Quando la carta è troppo sottile... che fare?

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
Cyrano
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 56
Iscritto il: mercoledì 8 ottobre 2014, 23:50
La mia penna preferita: Twsbi Vac 700
Il mio inchiostro preferito: Sailor Kiwa-Guro
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Bari
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Cyrano » domenica 25 settembre 2016, 10:21

Irishtales ha scritto:Anche il Pilot economico è adatto alla situazione. Comunque al fornitore non la farei passare liscia, altro che letteraccia! Se non puoi\vuoi mandare indietro al fornitura, fatti almeno fare uno sconto sul totale pattuito in precedenza.
Grazie, Daniela. Sempre consigli preziosi, i tuoi.
JetMcQuack ha scritto:La soluzione è l'inchiostro giusto. Nei casi di carta infima -e condivido quanto detto sopra, conta la qualità, non la grammatura-, il migliore è il nero noodler's indelebile, quello del pescegatto, per intenderci :mrgreen:
L'ho testato su carte ignobili, se cerchi nel forum dovresti trovare il messaggio in cui ne parlo
Lo cerco e lo provo. Grazie

Avatar utente
Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 869
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Visconti Rotary Centennial
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku ajisai
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Orlandoemme » domenica 25 settembre 2016, 21:27

Come già gli esimi colleghi hanno scritto non è un problema di grammatura ma di compattezza e di qualità.
Se prendi della carta tomoe river o molto più semplicemente favini schizza e strappa l'inchiostro non passa.
Potresti risolvere con il noodler's black bullet proof.
Ad oggi non ho mai avuto fenomeni di sanguinamento su nessuna carta usata, neppure su moleskif.
Certo un pennino sottile aiuta comunque !
Orlando
-----
T'insegneranno a non splendere. E TU SPLENDI, invece.
P.P.Pasolini

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1525
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Medicus » lunedì 26 settembre 2016, 0:07

Esatto. Prendi i registri che ci passa la ASL, proprio l' altro ieri stavo registrando i pazienti con la Conklin Symetric he ha un grande flusso, quando dopo un po' la collega mi strilla : NON SCRIVERE PIU' CON QUELLA PENNA, GUARDA STA PASSANDO DA PARTE A PARTE.
L' avrei uccisa ( e poi rianimata :D ), pero' devo ammettere che aveva ragione. Quei fogli devono avere una grammatura di almeno 150, eppure l' inchiostro passa da parte a parte lo stesso.
La soluzione e' usare una punta fine con un flusso magro.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Cyrano
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 56
Iscritto il: mercoledì 8 ottobre 2014, 23:50
La mia penna preferita: Twsbi Vac 700
Il mio inchiostro preferito: Sailor Kiwa-Guro
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Bari
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Cyrano » lunedì 26 settembre 2016, 22:57

Orlandoemme ha scritto: Potresti risolvere con il black bullet proof.
Ad oggi non ho mai avuto fenomeni di sanguinamento su nessuna carta usata, neppure su moleskif.
Certo un pennino sottile aiuta comunque !
Grazie. Lo proverò, non ho mai usato Noodler finira.

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3014
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da ciro » martedì 27 settembre 2016, 10:47

Non sottovalutare il fattore inchiostro!
A me ad esempio il waterman rosso trapassa pure le pareti di casa. :oops:
Medicus ha scritto:CUT
L' avrei uccisa ( e poi rianimata :D )
CUT
Vecchio marpione! :lol:
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Avatar utente
MaPe
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 966
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da MaPe » giovedì 29 settembre 2016, 0:03

Credo sia una ottima scusa per prendere una Sailor pennino F (ti direi EF, ma il salto dal tuo M abituale sarebbe troppo :think: ) così faresti l'accoppiata perfetta con il Kiwa-Guro :twisted:
Massimo

Kevan
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 224
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 21:55
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Black
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Kevan » domenica 16 ottobre 2016, 17:12

onestamente su carte sopra 100, seppur scadenti, bleedthrough ne ho visti pochi.
quindi non concordo sul fatto che la grammatura non è tutto. non è sempre tutto, magari una carta molto porosa da 100 può lo stesso andar male...ma con una carta ben spessa il problema si supera agevolmente, specialmente per chi compra risme e non quaderni/taccuini.
Infatti per tagliare la testa al toro post moleskine di carta velina, al momento in casa ho una carta da 200 presa in risma: scrivo bene anche con i pennini M e B e inchiostri fluidissimi

per fuori, ho dei blocchi spiralati clairefontaine che si comportano molto bene.

in linea di massima, consiglio se si usano stilo fuori di casa di orientarsi sulle pilot F o sulle occidentali EF...e magari un bel 4001 che è denso come il catrame :lol:

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2830
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano
Sesso: Non Specificato

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Phormula » domenica 16 ottobre 2016, 19:34

Beh, è chiaro che se scrivi sul cartone ondulato, il bleedthrough non è un problema nemmeno con un triplo B e un inchiostro fluido... :D

Ciò non toglie che una carta leggera anche da 70 grammi, come quella di molti quaderni possa (esperienza con quaderni scolastici tedeschi, fatti per essere usati con la stilografica) comportarsi benissimo.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 869
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Visconti Rotary Centennial
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku ajisai
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Orlandoemme » domenica 16 ottobre 2016, 19:53

FAvini schizza e strappa e poco più che carta velina ed è ottima con la maggior parte delle stilo e degli inchiostro ed è anche economica
Orlando
-----
T'insegneranno a non splendere. E TU SPLENDI, invece.
P.P.Pasolini

Avatar utente
stanzarichi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 462
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da stanzarichi » domenica 16 ottobre 2016, 20:25

Orlandoemme ha scritto:FAvini schizza e strappa e poco più che carta velina ed è ottima con la maggior parte delle stilo e degli inchiostro ed è anche economica
Concordo e sottoscrivo, mi ha sorpreso favorevolmente.
Riccardo

Kevan
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 224
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 21:55
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Black
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Kevan » domenica 16 ottobre 2016, 23:31

mi dispiace sul blocco favini, ne ho uno e il bleed è terribile. trapana persino...il portamine.
sul rovescio è inutilizzabile

Kevan
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 224
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 21:55
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Black
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Uomo

Quando la carta è troppo sottile... che fare?

Messaggio da Kevan » domenica 26 marzo 2017, 12:37

Irishtales ha scritto:Anche il Pilot economico è adatto alla situazione. Comunque al fornitore non la farei passare liscia, altro che letteraccia! Se non puoi\vuoi mandare indietro al fornitura, fatti almeno fare uno sconto sul totale pattuito in precedenza.
il pilot economico è molto umido e abbondante...se non tappa le sue penne, direi 4001 bb :mrgreen:

Rispondi

Torna a “Carta e... altri accessori”