ingres.jpg
Per la Grifo le cose, come hanno ben notato G P M P e Monet63, sono un po' più complicate. Proprio oggi ho avuto risposta dalla gentilissima signora Paola Palmieri di kartONE service, in provincia di Ancona (nessuna affiliazione con l'impresa), che ha disponile la Grifo da 85 gr/mq nei colori bianco e avorio. Ordine minimo (nei formati 700x100 e 64x88), 250 fogli. Il costo della carta é veramente irrisorio, perché un pacco da 250 fogli da 70x100, spedito a Varese, con costi di spedizione e IVA inclusi, é di 97.60 €, pari a 0.39 € al foglio, consegnato a casa! Siccome da un foglio 70x100 si possono ricavare 9 fogli A4, il costo per singolo foglio da scrittura sarebbe di 0,043 €.

Il vantaggio sarebbe avere carta vergata per tutta la vita, se sapessi come risolvere il problema dell’ingombro in casa dei miei cari genitori…

clabaz
Converter
Converter
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 6 aprile 2016, 15:09
Sesso: Non Specificato

Una straordinaria carta vergata

Messaggio da clabaz » lunedì 23 ottobre 2017, 16:09

Salve.

Potete trovare in vendita quaderni prodotti con la Fabriano Grifo su ebay.
Basta cercare Fabriano Grifo.
Saluti
C.

Rispondi

Torna a “Carta e... altri accessori”